Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 1 di 1
Like Tree1Mi Piace
  • 1 Post By eraser

Discussione: Allenare l'elevazione. By DARK86

  1. #1
    L'avatar di eraser
    eraser non  è collegato Eraser Moderator
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    misure: hp+7: 1.92x99
    Messaggi
    10,505

    Predefinito Allenare l'elevazione. By DARK86



    Questa sera, durante la consueta panoramica informativa (e di moderazione/controllo), mi sono imbattuto nel post che il mio amico e collega Dark ha scritto come risposta in un thread che parlava di elevazione (il thread, molto interessante e arricchito di contributi di diversi utenti, resta aperto ed "operativo").

    Un 25 anni fa circa (quasi 30) mentre sperimentavo su diverse "cavie" i miei metodi (ovviamente la cavia preferita ero IO !) mi sono intestardito su % di lavoro maggiori in abbinamento ad un numero di reps più elevato (ero giovane..ragionavo con il principio "di più è meglio!" ).

    I miglioramenti, testati periodicamente, ci sono stati...ma inferiori alle aspettative (non avevo un numero elevato di "cavie" e il livello degli atleti -a cominciare dal sottoscritto!!!- era medio/medio.scarso).

    Penso che la proposta di Dark86 sia molto interessante.

    Spero anzi che il nostro Mod-pallavolista voglia ampliare questo thread, quando ne avrà tempo e voglia.

    Vi lascio alle sue parole.


    ---------------------


    Il tema dell'elevazione e dei pesi lo affrontai anni fa, quando mi iscrissi a questo forum: son passati 11 anni ormai...

    Da buon pallavolista appassionato di pesi (al tempo) cercai un modo di aumentare la mia spinta verticale mediante l'utilizzo dei pesi.

    Vari programmi tentati (air alert e simili), varie progressioni, vari esercizi...

    Sono giunto ad una conclusione: se vuoi aumentare il salto come prima cosa devi imparare a saltare.

    E' uno schema motorio non semplice come può sembrare: richiede un ottimo tempismo, un'ottima coordinazione intra e intermuscolare, un ottimo coinvolgimento di tutti i muscoli del corpo (si, si salta con tutto il corpo), un'eccellente attivazione neuromuscolare (il sistema nervoso accende l'interruttore e lancia il segnale che deve propagarsi velocemente ed efficientemente alla fibra muscolare adatta).

    Ma soprattutto è un gesto che richiede una certa forza propulsiva che ci consenta di accelerare efficientemente tutto il corpo.

    Quale miglior modo per aumentare questa forza se non utilizzare il buon vecchio squat? (è l'esercizio che più somiglia ad un salto e che allena i distretti dediti all'elevazione da terra).

    In che modo?
    Primo passo: imparare l'esercizio in maniera corretta: tutti i muscoli della coscia insieme agli stabilizzatori del nostro corpo (addome, lombari, erettori della spina) devono essere coinvolti in sicurezza, minimizzando il rischio di infortunio...

    ( base di forza).

    A quel punto... lavorare e lavorare: classico schema voluminoso che crea un basamento di lavoro ("della legna") che man mano va ad "assottigliarsi" in favore del carico e dell'intensità, permettendo al nostro corpo un adattamento costante e un miglioramento verticale della prestazione.

    Bene, arrivati a questo punto abbiamo ottenuto un carico decente nello squat, un carico di allenamento davvero "allenante" che ora dobbiamo gestire secondo le nostre esigenze...

    Ci serve velocità in salita, quindi è utile per noi lavorare "soprattutto" (ma senza dimenticare altri tipi di lavoro) con % di carico che ci permettano di esser veloci nel gesto: butto lì un esempio: 10x3x70% 50'' rest.

    Perché proprio questi numeri? le 10 serie ci permettono di avere un volume allenante nel nostro workout; le 3 ripetizioni (le triple) ci permettono di effettuare un gesto complesso come lo squat in modo da farci restare sempre freschi e impeccabili nel gesto stesso (oltre che esplosivi) per tutto l'esercizio (se usassi un 80% sarei veloce ed ineccepibile solo per le prime 4 o forse 5 triple, poi userei compensi e sarei vittima di ripetizioni lente).

    I 45'' di rest sono il tempo che permette al mio corpo di ricaricare l'atp, l'energia esplosiva che la mia fibra muscolare spende durante uno sforzo veloce e non resistente.

    Con un lavoro del genere possiamo puntare ad aumentare la forza nella direzione a noi utile.

    Finora ho parlato della fase aspecifica (l'allenamento con i pesi e lo squat).

    Curata questa base abbiamo creato le fondamenta per poter aumentare sensibilmente la nostra elevazione nella fase specifica.
    Ovvero l'allenare il gesto del salto.
    Come? saltando, ripetendo varie volte il gesto in palestra: utilizzando allenamenti dedicati al salto e all'esplosività in generale (gradoni, balzi, pliometria, scatti, affondi e movimenti dinamici).

    E' qui che impariamo anche a saltare meglio e in maniera più efficace (utilizzo bene le braccia quando salto? ho lo slancio giusto? carico bene sul mie piede dominante? tutti dettagli che alla fine faranno la differenza).

    In questa fase andiamo a "sgrezzare" tutto il rude lavoro fatto nella prima e faticosa parte della nostra programmazione.

    (Dark86)
    Ultima modifica di eraser; 10-04-2017 alle 09:54 AM
    A SeNsHi piace questo messaggio.
    Eraser
    ...chew...before it's too late...
    ________________________
    Circle69. Ipse Dixit: http://www.bbhomepage.com/forum/teor...pse-dixit.html
    Dieta : http://www.bbhomepage.com/forum/alim...ete-prima.html
    Scheda : http://www.bbhomepage.com/forum/prog...ete-prima.html
    Allenamento : http://www.bbhomepage.com/forum/prog...petizioni.html
    ________________________

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home