Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 12 di 12
Like Tree2Mi Piace
  • 2 Post By eraser

Discussione: protusione (ernia del disco) L5 S1 e chiropratica

  1. #1
    belliazzi non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    39 bicipiti 40 collo 39 polpacci 60 cosce
    Messaggi
    26

    Predefinito protusione (ernia del disco) L5 S1 e chiropratica



    Salve a tutti sono Damiano.
    sono un ragazzo di 33 anni ,pratico body building dal 1990.
    quest' anno ,per l'esattezza da maggio, ho incominciato ad accusare un forte fastidio in prossimita della testa del femore sinistro ,che con il passare del tempo si è intensificato sempre di piu.
    Dopo una prima diagnosi del medico di famiglia, ne è risulata una sciatalgia .Ho eseguito il prima possibile una risonaza magnetica per individuare eventuali patologie alla schiena è ne è risultato un bulging o protusione alla L5-S1.
    Preso appuntamento con un Neurologo ,e dopo prima visita mi ha prescritto punture di anti infiammatori e visita del fisiatra e nuoto,ma non ha accennato ad interventi chirurgici.
    Il Fisiatra mi ha fatto eseguire una serie di trazioni e fisioterapia.
    Dopo aver seguito con meticolosità tutte le terapie,e sopratutto dopo un periodo di stop della palestra,di risultati positivi nemmeno uno.
    Con la sciatica si potrebbe anche convivere ,se non fosse per i seri problemi nel non riuscire a stare seduti in ufficio e sopratutto in macchina e nei dolori esagerati che provo quando tossisco o starnuto (pensate provo dolore nel gonfiare palloncini)
    Mi è rimasta come ultima chance la Chiropratica.
    Volevo sapere se esistono casi come il mio e sopratutto se si è in parte attenuato il disturbo, poiche' a volte è proprio invalidante.
    Vi ripeto che ho svolto body building ad un livello mediamente intenso per tantissimi anni e che ho sempre cercato di contrarre i muscoli nel modo piu lento e controllato possibile.
    Ho anche eseguito nuoto in piscina,come suggeritomi dal neurochirurgo,ma hai me posso solo eseguire nuotate a dorso perche' in stile mi sembra di peggiorare la sciatica.

    sono gia alla quarta seduta e di grossi miglioramenti nessuno.
    Per testare un eventuale miglioramento ho provato ad eseguire delle trazioni alla latmachine ,ma il dolore si è ripresentato ugualmente.
    Se qualche persona ha avuto espereienze positive con la chiropratica gradirei sapere se ha avuto risultati positivi ? con quale frequenza ha svolto le sessioni ? e Dopo quante settimane è potuto ritornare in palestra regolarmente ?

    il mio chiropratico l'ho trovato sul sito della associazione italiana chiropratici (ho cercato di andare sul sicuro con la mia schiena )

    Grazie a chi legge

  2. #2
    Dargor non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,591

    Predefinito

    Se non vuoi peggiorare le cose lascia perdere tutte le attività coi pesi e quelle che mettono a rischio la schiena. Si possono fare mille discorsi ma il succo è questo. Cmq se non migliori devi operartela e\o farti impiantare un nuovo disco artificiale, che xò credo che in italia ancora non lo si faccia.

  3. #3
    L'avatar di eraser
    eraser non  è collegato Eraser Moderator
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    misure: hp+2: 1.93x95
    Messaggi
    11,481

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da belliazzi Visualizza Messaggio
    .........

    Se qualche persona ...........
    Ciao Damiano.
    Vedo quotidianamente (per lavoro!!! ) casi identici al tuo (solo oggi pomeriggio almeno 3...) e non ci sono in genere grandi problemi a risolvere la cosa (anche se ogni paziente è un caso a sè stante e non si può mai generalizzare ! ).
    Se quattro sedute di chiropratica non hanno (almeno in parte) migliorato la situazione esistono altre metodiche (almeno un centinaio... ) per cercare di risolvere o almeno migliorare la situazione.

    NB - Dargor, te possino ......(con tutto il bene che ti posso volere ).......
    che cosa stai dicendo ?
    Damiano ha parlato di "protrusione" tra l5-s1, cosa che abbiamo circa tutti !, e un intervento chirurgico in questi casi è assolutamente da evitare (perchè non darebbe alcuna garanzia di miglioramento), e in ogni caso non possiamo essere nè io (terapista) nè altri a suggerire e/o sconsigliare un intervento chirurgico......
    In casi di ERNIA espulsa in fase acuta (circa 5 giorni dall'insorgenza...), con grave irradiamento neurologico lungo l'arto, si può pensare ad un intervento chirurgico.
    In casi diversi si cerca di evitare il bisturi (la "fonte", ovviamente, non sono io, ma le mie proff.sse di ortopedia e neurologia nella scuola di osteopatia ) a vantaggio di terapie fisiche o farmacologiche (che personalmente non mi trovano d'accordo).

  4. #4
    user_del87452 non  è collegato Master Olympia
    Data Registrazione
    May 2004
    Messaggi
    2,262

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da eraser Visualizza Messaggio
    Ciao Damiano.
    Vedo quotidianamente (per lavoro!!! ) casi identici al tuo (solo oggi pomeriggio almeno 3...) e non ci sono in genere grandi problemi a risolvere la cosa (anche se ogni paziente è un caso a sè stante e non si può mai generalizzare ! ).
    Se quattro sedute di chiropratica non hanno (almeno in parte) migliorato la situazione esistono altre metodiche (almeno un centinaio... ) per cercare di risolvere o almeno migliorare la situazione.

    NB - Dargor, te possino ......(con tutto il bene che ti posso volere ).......
    che cosa stai dicendo ?
    Damiano ha parlato di "protrusione" tra l5-s1, cosa che abbiamo circa tutti !, e un intervento chirurgico in questi casi è assolutamente da evitare (perchè non darebbe alcuna garanzia di miglioramento), e in ogni caso non possiamo essere nè io (terapista) nè altri a suggerire e/o sconsigliare un intervento chirurgico......
    In casi di ERNIA espulsa in fase acuta (circa 5 giorni dall'insorgenza...), con grave irradiamento neurologico lungo l'arto, si può pensare ad un intervento chirurgico.
    In casi diversi si cerca di evitare il bisturi (la "fonte", ovviamente, non sono io, ma le mie proff.sse di ortopedia e neurologia nella scuola di osteopatia ) a vantaggio di terapie fisiche o farmacologiche (che personalmente non mi trovano d'accordo).
    Quest'uomo è da sposare!
    Quando vengo a Rimini ti mostro la dote!
    Ciao ancora e grazie da parte di tutto il forum per la competenza.

  5. #5
    belliazzi non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    39 bicipiti 40 collo 39 polpacci 60 cosce
    Messaggi
    26

    Predefinito chiropratica e recupero

    grazie Eraser per l'intervento.

    posto qui esito della mia radiografia:
    in corso di prove dinamiche i metameri mantengono il loro allineamento.
    in massima flessione si osserva una minima riduzione di spessore dello spazio discale compreso tra L5 e S1

    Mi piacerebbe sapere se esitono utenti che hanno avuto problemi analoghi e come li hanno risolti.
    Vorrei anche sapere se hanno avuto esperienze con sessioni di chiropratica e dopo quante sedute sono stati bene.
    Vorrei anche sapere dopo quanti mesi sono potuti tornare in palestra .

    Grazie.

  6. #6
    Dargor non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,591

    Predefinito

    Si lo sò eraser visto che ci sono passato anche io, ma da come ne aveva parlato sembrava uno in fin di vita che non chiede altro che morire...
    Xò è difficile trovare personale in grado di trattare con serietà queste cose e molte volte la gente si spalla, se poi come nel caso mio non ti fai vedere che sai e sei "saccente" ti usano come cavia...

  7. #7
    belliazzi non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    39 bicipiti 40 collo 39 polpacci 60 cosce
    Messaggi
    26

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dargor Visualizza Messaggio
    Si lo sò eraser visto che ci sono passato anche io, ma da come ne aveva parlato sembrava uno in fin di vita che non chiede altro che morire...
    Xò è difficile trovare personale in grado di trattare con serietà queste cose e molte volte la gente si spalla, se poi come nel caso mio non ti fai vedere che sai e sei "saccente" ti usano come cavia...
    quindi Dargor potresti gentilmente raccontarmi la tua esperienza ?
    che trauma hai subito e come lo hai risolto ?

    grazie.

  8. #8
    L'avatar di eraser
    eraser non  è collegato Eraser Moderator
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    misure: hp+2: 1.93x95
    Messaggi
    11,481

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da belliazzi Visualizza Messaggio
    ...
    ....
    posto qui.......
    ..........
    Ciao Damiano.
    La tua è una "condotta" comune.........
    Moltissimi pazienti fanno (come nel tuo caso) l'errore di paragonare la propria patologia con quella di altri soggetti, come se tutti avessero il MEDESIMO problema, i MEDESIMI dati antropometrici, il MEDESIMO stile di vita, e via di questo passo......
    Il TUO caso è SOLO tuo, e necessita della visita di un professionista serio e capace (dal tuo resoconto non ho ricavato questa impressione....), non delle opinioni dell'amico a cui il mago Do Nascimiento ha "rimesso" dentro un'ernia.....

    Nel mio post precedente, che forse non hai letto completamente, ci sono alcune risposte ed alcune indicazioni (nel caso servissero.........)

  9. #9
    belliazzi non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    39 bicipiti 40 collo 39 polpacci 60 cosce
    Messaggi
    26

    Predefinito

    Il mio chiropratico mi ha detto che adesso le sessioni devono diminuire ad una sola volta a settimana.
    La situzione non mostra ancora sostanziali miglioramenti della sciatica.
    Riscontrato un peggioramento del dolore nel gluteo sinistro.
    Il neourochirurgo che mi segue mi ha consigliato di eseguire due esami.
    Un elettromiografia ed una risonanza magnetica in piedi (serve un macchinario apposta).

    L'elettromiografia segnala che il problema arriva dalla s1, per la nuova risonanza in carico sono in attesa.

  10. #10
    belliazzi non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    39 bicipiti 40 collo 39 polpacci 60 cosce
    Messaggi
    26

    Predefinito

    Salve ragazzi.
    Dopo mille vicissitudini , terapie farmacologiche e fisioterapiche fallite.il neurochirurgo ha deciso di operarmi.
    Sono stato sottoposto ad una foraminectomia di l4 l5 e l5 s1 (ossia allargamento del foro osseo della vertebra dove esce il nervo sciatico) questo perchè è stata riscontrata una specie di stenosi.
    Le protusioni non le hanno toccate perchè dicevano che era troppo rischiose operarle ,poichè sono ad alta probabilita di recidiva (cosi mi è stato detto da un dottore che a partecipato all intervento).
    E passato quasi un mese dall intervento ,ma la situazione non presenta nessuna forma di miglioramento.
    Difatti il dolore allo sciatico persiste ancora.
    Dopo l'operazione mi hanno detto di aspettare che il dolore sarebbe diminiuto,ma oggi alla 4 settimana di convalescenza non mostro nessun miglioramento.
    Tra qualche giorno farò la visita post operatoria è non so cosa mi diranno (ho gia parlato con i dottori che mi hanno operato perchè chiedevo giustificazioni per il mio dolore persistente).
    Tendo a precisare che svolgo gia esercizi riabilitativi semplici a casa secondo istruzioni, ma senza sostanziali miglioramenti.
    I dottori neurochirurghi che mi hanno operato si aspettavano già un miglioramento, ma purtroppo li ho dovuti smentire.
    Dalla necessita di poter tornare in ufficio a lavorare mi sono recato in ospedale nella sezione "terapia del dolore" è ho inziato una cura per alleviare lo sciatico con tutto il consenso del Neurochirurgo che mi ha operato .
    Intanto ho già prenotato una risonanza ed una lastra post operatoria.

    Non so quanto tempo ci vorrà a disinfiammare questo nervo (ce chi dice subito e ce chi mi dice che ci vorrano 6 o 7 mesi), non so nemmeno se un intervento di questo tipo sia paragonabile ad uno sui dischi vertebrali (tipo dischectomia).
    Ho visto gente operata di ernia al disco migliorare subito alla fine della seconda settimana di convalescenza.
    Io invece sono ancora qui dolorante.
    E i neurochirughi che mi hanno operato non sanno cosa dirmi.
    Spero di uscirne fuori.

  11. #11
    belliazzi non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    39 bicipiti 40 collo 39 polpacci 60 cosce
    Messaggi
    26

    Predefinito

    Aggiorno dopo molti anni
    - dopo l'intervento fallimentare di foraminotomia peggioro gravemente
    - eseguo una risonanza con mezzo di contrasto per la prima volta
    - si evidenzia Neurinoma di norton sulla l5 s1 dentro la dura madre
    - operato d'urgenza al Besta di Milano

    ad oggi siamo nel 2022
    non ho più la sensibilità tattile sulla radice S1
    soffro di instabilità delle anche e svolgo molta esercizi posturali
    sono stato spesso aiutato da osteopati professionali
    faccio ancora molti esercizi soprattutto con elastici
    - vista la natura del mio intervento la leg press è molto fastidiosa
    - non faccio più squat pesanti da anni , preferisco affondi bulgari
    - molti esercizi li svolgo in scarico lombare sulla panca

  12. #12
    L'avatar di eraser
    eraser non  è collegato Eraser Moderator
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    misure: hp+2: 1.93x95
    Messaggi
    11,481

    Predefinito

    Aggiornamento letto... anche se speravo in un miglioramento.

    Suggerisco di proseguire con l'attività motoria se seguito da un professionista.

    Suggerirei altresì di contenere il peso corporeo quanto più possibile.

    In bocca al lupo e tienici aggiornati.
    A SeNsHi e MrDoc piace questo messaggio.
    Eraser
    ...chew...before it's too late...
    ________________________
    Circle69. Ipse Dixit: http://www.bbhomepage.com/forum/teor...pse-dixit.html
    Dieta : http://www.bbhomepage.com/forum/alim...ete-prima.html
    Scheda : http://www.bbhomepage.com/forum/prog...ete-prima.html
    Allenamento : http://www.bbhomepage.com/forum/prog...petizioni.html
    ________________________

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home