Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 10 di 10
Like Tree5Mi Piace
  • 5 Post By Tonymusante

Discussione: Stacco da terra: convenzionale o sumo? - analisi, studi e una proposta di lavoro

  1. #1
    L'avatar di Tonymusante
    Tonymusante non  è collegato Super Moderatore del peso
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    CAP 00150....di panca, Roma
    Messaggi
    3,878

    Predefinito Stacco da terra: convenzionale o sumo? - analisi, studi e una proposta di lavoro



    Posto in allegato il presente articolo, frutto di proposte e domande avanzatemi negli anni da atleti ed utenti di palestra, nell'eventualità che possa rappresentare un piccolo contributo e soddisfare qualche curiosità di ragazzi che si accingono ad intraprendere l'allenamento per la specialità di stacco da terra.

    un saluto a tutti ed un augurio di un bilanciere sempre oberato di pesi .
    File Allegati File Allegati
    Ultima modifica di Tonymusante; 14-03-2008 alle 03:39 PM

  2. #2
    L'avatar di tattoos
    tattoos non  è collegato My life's a heavy luggage
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    12,259

    Predefinito

    Oh, finalmente, credevo che ti fossi scordato !

    Ovviamente sticchiamo...

  3. #3
    L'avatar di Nemintek
    Nemintek non  è collegato Jay Cutler
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    173cm x 84kg (+)
    Messaggi
    6,158

    Predefinito

    Grazie mille Giovanni ora me lo leggo tutto

  4. #4
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Interessante il discorso dei rapporti.

  5. #5
    L'avatar di Nemintek
    Nemintek non  è collegato Jay Cutler
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    173cm x 84kg (+)
    Messaggi
    6,158

    Predefinito

    Cito il tuo articolo:

    facendo alzare la gamba al soggetto, si determina con precisione il punto in cui la coscia extraruota attorno al bacino e si calcola la distanza tra questo punto ed il solito apice della spalla: questa è la lunghezza totale del tronco;


    non ho capito bene questo pezzo me lo potreste spiegare?
    Ultima modifica di Nemintek; 14-03-2008 alle 04:08 PM

  6. #6
    L'avatar di Tonymusante
    Tonymusante non  è collegato Super Moderatore del peso
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    CAP 00150....di panca, Roma
    Messaggi
    3,878

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nemintek Visualizza Messaggio
    Cito il tuo articolo:

    facendo alzare la gamba al soggetto, si determina con precisione il punto in cui la coscia extraruota attorno al bacino e si calcola la distanza tra questo punto ed il solito apice della spalla: questa è la lunghezza totale del tronco;


    non ho capito bene questo pezzo me lo potreste spiegare?

    vuole essere un metodo empirico per misurare la lunghezza del tronco approssimativamente dall'attacco del femore fino alla clavicola, il tutto con un semplice metro di stoffa.
    Non avendo a disposizione i raggi X , il soggetto in piedi alza il ginocchio finchè la coscia si trova parallela al suolo, poi ruota la coscia stessa verso l'esterno e, nel frattempo, lui stesso - o meglio ancora il suo spotter o trainer - con il pollice individua il punto che funge da perno di questa extrarotazione sul bacino.
    Da questo punto iniziale si calcola la lunghezza del busto con punto di arrivo all'apice della spalla cioè al vertice della clavicola, misurata tenendo sempre il braccio steso lungo il fianco (ecco perchè è opportuno che il misuratore non sia il soggetto stesso che deve mantenersi in posizione perfettamente verticale).
    La misura ottenuta equivale - ovviamente con una certa approssimazione - alla lunghezza del tronco, cioè del segmento corporeo al netto del capo e degli arti inferiori. Sottraendo questo dato a quello relativo alla lunghezza del corpo (busto e arti, senza il capo) si ottiene la misura della lunghezza degli arti inferiori da posizione eretta, che ancora non avevamo calcolato.
    Seguono poi tutte le proporzioni descritte nel testo.
    Buona....autopsia

  7. #7
    L'avatar di The Undertaker
    The Undertaker non  è collegato Lee Haney
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Al mio via scatenate l'inferno
    Messaggi
    3,935

    Predefinito

    Grande Giovanni, già letto tutto...
    Farò anche io le mie misure...nel fine settimana...metro e donna!!!ahah

  8. #8
    L'avatar di Nemintek
    Nemintek non  è collegato Jay Cutler
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    173cm x 84kg (+)
    Messaggi
    6,158

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tonymusante Visualizza Messaggio
    vuole essere un metodo empirico per misurare la lunghezza del tronco approssimativamente dall'attacco del femore fino alla clavicola, il tutto con un semplice metro di stoffa.
    Non avendo a disposizione i raggi X , il soggetto in piedi alza il ginocchio finchè la coscia si trova parallela al suolo, poi ruota la coscia stessa verso l'esterno e, nel frattempo, lui stesso - o meglio ancora il suo spotter o trainer - con il pollice individua il punto che funge da perno di questa extrarotazione sul bacino.
    Da questo punto iniziale si calcola la lunghezza del busto con punto di arrivo all'apice della spalla cioè al vertice della clavicola, misurata tenendo sempre il braccio steso lungo il fianco (ecco perchè è opportuno che il misuratore non sia il soggetto stesso che deve mantenersi in posizione perfettamente verticale).
    La misura ottenuta equivale - ovviamente con una certa approssimazione - alla lunghezza del tronco, cioè del segmento corporeo al netto del capo e degli arti inferiori. Sottraendo questo dato a quello relativo alla lunghezza del corpo (busto e arti, senza il capo) si ottiene la misura della lunghezza degli arti inferiori da posizione eretta, che ancora non avevamo calcolato.
    Seguono poi tutte le proporzioni descritte nel testo.
    Buona....autopsia
    ahahahahahah autopsia , scusa ma...mi tocco

    Grazie mille comunque

  9. #9
    L'avatar di Cristianino
    Cristianino non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Sq242.5 Bp150 St237.5 in gara
    Messaggi
    570

    Predefinito

    per curiosità oggi o domani con l'ausilio di mia moglie provo a misurarmi per vedere se il sumo mi è congeniale o meno.

    Bell'articolo

  10. #10
    L'avatar di Tonymusante
    Tonymusante non  è collegato Super Moderatore del peso
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    CAP 00150....di panca, Roma
    Messaggi
    3,878

    Predefinito

    Dopo 5 anni riesumo questo vecchio thread per far presente che la più recente ristampa dell'allegato articolo, concernente l'analisi dell'esercizio di stacco da terra, è stata pubblicata, qualche giorno fa, sul sito dell'Accademia Italiana della Forza.
    Trattasi della medesima versione, appena rivisitata nel periodare, a cui ho tuttavia aggiunto, a scopo dimostrativo, delle immagini di gara di alcuni degli stacchisti del team Selezione Atletica Pesante, alternando atleti che utilizzano la tecnica convenzionale a quelli che adottano il sumo.


    STACCO DA TERRA: ANALISI E STUDI SULLE MODALITÀ D?ESECUZIONE | AIF - Accademia Italiana della Forza
    ...i pesi pesano, non c'è niente che pesi quanto un peso...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home