Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Buko vs Schwarzy

  1. #1
    giuggiolo non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    110

    Predefinito Buko vs Schwarzy



    Ho appena finito di leggere "La sconcia vita di Charles Bukowski" e vi trascrivo un pezzo che mi ha fatto molto ridere, in cui si parla dell' incontro tra i miei 2 idoli:
    "Era in corso un party di gente di Hollywood; quelli del giro avevano i loro tavoli prenotati al centro, mentre il resto dello spazio era occupato dalle varie scimmie e da cani sciolti come Freyermuth e Bukowski. In un articolo apparso su "Buzz Magazine", Freyermuth descrive Bukowski sempre più irascibile man mano che beveva, con la bocca "congelata in un sorrisetto pieno di disprezzo e disgusto". Dopo un' ora circa di questo teatrino, Bukowski si alzò in piedi e si incamminò verso il tavolo principale, dove era seduto Arnold Schwarzenegger che circondava la sua nuova moglie, Maria Shriver, col braccio. "Ehi tu, pezzo di ***** di un nano!" esordì Bukowski. "Tu e il tuo grosso sigaro di *****, chi credi di essere? Solo perchè fai quei filmetti di *****, non crederai di essere speciale, pezzo di ***** di un megalomane..."
    Arnold ascoltava e basta, "impotente, con gli occhi sbarrati, sbalordito dal coraggio del vecchio sporcaccione".
    Dio, che scena deve essere stata!
    P.S.: 4ca, tu che stai da quelle parti l' hai vista la tomba di Buk a San Pedro?
    E da "Spago" o da "Musso's" ci hai mai mangiato?
    E alle corse di cavalli a Hollywood Park ci sei mai andato?

  2. #2
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    Credo che di stroie del genere i party di Hollywood ne vivanon quotidianamente, geni in preda ai fumi dell'alcool e agl'effetti della droga mi sembra faccia parte dello spettacolo al quale solo i VIP possono assistere.
    Infatti i divi che si possono ammirare nel loro fascino su grande schermo vengono rispettati ed esaltati in tutto il resto del mondo ma non qui, dove si puo toccare con mano il loro vero valore morale e umano falsificato dal grande schermo.
    a san pedro ci sono andato qualche volta, a mangiare in quei ristoranti no ma ora che me li hai indicati ci faro un passaggio (magari a dare un'occchiarta al menu............sai non credo che mangero le porcherie che mangiano quelli)
    per quanto riguarda le corse di cavalli di Hollywood park, be ho un'amico che per mestiere ha cavalli da corsa e visto che m'invita spesso a queste manifestazioni, appena si apre la stagione di quell'ipodromo e visto che l'hai segnalato accettero l'invito e poi ti racconto.
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  3. #3
    giuggiolo non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    110

    Predefinito


    Bè , non puoi immaginarti quanto ti invidio! Bukowski praticamente è il mio punto di riferimento, il mio faro, e dell' America non mi è mai importato granchè, ma quando avrò un po' di soldi mi farò un bel pellegrinaggio in tutti quei posti di cui ho tanto letto e che sono curioso di vedere se corrispondono all' idea che me ne sono fatto...
    Comunque è facile capire che le cose stanno come dici tu: quando un personaggio famoso non ti appare attraverso lo schermo ma te lo trovi davanti, solo questo basta a privarlo del suo stato di semi-divinità. Sarà per questo che alla fine gli unici che mantengono intorno a sè un alone di "misticismo" sono quelli che si ritirano dalle scene, iniziano a vivere isolati e non danno mai interviste, o quelli che muoiono giovani, tipo Marylin o James Dean...
    Comunque, 4ca, se non hai letto niente di Bukowski, ti consiglio di farlo: deve essere molto divertente per te che stai lì ritrovare tutti quei posti che magari conosci bene, e poterli vedere attraverso gli occhi di un personaggio così unico, scoprire cosa è cambiato e cosa è rimasto uguale dagli anni 70... Ti consiglio di iniziare da "Storie di ordinaria follia", o magari da "Compagno di sbronze", o "Pulp"... Sono tutti bellissimi!

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter