Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 50

Discussione: Il Corpo. la risposta alla nostra societa' (un thread per uomini e donne)

  1. #16
    L'avatar di Sorma
    Sorma non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    panca: 107 kg - deadlift: 175 kg - squat: 155 kg
    Messaggi
    1,167

    Predefinito



    Ancora non ho letto tutto, ma ho capito l'intento del post uber!

    My two cents:

    la storia della civiltà e della cultura occidentale è fatta di un continuo alternarsi di personaggi e movimenti che si sono posti in atteggiamenti quasi sempre reciprocamente "dicotomici". Pro-corpo, Aristotele e San Tommaso, San Francesco et alii tutti pro-creazione come fatto positivo. Pro-mente(anima) Platone, Plotino in modo esasperato, Agostino et alii... adesso non vado avanti ma in pratica la grande scissione è sempre stata IDEA vs. REALTA'. Anche prima di Cartesio. Poi dopo di lui IDEALISMO e MATERIALISMO (Hegel vs. Marx per eccellenza).
    La mente umana lavora per scissione:

    1 vs. 0
    vero vs. falso
    USA vs. URSS
    mens vs. corpus
    bruce willis vs. tutti

    ce ne sarebbero troppe altre: trovatele voi.

    Io mi appello a Giovenale, che con grande semplicità sosteneva il motterello:
    "mens sana in corpore sano".

    EDIT: quello che voglio dire è che per la mente umana queste divisioni sono spesso necessarie per semplificare il mondo. E che l'esistenza di due emisferi in lotta fra loro, quali che essi siano, è un' esigenza IMHO.
    Ultima modifica di Sorma; 24-11-2007 alle 02:52 PM

  2. #17
    L'avatar di .:überfranz:.
    .:überfranz:. non  è collegato Fava di quattro metri !!!
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Oslo/Pisa
    Messaggi
    11,294

    Predefinito

    io invece dico che spesso questa divisione ci fa ammattire inutilmente (anche se a volte e' necessaria). solo che io non ho una concezione mens vs corpo a favore del corpo.
    io ho una concezione di mens+corpo=essere umano!! dire che il corpo e' oggetto o soggetto non e' abbastanza. il corpo e' entrambe le cose.
    dimmi quando hai letto tutto il post poi se ne riparla
    ciao

  3. #18
    L'avatar di IronPaolo
    IronPaolo non  è collegato Arnold Schwarzenegger
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    220-162.5-270 gara completa
    Messaggi
    3,049

    Predefinito

    Ho letto tutto il post di Uber, avevo prima letto qualche paragrafo.

    Devo dire che sono rimasto veramente stupito. E' la stessa sensazione che provo quando, dopo decine e decine di fumetti pieni di battaglie fra cattivoni e buoni-che-più-buoni-non-si-può, mi ritrovo con delle storie che... bang, mi fanno capire che il fumetto "popolare" è una grande forma artistica.

    Ecco, ogni tanto ci si imbatte in post del genere che fanno capire che un forum può essere un momento di conoscenza.

    Hai ragione: io sono un ingegnere, parcellizzo, categorizzo, impacchetto. Perciò l'approccio è sempre quello. Mai io riuscirei ad interessarmi di certe cose, e solo un post del genere, scritto così mi rende intrigante il tutto.

    Ti chiedo solo una cosa, se possibile, per indirizzare meglio quello che scrivi al senso del forum: parli di autostima e di come migliorarla.

    E' ovvio che "i pesi" sono un mezzo per incrementare questa autostima, altrimenti... che li faremmo a fare? Tutti sanno cosa è l'autostima e cosa comporti incrementarla, ma poi nessuno riesce a scrivere quello che vorrebbe dire.

    Perciò... spiega, spiega... noi leggiamo volentieri.

    Poi impacchetto tutto e incollo spudoratamente sul mio blog ah ah ah

  4. #19
    L'avatar di .:überfranz:.
    .:überfranz:. non  è collegato Fava di quattro metri !!!
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Oslo/Pisa
    Messaggi
    11,294

    Predefinito

    io lo faccio, ma mi verra' lunghino anche il seguito heheheh
    appena ho tempo scrivo e posto.
    ciao e grazie.

  5. #20
    L'avatar di .:überfranz:.
    .:überfranz:. non  è collegato Fava di quattro metri !!!
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Oslo/Pisa
    Messaggi
    11,294

    Predefinito autostima

    Allora, dopo i post di sopra paolo mi ha chiesto di approfondire l’argomento autostima, ed io lo faccio piu’ che volentieri


    Cos’e’ l’autostima?
    L’autostima.... cosa e’ questa cosa che e’ nella bocca di tutti ma nessuno sa definire???
    logicamente non si puo' dare una definizione che comprenda tutto, le scienze umane non sono mai precise, pero' ci possiamo avviciare e possiamo provare ad analizzare l'autostima da diverse angolazioni.

    Beh, in realta’ di definizioni ce ne sono migliaia, mai o mi atterro’ solo a due o tre di queste per non complicarci troppo la vita e per rendere il tutto un po’ piu’ digeribile, ma che vi faccia vedere la stessa cosa da angolazioni diverse.
    La definizione che a me piace di piu’ e’ questa:
    L’autostima e’ il rapporto tra le aspettative e le prestazioni.
    Con una formula possiamo scriverla cosi’:
    As=a/s

    Carina no?
    Bella concisa e compatta questa definizione non fa una piega.
    Se io sono convinto di riuscire a fare qualcosa, di prendere un bel voto a scuola o di alzare 160kg di stacco e ci riesco questo va a influire sulla mia autostima, come va a influire se non ci riesco, ma il discorso qui si complica un po’, perche’ a questo punto sembra che l’autostima dipenda solo dall’individuo.
    Ma attenzione, questo e’ in generale, non solo con i pesi o la scuola, ma in tutto, da quando si nasce a quando si muore, sempre e costantemente ci misuriamo, volenti o nolenti. Se le cose che siamo prefissati vanno bene si puo’ sviluppare una spirale positiva (e qui entriamo nella motivazione).
    Se invece le cose non riescono secondo le nostre aspettative cosa succede?
    Beh, qui ci sono tantissimi fattori.
    Se succede una volta, ci incazziamo, ma la nostra autostima rimane intatta, se succede ripetute volte possiamo anche attribuire gli errori ad altre persone, quante volta abbiamo sentito: ”non sono io che non ho studiato, ma e’ il professore che mi odia e mi da dei bei votacci”... e’ un classico esempio.
    Logico, se io mi alleno con Ironpaolo e lui mi dice che devo fare come minimo 180 di panca, mai o non ci riesco nemmeno lontanamente, questo mi spingera’ a dare la colpa a me che sono una sega, o a lui che vuole troppo da me... dai paolo dammi qualche annetto... 180 sono esagerati

    Ma allora cos’e’ questa benedetta autostima????
    Qui subentra un fattore importante, il fattore esterno: ”gli altri”
    Come vi avevo gia’ detto prima e nell’altro post, l’autostima non e’ solamente una cosa che ci portiamo dietro e che sta nell’individuo, ma e’ anche un interazione con il nostro contesto/ambiente e la nostra societa’. Vedete la connessione con il corpo soggetto-oggetto?
    Cosa significa questo? Che spesso e volentieri quello che e’ ritenuto come qualcosa di importante nella nostra societa’ o il contesto in cui viviamo (come la famiglia, gli amici, la palestra etc etc...) ci condiziona e condiziona la maniera in cui vediamo gli altri e noi stessi.
    Si chiama ”confronto sociale”.

    il confronto sociale
    Questo va a incidere con la nostra autostima: se nel contesto in cui siamo avere bei voti a scuola e’ importante, o avere minimo 130 di panca e’ importante, questo si va a riflettere su di noi. Attenzione di nuovo, non scordatevi l’individuo, il soggetto pero’...
    La nostra autostima verra’ incisa solo se queste cose sono importanti anche per noi!
    Possiamo far entrare tutto quello che ho detto finora in una bella parolina che si chiama ”centralita’ psicologica”.
    La nostra autostima e’ quindi influenzata da quelle cose che sono positive sia nel contesto che da noi stessi.
    Vi ricordate gli schemi di paolo nella legge universale?
    Essere grossi, essere forti, essere definiti etc etc. Eccone un buon esempio.
    Se io voglio alzare 180 di panca ma non me ne frega nulla di avere il 6 pack, la mia autostima non verra’ influenzata piu’ di tanto se uno mi dice:” si’, alzi 180, ma non ti si vede un muscolo...”
    Allo stesso modo se a me non me ne frega di alzare 180 di panca perche’ io alleno solo le gambe o perche’ io voglio essere definito e basta, ma paolo mi dice di alzare 180 di panca ed io fallisco, la mia autostima ne rimarra’ intatta.

    soggetto e oggetto!!
    Vi do un altro esempio carino di autostima, e poi direi che potrete capire meglio questo argomento.
    Finora abbiamo preso il corpo come soggetto dell’autostima o come oggetto dell’autostima.
    Si’ e’ giusto, ma non e’ abbastanza...
    Il corpo siamo noi! E noi siamo sia oggetto e soggetto allo stesso tempo!
    Se io mi afferro un braccio posso dividermi in soggetto o oggetto? No! Sono entrambi contemporaneamente.
    La stessa cosa avviene quando ci guardiamo allo specchio per vedere quanto siamo cresciuti e se i muscoli spuntano... siamo molteplici e unici allo stesso tempo...
    Ahahahah qui mi sembra di sentire la mi nonna che dice ”mistero della fede...”
    Cosa succede allora?
    Prendiamo di nuovo l’esempio della scuola:
    Compito di matematica,
    Io sono fissato e devo avere un bel voto a tutti i costi.
    Il prof mi da il voto e mi giudica.
    Ma oltre a questo io guardo cosa hanno preso i miei compagni e mi auto giudico in base agli altri.

    Tutti questi fattori, una volta filtrati da me, dal mio corpo, dalle mie sensazioni, dai miei pensieri vanno a influire su diverse cose:

    • Le scelte che faro’ nella vita. (quanto voglio alzare di panca di squat e di stacchi, se scegliero' come punto di arrivo 100 facili facili o 180 ora impossibili)
    • Quanta convinzione ci mettero’ in quello che decido (la forza che concentro prima di alzare un peso o la convinzione che ce la faro’ fra qualche anno ad alzare 180 di panca)
    • Quanta costanza avro’ per arrivare al peso che mi sono prestabilito, che variera’ di volta in volta con i risultati ottenuti, per arrivare a 180 bisogna prima passare da 100.... 120.... 140.... etc etc
    • Che tipo di strategie di allenamento scegliero’ per arrivare prima a quello che mi sono prefissato. (west side smolov o sheiko?????)

    Piccolo esempio: Menphis ha provato con il BIIO e si e’ trovato male (non e' riuscito ad arrivare al suo obbiettivo di ingrossare come coleman . Il tutto ha influenzato la sua autostima con tutti i fattori che ho nominato, e cosa ha fatto?
    Ha visto che secondo lui quello che era sbagliato tra questi fattori era la scelta della strategia per arrivare al suo obbiettivo e ha cambiato programma.
    se uno si allena una volta all'anno e non capisce perche' ancora i 150 di panca non siano arrivati, beh cambiera' altre cose no?
    Ci siamo?





    Quindi se cerchiamo di fare un quadro un po’ piu’ generale di cosa sia l’autostima verrebbe cosi’: dividiamo i fattori sociopsicologici da quelli individuali e pratici, con un bel filtro nel mezzo et voila', ecco a voi l'autostima!!!





    *controllo del proprio corpo, quindi anche cose che non si possono controllare, come sudore, battito cardiaco, febbre etc etc...

    voglio ripetere una cosa...
    quando dico cognitivo significa che cio’ che accade nei nostri pensieri e nelle nostre emozioni, ma ricordatevi che i nostri pensieri sono tuttuno con il nostro corpo!
    Non voglio piu’ sentir parlare di mente da una parte e corpo dall’altra

    Adesso il discorso andrebbe oltre, verso la motivazione, ma direi che adesso avete piu’ possibilita’ di capire voi stessi un po’ meglio di quanto facevate prima.

    Ciao

    letteratura:
    Skaalvik og Skaalvik: skolen som læringsarena, selvoppfatning, motivasjon og læring
    Ultima modifica di .:überfranz:.; 25-11-2007 alle 06:40 PM

  6. #21
    L'avatar di .:überfranz:.
    .:überfranz:. non  è collegato Fava di quattro metri !!!
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Oslo/Pisa
    Messaggi
    11,294

    Predefinito

    cavolo lo schemino si vede male....
    aspettate che rimedio subito...
    ora si vede bene

  7. #22
    L'avatar di Corvette
    Corvette non  è collegato John Smith
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Italia
    Messaggi
    8,507

    Predefinito

    Studi psicologia?
    "Come soleva dire il mio prozio buonanima...lo sterco di cavallo si spande quando lo si calpesta"


    "Come soleva dire il mio prozio buonanima...ascolta sempre lo scorrere del fiume, ma sta attento sempre a non bagnarti"


    "Come soleva dire il mio prozio buonanima...il momento della partenza arriva quando meno te lo aspetti"

  8. #23
    L'avatar di lukenadal
    lukenadal non  è collegato Arnold Schwarzenegger
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    3,356

    Predefinito

    bellissimo e verissimo!!
    Mi trovo in sintonia soprattutto quando dici che il ripetersi di certe delusioni crea disistima.
    Poi in base anche al confronto..
    Bello bello davvero e scritto molto semplice.
    Ciao grande!
    "Guardare i video di Coleman&Co per imparare la tecnica è come guardare i porno per fare educazione sessuale. Semplicemente non rispettano la realtà"

  9. #24
    L'avatar di Corvette
    Corvette non  è collegato John Smith
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Italia
    Messaggi
    8,507

    Predefinito

    La mia autostima è massima quando sollevo 200 kg e oltre allo squat oppure quando rimorchio una ragazza o ancora quando organizzo una bella serata tra amici infine quando sul lavoro mi danno un assegno come premio per il lavoro svolto.
    "Come soleva dire il mio prozio buonanima...lo sterco di cavallo si spande quando lo si calpesta"


    "Come soleva dire il mio prozio buonanima...ascolta sempre lo scorrere del fiume, ma sta attento sempre a non bagnarti"


    "Come soleva dire il mio prozio buonanima...il momento della partenza arriva quando meno te lo aspetti"

  10. #25
    L'avatar di Corvette
    Corvette non  è collegato John Smith
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Italia
    Messaggi
    8,507

    Predefinito

    L' autostima schizza alle stelle quando qualcuno mi dice: "Corvè, ti vedo grosso ma ti bombi"? (sono un maiale grasso, ma robusto) oppure quando le tipe che conosco o che mi conosco da poco ritengono di essere sicure con il sottoscritto perchè sono di taglia XXXL oltre ad essere determinato.
    "Come soleva dire il mio prozio buonanima...lo sterco di cavallo si spande quando lo si calpesta"


    "Come soleva dire il mio prozio buonanima...ascolta sempre lo scorrere del fiume, ma sta attento sempre a non bagnarti"


    "Come soleva dire il mio prozio buonanima...il momento della partenza arriva quando meno te lo aspetti"

  11. #26
    L'avatar di .:überfranz:.
    .:überfranz:. non  è collegato Fava di quattro metri !!!
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Oslo/Pisa
    Messaggi
    11,294

    Predefinito

    grazie luke
    a me non piace rendere le cose piu' difficili di quello che sono, e siccome i pensieri astratti non sono altro che metafore, io cerco di usare metafore semplici che tutti possano capire e ci si possano rispecchiare. fa anche parte del mio lavoro non complicare le cose ehehehe.
    @corvettun, io non studio psicologia, ma pedagogia speciale, che comprende sia psicologia sia sociologia, medicina, pedagogia, e nel campo della ricerca molte ma molte cose di piu'
    ciao e dimmi cosa ne pensi+quando vieni

  12. #27
    L'avatar di lukenadal
    lukenadal non  è collegato Arnold Schwarzenegger
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    3,356

    Predefinito

    ora chiedo, Corvette ha portato degli episodi che aumentano autostima ma secondo me ci vuole ben altro per creare una solida base di autostima, non so come spiegarmi ma posso rimorchiare mille ragazze, alzare 300kg ma se ho delle insicurezze interiori quelle mi condizionano psicologicamente e mi freneranno nei rapporti sociali, no?
    Chiedo da perfetto ignorante in materia di pedagogia anche se mi affascina moltissimo e direi che psicologia-pedagogia-sociologia-filosofia sono tutte materie che si intrecciano un pò.
    "Guardare i video di Coleman&Co per imparare la tecnica è come guardare i porno per fare educazione sessuale. Semplicemente non rispettano la realtà"

  13. #28
    L'avatar di .:überfranz:.
    .:überfranz:. non  è collegato Fava di quattro metri !!!
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Oslo/Pisa
    Messaggi
    11,294

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lukenadal Visualizza Messaggio
    ora chiedo, Corvette ha portato degli episodi che aumentano autostima ma secondo me ci vuole ben altro per creare una solida base di autostima, non so come spiegarmi ma posso rimorchiare mille ragazze, alzare 300kg ma se ho delle insicurezze interiori quelle mi condizionano psicologicamente e mi freneranno nei rapporti sociali, no?
    Chiedo da perfetto ignorante in materia di pedagogia anche se mi affascina moltissimo e direi che psicologia-pedagogia-sociologia-filosofia sono tutte materie che si intrecciano un pò.
    allora... la domanda sembra semplice ma non lo e' ti rispondo lasciandoti la domanda un po in sospeso, in modo che tu possa ragionarci un po' su ok?
    logicamente,anche se te che alzi 300kg e trombi come un coniglio e magari queste cose sono ben viste nella tua societa' e nel tuo contesto, ma se per te c'e' qualcosa di piu' grande e importante che non ti riesce o che non ti va giu' (ad esempio, perche' tuo padre ti ha lasciato quando avevi 4 anni e non si e' piu' fatto vivo??? la persona che ti dovrebbe amare piu' di tutti ti tradisce,) lascia dei solchi enormi nella tua personalita' e autostima.

    qui ci sono diverse teorie a riguardo, ma quella che secondo me e' migliore in questo caso e maslow.
    cosa dice lui?
    che per svilupparsi e per motivare la propria autostima ci devono essere dei fattori importanti e fondamentali che devono essere saturi.
    ti faccio vedere la piramide di maslow:


    come vedi le prime tre categorie in blu sono necessarie e possono essere appagate, una delle tre e' amore e appartenenza.
    le altre piu' in su NON sono appagabili, anzi chi sa vuol sapere sempre di piu' no?
    lo lascio sospeso in aria questo discorso, perche' e' importante ma comlicato, spero pero' che tu capisca dove voglio arrivare, cosi' la risposta la trovi da solo

  14. #29
    user_del87452 non  è collegato Master Olympia
    Data Registrazione
    May 2004
    Messaggi
    2,262

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da .:überfranz:. Visualizza Messaggio
    ps.
    thread dedicato a luke! che sara' l'unico che avra' la pazienza di leggerlo tutto
    Io l'ho letto tutto, e sarei anche felice se mi mandassi un mess. per parlarmi dell'autostima di cui sopra (Sempre se ogni tanto la apri la tua posta privata!!!)
    Ultima modifica di user_del87452; 25-11-2007 alle 10:05 PM

  15. #30
    L'avatar di .:überfranz:.
    .:überfranz:. non  è collegato Fava di quattro metri !!!
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Oslo/Pisa
    Messaggi
    11,294

    Predefinito

    ciao, ma ho scritto anche sull'autostima sopra, avevi qualche domanda a riguardo?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home