Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Contrazioni Statiche

  1. #1
    L'avatar di azimut
    azimut non   collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    419

    Predefinito Contrazioni Statiche



    non ho letto il libro di mentzer e mi ripropongo di farlo pi avanti, per ho sentito parlare di questa tecnica; dovrebbe consistere ne tenere la tensione nel punto di massima contrazione dell'esercizio, almeno cos mi hanno detto, ora mi potreste spiegare se la tecnica applicabile a cicli di massa, forza.....
    insomma a che punto del programma potremmo inserirla?
    ho fatto ieri in palestra un "esperimento" con lo squat (riducendo il carico di molto, bilancere e 20 kg per parte) tenendo la posizione parallela per 5 sec e poi risalire per le ripetizioni che sono riuscito a fare, mi sembra 6,l'ho trovato un ottimo esercizio e sono riuscito a coinvolgere i quadricipiti e glutei in un modo in cui non ero mai riuscito a fare (forse anche per il fatto che gi prima avevo fatto l'eserrcizio); non so se centra qualche cosa con le contrazioni statiche di Mentzer.....aiutatemi a fare un po' di chiarezza in attesa di poter leggere il libro....

  2. #2
    L'avatar di bbhomepage
    bbhomepage non   collegato BB Webmaster
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Localit
    Italy
    Messaggi
    3,286

    Predefinito

    A volte ho creduto fino a sei cose impossibili prima di colazione......

    Suggerimento :
    Moltissime delle risposte che cercate gi sono state date, vi basta cercare prima di iniziare una nuova discussione.
    Link Utili :
    Crea e Personalizza la tua scheda d'allenamento
    Database Nutrizionale degli Alimenti
    Indice Glicemico degli Alimenti
    Galleria Fotografica Professionisti
    Dieta a Zona
    Seguici su : Facebook | Google+ | Twitter | Tumblr

  3. #3
    L'avatar di azimut
    azimut non   collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    419

    Predefinito

    "Un'altra osservazione lecita, se l'aumento di forza che si verifica in questa allenamenti, poi si trasferisce, quando si ritorna al classico training. A detta di Mentzer, sembra di s. A tal proposito riportato il caso di un uomo che riusciva a sollevare l'intera pila al leg exstension per 14 volte, ma era giunto ad uno stallo. Dopo essere passato alle contrazioni statiche, e poi di nuovo ai suoi classici allenamenti, poteva sollevare l'intero carico per 20 volte. Naturalmente non potete eseguire contrazioni statiche in tutti gli esercizi. Molto dipende dalla meccanica del movimento, ma anche dalle attrezzature che avete a disposizione"

    quindi a complemento di un ciclo di forza potrebero essere utili...per onestamente non me la sento di fare tipo in uno squat, visto che c' il rack ma non quello coi fermi....quindi scaricando il peso e facendo pi ripetizioni, in modo dacotrollare meglio il tutto e da non spezzarsi la schiena il discorso potrebbe ancora avere senso? Magari aumentando i tempi sotto contrazione?.

  4. #4
    L'avatar di enrico1968
    enrico1968 non   collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    405

    Predefinito

    Mentzer ha solo ripreso una parte nell'arte dell'allenamento a contrazioni statiche prova ad andare sul sito di Little.. precision training la' parla in modo esauriente sull'allenamento a contrazioni.
    Attenzione pero' considera sempre che in linea generale la forza statica il 20% piu' forte di quella concentrica quindi in teoria dovresti aumentarli i carichi e non diminuirli non azzardarti a farlo senza un multipower o un rack con un assistente, l'allenamento per contrazione statiche puo' essere molto impegnativo!
    Esiste un libro al riguardo STATIC CONTRACTION TRAINING.
    ciao
    Puoi programmare se devi fare una performance sportiva non se stai cercando di ipertrofizzare un bicipite.
    Enrico Z.

  5. #5
    4ca
    4ca non   collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    intanto si chiama contrazione isometrica, poi andrebbero efettuate senza possibilita di movimento percio i carichi non hanno alcuna importanza, la contrazione deve essere massimale e percio spingere dopo aver bloccato l'attrezzo altrimenti non e una contrazione isometrica o (statica), insomma si deve spingere sulla sbarra bloccata non mantenere la posizione altrimenti come fai a spingere al massimo?
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  6. #6
    L'avatar di azimut
    azimut non   collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    419

    Predefinito

    XEnrico1968 potresi mettere il link per favore?


    intanto si chiama contrazione isometrica, poi andrebbero efettuate senza possibilita di movimento percio i carichi non hanno alcuna importanza, la contrazione deve essere massimale e percio spingere dopo aver bloccato l'attrezzo altrimenti non e una contrazione isometrica o (statica), insomma si deve spingere sulla sbarra bloccata non mantenere la posizione altrimenti come fai a spingere al massimo?
    ecco adesso non ci capisco pi niente io pensavo che ci si dovesse fermare con il peso nella posizione di contrazione

    La nuova teoria di Mr. Heavy Duty si sostanzia in poche sbalorditive parole: ".....si farebbe molto meglio a TRATTENERE il peso nella posizione CONTRATTA e fare solamente la fase D'ABBASSAMENTO del peso".

    Ora, che il movimento positivo fosse meno produttivo di quello negativo lo si sapeva. Se non lo sapete, la parte pi produttiva dell'allenamento la parte NEGATIVA. Questo significa, che durante la fase discendente di un esercizio vi dovete preoccupare di trattenere il peso per un certo periodo di tempo. Ad esempio nelle serie eseguite con un intervallo 4-0/1-2, dovete alzare il peso in 2 secondi, tenere in contrazione per 0 o 1 secondo, dipende dall'esercizio, ed abbassarlo in 4 secondi, e NON lasciarlo cadere o rimbalzare per sfruttare la spinta come fanno molti alla panca........questo per dire che i movimenti esplosivi e velocissimi che vedete eseguire nei film americani, in perfetto stile hollywoodiano, sono solo tanta tanta scena!!.
    ????70 70 54
    Ultima modifica di azimut; 13-02-2003 alle 04:41 PM

  7. #7
    Shawn non   collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    1,245

    Predefinito

    Originally posted by 4ca
    intanto si chiama contrazione isometrica, poi andrebbero efettuate senza possibilita di movimento percio i carichi non hanno alcuna importanza, la contrazione deve essere massimale e percio spingere dopo aver bloccato l'attrezzo altrimenti non e una contrazione isometrica o (statica), insomma si deve spingere sulla sbarra bloccata non mantenere la posizione altrimenti come fai a spingere al massimo?
    no, non parla di contrazione isometrica come hai voluto precisare tu, ma di statica ossia di mettere un peso che cmq lo riesci a sostenere in massima contrazione ma non a spingerlo su...se invece fai l isometrica col peso bloccato o adesempio contro un muro ...sei solo te quello che spinge e deve spingere al massimo ma in questo modo non spingi contro un carico che ti resiste per abbatterti

  8. #8
    4ca
    4ca non   collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    e quali sono allora i privilegi di questa contrazione?
    sopratutto usando le negative si e ampiamente provato che non portano nulla anzi, sono state abbandonate da anni visto che c'era chi con un massimale di 100kg di panca faceva negative con 200kg e non c'era migliramento figurati con le soste.
    poi per ragiungere la contrazione isomentrica non ci si appoggia al mro ma si spinge su un atgrezzo o un carico bloccato all'altezza che si vuol lavorare, percioprendendo differenti angolazioni, e cmq quella di Mentzer e un disorso un po particolare applicato anche a fine di una serie normale insomma un sostitutivo dello stripping o simili
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  9. #9
    Shawn non   collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    1,245

    Predefinito

    ho detto un muro tanto per farti un esempio..la contrazione isometrica la si pu ottenere in vari modi, ma non si parlava di questa, ma di contrazioni statiche...cmq non le ho mai utilizzate personalmente...credo nemmeno tu?

  10. #10
    4ca
    4ca non   collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    si nel sollevamento pesi abbiamo usato un po tutte queste cose ma................................
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  11. #11
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non   collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    S in effetti c' differenza tra isometria e contrazioni statiche. Cmq, a detta di Tozzi, almeno quanto ad ipetrofia le statiche non danno niente di buono.

  12. #12
    L'avatar di azimut
    azimut non   collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    419

    Predefinito

    Mi sembra di aver capito a questo punto che sono un lavoro specifico per pesisti pi che per bb, magari volto a rafforzare anelli deboli e quindi eventualmente far entrare in azione muscoli sinergici, quindi anche prevederlo in un lavoro di forza non sarebbe indicato per il bb giusto?

  13. #13
    L'avatar di netfluke
    netfluke non   collegato Principiante
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Localit
    Sono snello...magro...insomma mingherlino
    Messaggi
    29

    Bomba Contrazioni statiche (Sisco & Little)

    Originally posted by azimut
    Mi sembra di aver capito a questo punto che sono un lavoro specifico per pesisti pi che per bb, magari volto a rafforzare anelli deboli e quindi eventualmente far entrare in azione muscoli sinergici, quindi anche prevederlo in un lavoro di forza non sarebbe indicato per il bb giusto?
    Penso invece che sia indicato per un ciclo di forza.
    Almeno a detta degli autori si hanno aumenti anche in 1RM (e anche in 10RM).

    _net_

  14. #14
    4ca
    4ca non   collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito Re: Contrazioni statiche (Sisco & Little)

    Originally posted by netfluke
    Penso invece che sia indicato per un ciclo di forza.
    Almeno a detta degli autori si hanno aumenti anche in 1RM (e anche in 10RM).

    _net_
    e allora hai fini pratici?
    poi cosa vuol dire avere un aumento di forza di 1RM anche in 10RM, dove sarebbe l'auimento di forza?

    nn c'e relazione in quello che hai scritto...............a dimostrazione che nn si riesce a capire qual'e il vero significato di certi concetti, figuriamoci metterli in pratica
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  15. #15
    L'avatar di netfluke
    netfluke non   collegato Principiante
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Localit
    Sono snello...magro...insomma mingherlino
    Messaggi
    29

    Molto dubbioso Re: Re: Contrazioni statiche (Sisco & Little)


    Originally posted by 4ca
    e allora hai fini pratici?
    poi cosa vuol dire avere un aumento di forza di 1RM anche in 10RM, dove sarebbe l'auimento di forza?

    nn c'e relazione in quello che hai scritto...............a dimostrazione che nn si riesce a capire qual'e il vero significato di certi concetti, figuriamoci metterli in pratica
    Secondo gli autori non si ha solo una progressione del carico nella contrazione statica, ma anche un aumento 1RM e 10RM.

    Come fai a valutare i progressi di un mesociclo di forza?
    Che cosa ti aspetti dopo aver terminato un mesociclo di forza?

    Ciao

    _net_

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter