Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Home Training

  1. #1
    L'avatar di Alex1981
    Alex1981 non  è collegato Il Frangitore
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    182cm X 94 Kg
    Messaggi
    2,494

    Predefinito Home Training



    Ho visto diversi post molto simili tra loro, ovvero di ragazzi che, forniti di un'attrezzatura + o meno adeguata, chiedono consigli sull'home training, una realtà parecchio diffusa al giorno d'oggi. Non metto in dubbio che con una buona preparazione teorica e tecnica(vedi studio di libri come Oltre Brawn, consultazione di siti come questo e visualizzazione di filmati di esercizi), un'attrezzatura all'altezza (al giorno d'oggi se uno ha disponibilità economica e una casa capiente può fare davvero di tutto) e una ferrea volontà (sia nell'allenamento che nella dieta) si possano avere risultati eccellenti, MA...
    resto sempre e comunque dell'idea che, se proprio non è davvero impossibile, chi si voglia allenare veramente si iscriva a una palestra; sarà la presenza di un istruttore qualificato (si spera), di altre persone con cui confrontare metodi di allenamento, di una maggiore varietà di macchine, ma per me la pelstra rimane insostituibile, anche dalle macchine + moderne..senza dimenticare l'impossibilità, allenandosi a casa da soli, di arrivare al cedimento in diversi esercizi senza mettere a rischio la propria incolumità. Voi che ne pensate (sia frequentatori di palestra che home bodybuilder)?

    In omnia pericola,
    tasta testicula!

  2. #2
    L'avatar di Frank Zane
    Frank Zane non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    109

    Predefinito

    Penso che dipenda da cosa si viole fare. Se ci si vuole allenare per rimanere in forma, fare movimento può andare bene, c'è che dopo il lavoro, l'università e via dicendo va a corerre, giocare a tennis, chi in palestra e via dicendo. C'è pure chi si allena in una palestra solo per socializzare, divagarsi e così via. Ma se si vogliono fare le cose in modo migliore, quindi si decide di cambiare radicalmente il proprio stile di vista, cominciando con l'alimentazione seguendo con il training allora la palestra è d'obbligo. Primo perchè nessuno nasce imparato ed una buona tecnica d'esecuzione non si impara su un libro o guardando un video, così come non si diventa meccanico leggendo un libro su come smontare un motore. Molte sottigliezze, accorgimenti tecnici, trucchhi.......si imparano con il confronto con altre persone, e se si ha la fortuna con un preparatore od un bb professionista, non che siano a prova di errore intendiamoci. Comunque sia la palestra diventa inostituibile, anche per un fattore costo, I pesi liberi sono un must e con la progressione del carico ad esempio a quest'ora dovrei avere 150 kg per lo squat che non costano poco.......un rack od una rastrelliera adeguata, un bilanciere olimpionico, manubri come si deve.......per non palare dello spotter in movimenti più rischioso come la panca piana.

  3. #3
    L'avatar di Goku
    Goku non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    175

    Predefinito

    Concordo pienamente con Frank, quello ce non vale la pena di fare è iscrivesri nelle palestre iper-accessoriate....di macchinari inutili macchine che si sostituioscono ai pesi liberi, macchine computerizzate per il calcolo delle calorie consumate, serie, ripetizoni peso.......macchine che sostituiscono la stessa pila di pesi, con meccanismo idraulici......

  4. #4
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    E' assurdo sostenere che l' allenamento "casalingo" sia più pericoloso di quello in una palestra commerciale.
    In una palestra casalinga corredata di power rack si può arrivare tranquillamente al cedimento, e anzi direi che paradossalmente è più sicuro questo allenamento che non in una normale palestra, che in Italia nel 90% dei casi è sprovvista di un power rack o almeno di un paio di barre di sicurezza. Io uso il rack e non ho bisogno di uno spotter; e se anche ne avessi il bisogno, in una palestra commerciale non avrei la certezza scientifica di trovarlo. I ragazzi che mi aiutavano in palestra... guarda caso sono gli stessi che potrebbero aiutarmi adesso, dato che si allenano con me.

    Per quanto riguarda la presenza di un istruttore qualificato... beh, anche questa è diventata merce rara nelle palestre italiane. Così come le macchine di buona qualità. Francamente preferisco farmi una buona cultura e scegliere da me gli attrezzi che ritengo migliori.
    Il costo? Io per la mia palestra ho speso circa 250 € (in realtà circa 75 perché le spese vanno divise con quei ragazzi che si allenano con me). Certo ho il minimo indispensabile, ma nella mia solita palestra pagavo 500 € l' anno. Con una cifra del genere potrei comprarmi diversi attrezzi ogni anno, anche se non lo farò perché francamente non ne sento il bisogno. D' altra parte mi alleno BII e non devo fare decine di esercizi, ma vi assicuro che le alernative non mi mancano (ho anche "inventato" un paio di varianti del rematore). E, ripeto, di mio ci ho messo 75 €.



    PS: ovviamente ad un principiante consiglierei di andare a "farsi le ossa" in una palestra commerciale, perché una sistemazione casalinga richiede un certo grado di esperienza.
    Ultima modifica di Giorgio83; 30-01-2003 alle 10:18 PM

  5. #5
    PaoloB non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    76

    Predefinito

    Premesso che sono sostanzialmente d’accordo con Giorgio83, trovo che il confronto tra un allenamento “casalingo” ed uno praticato all’interno di una palestra commerciale debba tenere conto (come spesso succede nel bodybuilding) di fattori individuali. nel mio caso specifico mi sono dapprima allenato per anni a casa, successivamente per 5/6 anni in una palestra, quindi ancora a casa. E tuttora preferisco quest’ultimo tipo di allenamento. Seguono alcune considerazioni trascritte così come mi vengono in mente e senza un ordine logico:
    - In palestra occorre sostenere un costo di iscrizione ed abbonamento. Con quello che si spende in un paio di anni è sicuramente possibile realizzare una più che discreta e sicura palestra casalinga che rimarrà tua per parecchi anni ancora.
    - Necessità di doversi spostare, sostenendo ulteriori costi ed essendo legato ad orari di apertura che possono essere più o meno idonei alle tue esigenze.
    - Eventualità di non trovare una palestra con la attrezzatura giusta. Io, un power rack in una palestra non lo ho mai visto (escludo il rack per lo squat), non parliamo poi di trap bar.
    - Probabile fila agli attrezzi che “rompe” il ritmo del workout e crea probabili ed inutili distrazioni;
    - Utilizzo prevalente di macchine (molte volte inutili) che potrebbero, sottolineo potrebbero, non essere adatte alla struttura fisiologica di persone differenti costringendo quindi alla esecuzione di movimenti tutt’altro che impeccabili sotto l’aspetto della forma.
    - Trovare un buon istruttore può valere tanto oro quanto pesa, ma trovarne uno “cattivo” che ti “costringe” ad eseguire esercizi a te non idonei cosa può valere?
    - Se la palestra è frequentata da alcuni atleti (atleti?) bombardati, quale stimolo ed esempio può trovare un principiante?.
    Potrei continuare ancora.
    Comunque non intendo assolutamente denigrare l’ambiente delle palestra commerciali (o almeno non tutte) all’interno del quale, in forza dei sopramenzionati fattori individuali, alune persone possono trovarsi benissimo ed eseguire dei workout per loro più produttivi che in una palestra casalinga. Quello che osservo in conclusione è che il sollevare del ferro è un qualcosa di tremendamente individuale. Sei solo, tu e il ferro, e solo tu puoi sollevarlo, nessun altro lo può fare per te. Quello che ti occorre quindi è sostanzialmente un power rack, una panca, bilanciere, manubri, dischi e tanta voglia di spingere, nonché un po’ di spazio dove mettere tutta questa roba. Nel mio caso avendo dislocato tale attrezzatura in una adeguato spazio della mia casa mi capita, sovente, quando rientro la sera, di passarvi accanto, di accendere la luce e darvi una occhiata tremendamente soddisfatta.

    NB: Capisco comunque le difficoltà che può incontrare un principiante nell’organizzare un allenamento “domestico”.
    PaoloB

  6. #6
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    Assolutamente d' accordo!

  7. #7
    L'avatar di weboy
    weboy non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    1.84cm 80kg
    Messaggi
    1,185

    Irriverente BEH RAGAZZI..

    COME GIA HO POSTATO TEMPO FA CREANDO UNA RISSA SUL FORUM ANCHE IO MI ALLENO A CASA ,DOPO AVER INIZIATO PER UN ANNO IN PALESTRA E MI TROVO BENISSIMO,CHIARAMENTE AVERE UN COMPAGNO SAREBBE IL TOP...
    PER IL MOMENTO IL FATTO DI ALLENARMI A CASA DA SOLO MI HA SPINTO AD INFORMARMI AL MEGLIO E ALL'INGEGNARMI PER FARE LE COSE IN SICUREZZA E IL MEGLIO POSSIBILE.
    A CASA TROVO UNA CONCENTRAZIONE E UN INTIMITA COL MIO CORPO CHE MI AFFASCINA E IL FATTO DI ESSERE SOLO MI SPINGE A FARE LE COSE CON LA TESTA E LA CALMA .

    ORA PIANO PIANO I CARICHI AUMENTANO E QUINDI MIGLIORERA LA MIA ATTREZZATURA, STO CERCANDO UNA PANCA CHE MI PERMETTA DI FARE DIVERSI ESERCIZI E CHE ABBIA LA POSSIBILITA DI BLOCCARE IL BILANCERE A DIVERSE ALTEZZE PER POTERLO APPOGGIARE IN SICUREZZA DOPO DIVERSE SERIE.
    PER ORA HO TROVATO "PRATICA" DELLA TECHNOGYM,MA MI SA CHE UN HOME RACK SIA INDISPENSABILE PRIMA O POI,NON AVENDO UN COMPAGNO.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home