Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 6 di 6
Like Tree1Mi Piace
  • 1 Post By Wildcat

Discussione: allenamento personalizzato per varicocele

  1. #1
    rightwing non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    13

    Predefinito allenamento personalizzato per varicocele



    Salve, sono un ragazzo di 20 anni, sono alto circa 1,80 e peso attualmente 65kg. Sono sempre stato piuttosto magro, anche se negli ultimi anni (complici le mie abitudini sportive), i muscoli sono divenuti un pò piu tonici, il che non mi fa essere piu "sgradevolmente magro" da un punto di vista estetico. A Novembre 2013 ho iniziato a frequentare assiduamente la palestra, devo dire con discreti risultati, infatti ho raggiunto anche i 69/70 kg quasi tutti di massa magra, poichè di costituzione tendo ad avere poca massa grassa; ma come si intuisce dal titolo a Marzo sono stato operato di varicocele bilaterale,dunque da un mese e mezzo non faccio palestra. Adesso vi chiedo dei consigli: Premettendo che il varicocele (anche se curato visto l'intervento chirurgico), non va d'accordo con le discipline che hanno a che fare con i pesi, ho deciso comunque di non fermarmi anche grazie al fatto che il chirurgo mi ha detto che con le giuste precauzioni avrei potuto continuare. Per questo ho bisogno di una scheda fatta quasi esclusivamente da esercizi che si possano fare da seduti o su panca (es.panca scott o manubri da seduto per bicipiti ecc) e/o a corpo libero (flessioni, pushup per tricipiti, squat senza pesi ecc). Inoltre dovrei evitare di fare molti addominali ed esercizi che aumentano la pressione addominale come stacchi o squat. Sarebbe un mio desiderio aumentare anche la massa muscolare, dunque sarebbe FANTASTICO, se le due cose potessero far parte dello stesso programma di allenamento.

    So che forse chiedo un po troppo, ma sfortunatamente è l'unico modo per continuare a fare palestra e avere un corpo esteticamente piacevole (che è il mio obbiettivo, in quanto non ho intenzione di fare ecessivo agonismo), e abbastanza potente.

    Grazie mille in anticipo per una vostra risposta,
    Gabriele.

  2. #2
    L'avatar di Shawn Ray
    Shawn Ray non  è collegato Arnold Schwarzenegger
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    2,524

    Predefinito

    Ciao
    a parte che di schede non se ne fanno, semmai si discutono insieme, altrimenti ogni giorno si dovrebebro realizzare piani alimentari e schede per centinaia di persone, il che capisci che non è proprio possibile, lo spirito di questa community è aiutarsi certo, ma non fornire la "pappa pronta" e questo non per svogliatezza.....veniamo a noi, in effetti gli esrecizi che comportano un aumento della pressione endoaddominale possono sfiancare le varici nel varicocele e ance dopo un intervento c'è la possibilità di recidiva, ma questa è una possibilità soggettiva e non dovuta all'intervento.

    Potersti fare lo squat con l'hipbelt, il peso è sulle anche e non si dovrfebbe avere una pressione addominale, per gli addominali per assurdo si ha una pressione maggiore nello suqta e negli stacchi che allenandoli direttamente, Potresti fare le trazioni e molti altri esercizi.

    Aspettiamo Wildcat che è un chirurgo potrebbe darti maggiori indicazioni a riguardo

  3. #3
    L'avatar di Wildcat
    Wildcat non  è collegato Ronnie Coleman
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    dal divano di casa ;)
    Messaggi
    5,267

    Predefinito

    Eccomi. Premetto che le diagnosi e le terapie via web non le faccio... comunque non ci dovrebbe essere troppa ansia dopo l'intervento.
    Se hai fatto l'intervento di Ivanisevic con incisione addominale e legatura del plesso pampiniforme due mesi di stop sono OBBLIGATORI.
    Se hai fatto una procedura endovascolare in linea teorica potresti fermarti solo pochi giorni, ragionevolmente.

    Personalmente però non mi farei troppi pensieri per il varicocele operato.
    Se deve recidivare, recidiva anche stando in poltrona tutto il giorno.
    Vero che il Valsava aumenta la pressione addominale e ostacola il ritorno venoso, ma il movimento invece lo favorisce.

    Se io fossi stato operato, dopo lo stop ragionevole, ci darei dentro con tutto, ma ad esempio su squat e stacchi non farei serie lunghe.

    Però, quali esercizi non portano all'incremento della pressione addominale?
    Nessuno.

    Inviato dal mio GT-I9300 con Tapatalk 2
    A bbhomepage piace questo messaggio.
    Klokovizziamo il mondo!
    ^^^Lactate Addicted^^^
    Μολων λαβε! Λεονιδα

  4. #4
    L'avatar di SuperTizio
    SuperTizio non  è collegato Master Olympia
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    tutta testa..dal collo in su..
    Messaggi
    2,403

    Predefinito

    e invece con varicocele non operato?

    consigli qualche attenzione particolare in termini di intensità di carico, esercizi e lunghezza della serie??

    Grazie del contributo Wildacat

  5. #5
    rightwing non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    13

    Predefinito

    Intanto vorrei ringraziarvi per la disponibilità e la tempestività con cui mi avete risposto. Inoltre è un vero piacere avere a che fare con persone che hanno delle competenze sia sportive che mediche. Ovviamente so che è impossibile che mi venga fatta una scheda personale, ma magari potrei postare una scheda che avevo intenzione di seguire non appena tornerò ad allenarmi, e poter contare su vostri eventuali consigli e\o rettifiche. Per rispondere a wildcat, sono stato operato tramite incisione inguinale e legatura delle vene ingrossate, anche se il chirurgo (che ho incontrato oggi) mi ha detto che seppur molto lentamente potevo riprendere,anche se a questo punto un altra settimana non mi cambia poi granchè.
    Attendo un vostro riscontro, saluti, Gabriele.

  6. #6
    Riccardo 98 non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    5

    Predefinito Consiglio di allenamento per varicocele

    Ciao a tutti, sono Riccardo, ho 17 anni e sono uno studente, sono alto 1,85 m e peso 69kg. Volevo gentilmente chiedervi dei consigli riguardo al tipo di allenamento da eseguire in palestra perchè sono ormai stanco di avere il mio fisico, non è male però pretendo di più da me stesso. Vi illustro la mia situazione. L'anno scorso decisi di cominciare ad andare in palestra in estate(verso luglio) e andai con dei miei amici. è stato il primo allenamento della mia vita in una palestra(ho sempre praticato sport e sono anche un nuotatore che ha fatto competizioni) e non conoscevo bene il modo di allenarmi(forse questo è stato uno dei motivi del problema che vi illustrerò in seguito?). Finita l'estate, essendomi appassionato molto al fittness di proseguire fino a novembre. In seguito mio padre decise di comprarmi una panca multifunzionale per eseguire esercizi a casa. Verso dicembre avvertii dei dolori al varicocele, andai a farmi una visita da uno specialista e lui mi diagnosticò un varicocele di secondo grado ovvero un varicocele tra il terzo e il quarto grado secondo la classificazione "Sarteschi"(reflusso peritesticolare con la manovra di Valsavia, varicocele manifesto con varici cremasteriche iniziali). Mio padre decise di farmi smettere il lavoro con i pesi. Io adesso dopo circa 7 mesi vorrei ricominciare, che tipo di allenamento con pesi mi consigliate? Quali esercizi non devo praticare per evitare di infiammare il varicocele? Va bene se mi alleno tre volte a settimana in palestra o devo allenarmi meno volte per evitare di aggravare la mia situazione? Se uso integratori come proteine e amminoacidi secondo voi diminuisco la probabilità di infiammazione del varicocele? Lo sforzo di meno il varicocele con l'uso di questi due tipi di integratori? Ho letto molto riguardo agli integratori e non mi fido molto di ciò che leggo su internet e volevo chiedere a voi; gli integratori causano dei danni al fegato/reni o altri organi? Favoriscono la nascita di tumori?
    Scusate se vi tempesto di domande ma ho visto che questo sito è affidabile e quindi ripongo in voi le mie ultime speranze. Spero di essere stato chiaro, vi ringrazio anticipatamente.
    Cordiali saluti,
    Riccardo.


    PS: non so bene come usare questo sito ancora, se ho sbagliato ad inviare il messaggio potreste gentilmente dirmi dove potrei inviarlo per avere delle risposte? Vi ringrazio.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home