Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Pagina 1 di 5 12345 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 63

Discussione: The Importance Of Quality For Health

  1. #1
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Sorpreso The Importance Of Quality For Health



    Sempre più spesso vedo nuovi thread riguardo all'integrazione e noto una spasmodica brama di conoscenza di dosaggi, stacks, mixture.
    Ovviamente la speranza recondita è quella di ottenere chissà quale effetto miracoloso che trasformi il nostro corpo da mezza calzetta a modello fitness in 10 giorni o giù di li.
    Spinti dalla bramosia di risultati immediati ci decidiamo a comprare integratori e la scelta ricade ovviamente sul prodotto reclamizzato del momento che promette trasformazioni di cui manco Goku sarebbe capace.
    Il passo successivo ci porta a cercare un prezzo accessibile, anzi, il più conveniente. Qui siamo arrivati al punto: moltissime volte i newbbi acquistano prodotti sull'onda di un trasporto emozionale piuttosto che guidati dall'umana ratio e compromettono la loro salute affidandosi a prodotti cheap ma non di qualità.
    Il senso di questo thread è proprio quello di dare una linea guida sulla qualità degli integratori (incidenter mi permetto di affermare che IMHO gli integratori che funzionano davvero saranno appena 7-8).
    I grossi produttori di integratori si affidano principalemente a 4 case produttrici di comprovata affidabilità, i cui prodotti sono superiori per qualità produttiva e purezza. Queste case sono:

    1) Kyowa Hakko (giapponese) http://www.kyowa.it/it/
    2) Degussa (non si capisce se USA o tedesca, in teoria tedesca)
    3) Ajinomoto (giapponese) http://www.ajinomoto.com./
    4) Creapure (tedesca) http://www.creapure.com/index.php?id=53&L=3

    L'ordine in cui ho elencato le 4 ditte, fatta eccezione per Creapure che si rivolge specificamente a creatina e comunque dovrebbe essere un marchio riconducibile a Degussa, rispecchia il mio personale ordine di preferenza e di trust - reliability.
    Lo scopo di questo thread, che vorrei tenere il più pulito e sintetico possibile è quello di raccogliere infos sulla qualità dei prodotti che compriamo, quindi invito chiunque possegga analisi fatte sui prodotti od informazioni utili sulla qualità di quest'ultimi a contattarmi o a postarle in maniera chiara e concisa. Vorrei inoltre aprire un thread-sondaggio separato per stillare una classifica di affidabilità: io la mia ve l'ho già data. Invito tutti a dare un'occhiata al sito della Creapure. Buona lettura!
    Ultima modifica di menphisdaemon; 12-12-2007 alle 03:48 PM

  2. #2
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Riporto l'articolo per intero che ho messo in calce al post. Ovviamente non l'ho scritto io, ma mi sento di condividere totalmente quanto riportato. Per correttezza ho riportato il link in bibliografia in quanto il materiale non è mio.

    " INTEGRATORI: COME GIUDICARE SE IL PRODOTTO VALE IL PREZZO RICHIESTO

    Spesso si sente dire che gli integratori Americani sono genericamente superiori a quelli Italiani. Ritengo che sia giusto, per poter giudicare, conoscere come nasce un integratore.

    Ogni prodotto prende spunto da studi scientifici che provano l'utilità di quel nutriente o insieme di nutrienti. Ovviamente per essere affidabili al 100% gli studi devono essere seri e anche numerosi, effettuati da diverse organizzazioni e pubblicati su riviste scientifiche. Queste ricerche, nell'era dell'informazione, sono disponibili a tutti, Americani o Italiani.

    Effettivamente si ha l'impressione che le novità arrivino prima sul mercato USA, e questo è dovuto non alla maggior informazione, ma a due motivi fondamentali:

    1) la normativa negli USA è diversa dalla nostra: i prodotti non devono essere autorizzati dall'autorità sanitaria USA (FDA), le aziende sono praticamente libere di fare quello che vogliono. In questa situazione è ovvio che, non dovendo aspettare le decisioni delle autorità sanitarie, le aziende USA possono lanciare il prodotto in anteprima. Purtroppo però questo potrebbe mettere a rischio la salute dei consumatori, che non sono tutelati dall'autorità sanitaria. In Italia invece ogni prodotto, nuovo o standard, di importazione o fabbricato in Italia, deve passare il vaglio del Ministero della Sanità.

    2) il mercato USA è molto grande (vi sono molti consumatori) e recettivo per le novità, sia che esse funzionino sia che esse consistano solo in promesse vane. E' ovvio che in questa situazione molte aziende mettono comunque sul mercato le novità, anche se poi di questi prodotti alcuni non funzionano. Male che vada il prodotto inefficace è comunque venduto e poi non viene più riproposto.

    Deve comunque essere evidente a tutti che i prodotti, ovunque siano fatti, per poter essere venduti legalmente in Italia devono rispettare le norme Italiane. Quindi sia la formulazione che il tipo di ingredienti devono essere secondo le norme Italiane e non secondo le norme del paese dove viene prodotto.

    Comunque, una volta messa a punto la formulazione, l'azienda di integratoti, sia Americana che Italiana, deve: procurarsi le materie prime e decidere dove e come produrre l'integratore. La scelta delle materie prime e della tecnologia produttiva non dipende assolutamente dal continente dove ha sede l'azienda di integratori.

    * Materie prime. Le materie prime hanno un mercato internazionale ben definito e tutte le aziende attingono da questo mercato, indipendentemente dalla loro allocazione geografica. In particolare, gli aminoacidi, i loro derivati, le vitamine e moltissimi altri ingredienti sono prodotti da grosse multinazionali con sedi sia in Europa che in USA e in Giappone. A volte è anche complicato determinare se lo stabilimento di produzione è localizzato in Europa o negli USA o altrove. Per le proteine del latte il discorso è leggermente differente in quanto l'Europa produce più latte di quanto riesce a consumare e perciò il latte e i suoi derivati sono sovvenzionati dall'Unione Europea per poter essere esportati con più facilità. Ne deriva che produrre proteine de latte (sia caseine che siero di latte) è più conveniente in Europa. In questo caso quindi gli stabilimenti di produzione sono molto più numerosi in Europa che negli USA. Le multinazionali non hanno ideologie, producono sempre dove è più conveniente.
    * Come produrre l'integratore. Per produrre qualsiasi cosa a regola d'arte, è fondamentale procurarsi la tecnologia produttiva. Per tecnologia produttiva si intendono i processi di: aromatizzazione, miscelazione, omogeneizzazione e solubilizzazione delle polveri e dei granulati, realizzazione di compresse e capsule omogenee, realizzazione di liquidi stabili nel tempo sia nel gusto che nella composizione. Queste tecnologie sono ampiamente disponibili da tempo sia in Europa che negli USA. Sono tecnologie ben conosciute e sfruttate nella realizzazione di innumerevoli preparati alimentari di ogni tipo. Non esiste una superiorità tecnologica Europea o Americana in questo campo. Una scelta comunque si pone: se realizzare impianti propri o utilizzare quelli industriali di aziende che lavorano conto terzi. La scelta solitamente cade su grandi e tecnologici impianti industriali che lavorano per conto terzi. Si hanno così a disposizione attrezzature sofisticate e personale addestrato e capace ad un prezzo ragionevole. Il risultato è un prodotto molto più qualitativo ad un costo inferiore. L'economia ha regole ben precise, non si può lavorare in maniera antieconomica. Le aziende private, non essendo finanziate dallo Stato come gli enti pubblici, devono chiudere i bilanci in attivo o almeno in pareggio. Se così non avviene l'azienda fallisce e chiude. Quindi nessuno lavora per regalare, non perché non voglia ma perché gli è impedito dalle ferree leggi dell'economia. Ogni costo aggiuntivo va messo sul prezzo finale del prodotto, sia il costo degli impianti di produzione che ogni altro costo, compreso i campioni omaggio. Bisogna rendersi conto che quando si riceve un campione omaggio del prodotto XY, il costo del campione lo si pagherà con gli interessi quando si acquisterà lo stesso prodotto XY

    Come giudicare se un prodotto è valido e se il prezzo di vendita è adeguato:

    - Leggere attentamente l'elenco degli ingredienti e le informazioni nutrizionali su 100 grammi, e confrontare questi dati fra i prodotti che si intende acquistare. L'elenco degli ingredienti deve essere chiaro e comprensibile ed in ordine decrescente. Miscele di ingredienti con strani nomi personalizzati riportati nell'elenco non rappresentano particolari avanzamenti tecnici ma solo confusione per il consumatore a cui è reso difficile comprendere cosa il prodotto in effetti contenga (si legga: fregatura). Le informazioni nutrizionali sono lo specchio del prodotto e sono il modo migliore per giudicarlo. Non importa cosa si dice in pubblicità ma cosa realmente il prodotto contiene e questo è il parametro di giudizio per sapere se il prezzo pagato per quel prodotto è giusto. Per esempio, un integratore proteico che contiene proteine inferiori all'80% e con percentuali di grassi superiori al 3-4% deve essere pagato meno di uno che contiene proteine al 90% con grassi inferiori al 1-2%. Questo perché le proteine meno raffinate, anche se qualitativamente buone, costano meno come materia prima di quelle più raffinate, senza grassi e al 90%. Questo indipendentemente da dove il prodotto è fatto. - Qualità e valore delle materie prime. Il valore delle materie prime non è facilmente verificabile dal consumatore, soprattutto per quanto riguarda aminoacidi e derivati. Comunque le materie prime di produzione occidentale (USA, Europa e Giappone) hanno qualità e prezzi simili. Nel dubbio, richiedere il certificato di analisi delle materie prime contenute nel prodotto acquistato. - Qualità organolettiche. La solubilità ed il gusto dei prodotti fanno parte del giudizio qualitativo che deve essere fatto sul prodotto. Un prodotto con buon gusto e buona solubilità è tecnologicamente superiore ad uno senza queste caratteristiche. Il costo di questa tecnologia è valore aggiunto per il prodotto. Quindi un prodotto solubile e buono vale di più di uno poco solubile e con gusto discutibile, ovviamente se il gusto e la solubilità non vengono ottenuti a scapito della funzionalità del prodotto."

    --------------------------------------------------------------------------
    Bibliografia
    http://www.doctormuscle.com/integrat2.htm

  3. #3
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Incominciando a mettere i puntini sulle "i" bisogna distinguere anche le materie prime a seconda del prodotto finale,quindi:

    PRODOTTO FINALE ---> CASA MATERIE PRIME

    PROTEINE ---> CARBERY; VOLACTIVE
    AMMINOACIDI + BCAA ---> KYOWA; AJINOMOTO
    CREATINE ---> CREAPURE; DEGUSSA


    References:
    Carbery: http://www.carbery.com/index.asp?Pageid=1
    Volactive: http://www.volactive.co.uk/home.php
    Ultima modifica di menphisdaemon; 14-12-2007 alle 01:47 PM

  4. #4
    L'avatar di Rubber
    Rubber non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    602

    Predefinito

    Letto tutto!
    Ottimo thread,sul sito della creapure continuano la battaglia contro i prodotti cinesi e forse hanno anche ragione.
    Però parlando per esperienza personale considero migliori i prodotti USA soprattutto proteine.
    Ken Shiro : Tecnica dei 100 colpi Okuto!!! aa ta ta ta ta ta ta ta ta ta ta ta ta ta ata atta tat ta ta ta ta ta ta ta...wuacciaaaa!
    Uomo cattivo : Ahaha! Sei patetico![a-/]
    Ken Shiro : Hai 5 secondi di vita! 4...3....2....1....0
    Uomo cattivo : Cosa mi sta succedendooo! Nooooooo.........piuuuuuuuuuuuuuu!!!! splashhh!

  5. #5
    phoenix1927 non  è collegato Master Olympia
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,012

    Predefinito

    ottimo thread. suggerisco di mettere in evidenza
    por los pueblos que dejaron de ser libres,
    por que la revolución es grande,
    por el insurgente, que combate al marine,
    por García Lorca, por Miguel Hernández,
    por la belleza del fracaso,
    por el oprimido, por el que esta preso,
    por Pablo Neruda, por Pablo Picasso,
    abajo el régimen, hay que tomar el congreso.

  6. #6
    L'avatar di °°sOmOja°°
    °°sOmOja°° non  è collegato Power Doctor -[]-----[]-
    Data Registrazione
    May 2004
    Messaggi
    24,889

    Predefinito

    bravo menphis, ho dato una prima lettura superficiale, appena ho un pò di minuti leggo tutto approfonditamente!

  7. #7
    L'avatar di tattoos
    tattoos non  è collegato My life's a heavy luggage
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    12,259

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da phoenix1927 Visualizza Messaggio
    ottimo thread. suggerisco di mettere in evidenza
    tattoos fecit.

  8. #8
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Invito chiunque sia in possesso di analisi di laboratorio indipendenti su un qualsiasi integratore a contattare me Tattoos o sOmOja per postarle. Alla fine magari vi chiederò una mano per riorganizzare e ripulire.
    Nota: Sia chiaro che non voglio publicizzare NESSUNO, quindi se posterò che X si rifornisce da Y è solo per sapere cosa c'è dentro quello che compriamo. Spero Tutti voi appreziate lo scopo e la fatica che ci sta dietro sto thread. Grazie a tutti della collaborazione.

  9. #9
    L'avatar di tattoos
    tattoos non  è collegato My life's a heavy luggage
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Messaggi
    12,259

    Predefinito

    Grazie Menphis: sei stato chiarissimo. Proprio per il fatto che BBH è indipendente, questi Thread sono i benvenuti.

  10. #10
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Well. Cominciamo la nostra opera che andrà poi riassestata. Constatato ciò che segue:

    CREATINA:
    Bulkpowders --> Creapure Degussa
    Eas Phosphagen --> Creapure Degussa
    Scitec Nutrition --> Creapure Degussa
    Muscletech --> Creapure Degussa
    Eurosup --> Creapure Degussa
    Ultimate Nutrition --> Creapure® SKW Trostberg
    Optimum --> Creapure SKW Germania
    Syform --> Dice di usare Creapuretm

    BCAA:
    Eas --> Kyowa
    Eurosup --> Ajinomoto
    *Arginina --> Kyowa
    *Glutammina --> Kyowa;Ajinomoto;Degussa (non si fa mancare nulla)
    Ultimate Nutrition -->
    *Arginina --> Fermapure TM Technology-100% Pure USP L-Arginine (in esclusiva)
    Syform --> Kyowa, Ajinomoto (fa questi due nomi ma non specifica cmq si rifà ad una casa farmaceutica e ad un laboratorio d'analisi: Ekalab)

    Stiamo cercando di farci mandare i test di laboratorio anche delle proteine.
    Ora sto facendo una ricerca su altri importanti marchi di creatine..se qualcuno vuole dare il suo contributo non mi offendo
    Ultima modifica di menphisdaemon; 15-12-2007 alle 07:29 PM

  11. #11
    L'avatar di Rubber
    Rubber non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    602

    Predefinito

    Ho trovato questa cosa sulle proteine:

    Proteine del siero di latte: Hanno il più alto valore biologico (104) e PER. Le proteine del siero di latte stanno avendo sempre più successo sul mercato, grazie alla loro efficacia. Le ditte produttrici propongono integratori di proteine del siero di latte molto diversi fra di loro, sia nel prezzo che nelle caratteristiche. E' perciò importante spiegare le differenze sui vari tipi di proteine del siero di latte utilizzati negli integratori.

    Proteine del siero di latte concentrate: sono ottenute per ultrafiltrazione, hanno un contenuto proteico che varia all'origine dal 73% all'83%, circa, contengono dal 4% di grassi al 6%. Sono quelle più utilizzate, in quanto hanno un costo contenuto. Gli integratori che contengono queste proteine hanno tipicamente un contenuto proteico di circa 80% e un contenuto di grassi superiore al 4%. Sono comunque proteine di elevata qualità.

    Proteine del siero di latte isolate mediante scambio ionico: hanno un contenuto proteico all'origine superiore al 90% e un contenuto di grassi e lattosio inferiore all'1%. Sono di elevata qualità e di prezzo altrettanto elevato. Pochissimi prodotti sul mercato contengono in quantità rilevante queste proteine, per problemi di costo. Le proteine a scambio ionico sono particolarmente ricche in sieroalbumina bovina (praticamente uguale nella sua struttura a quella umana) e in immunoglobuline. Contenuto tipico delle frazioni proteiche delle proteine del siero di latte a scambio ionico: 50% di beta-lattoglobulina (contenente il 50% di ramificati), 22% di alfa-lattoalbumina, 5% di sieroalbumina bovina (BSA), 10% di immunoglobuline (IgG), 12% di proteose peptoni e altri peptidi minori: lattoferrina, lattoperossidasi, lattolina, lisozima, relassina, gamma-globuline, beta-microglobulina ed altri micro peptidi.

    Proteine del siero di latte isolate mediante microfiltrazione. Ne esistono di due tipi:

    1) con un contenuto proteico all'origine superiore al 90%, grassi inferiori all'1% e lattosio 1% circa.

    2) con un contenuto proteico di circa 80% e grassi inferiori all'1%.

    Sono entrambe proteine di elevata qualità, il tipo 1 (90%) è paragonabile, come qualità e prezzo, alle proteine a scambio ionico. Il tipo 2 (80%) ha un prezzo molto più conveniente e mantiene comunque un'elevata qualità.

    Le proteine del siero di latte microfiltrate si differenziano leggermente in composizione da quelle a scambio ionico, dato il diverso processo di estrazione: sono particolarmente ricche in beta-lattoglobulina, glicomacropeptidi e lattoferrina. Contenuto tipico delle frazioni proteiche delle proteine del siero di latte microfiltrate: 55,9% di beta-lattoglobulina (contenente il 50% di ramificati), 14,9% di alfa-lattoalbumina, 1,55% di sieroalbumina bovina (BSA), 3% di immunoglobuline (IgG), 20% di glicomacropeptidi, 0,125% di lattoferrina e altri peptidi minori: lattoperossidasi, lattolina, lisozima, relassina, gamma-globuline, beta-microglobulina ed altri micro peptidi.

    I migliori integratori di proteine del siero di latte contengono proteine a scambio ionico o microfiltrate o miscele dei due tipi.

    La qualità delle proteine del siero di latte a scambio ionico e microfiltrate hanno la medesima qualità. Anche le proteine del siero concentrate hanno una qualità simile, in quanto la materia prima di partenza è la stessa: praticamente la differenza è un maggior contenuto di grassi e di lattosio. Separare le proteine del siero di latte dal lattosio (zucchero del latte) e dal grasso del latte è un procedimento molto costoso, quindi non deve sorprendere che una proteina al 90% possa costare un volta e mezza una all'80%.

    anagen.net

  12. #12
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Ottimo Rubber,ben fatto..io l'avevo già letto,ma hai fatto benissimo a postarlo.

  13. #13
    phoenix1927 non  è collegato Master Olympia
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,012

    Predefinito

    Per il giudizio è fondamentale il valore biologico (VB) che indica quanto la composizione aminoacidica è sbilanciata. Scientificamente indica la quantità di azoto trattenuto per il mantenimento e/o l'accrescimento. Il valore di riferimento è l'uovo il cui valore biologico è 100 (sono stati anche proposti valori fino a 150 per proteine del siero del latte).

    Il rapporto di efficienza proteica (PER) indica invece l'aumento di peso per 1 g di proteina ingerita in ratti in condizioni nutrizionali standardizzate.
    Esistono altri indici come il PD-AAS proposto nel 1990 dalla FAO o la digeribilità (D) o l'utilizzazione proteica netta (UPN=VB*D), ma sono più complessi e in linea di massima meno attendibili del semplice VB.

    Proteine del siero del latte - Hanno un alto valore biologico (VB>100). Possono essere ottenute per ultrafiltrazione (contengono al massimo il 6% di grassi e l'80% circa di proteine), per microfiltrazione (con proteine superiori all'80% e grassi inferiori all'1%) o per scambio ionico (con grassi inferiori all'1% e proteine superiori al 90%, quelle di migliore qualità).

    Proteine dell'uovo - Hanno un valore biologico di 100, rallentano lo svuotamento gastrico, abbassando l'indice glicemico degli alimenti glicidici.

    Proteine del latte - Hanno un VB superiore a 90 e un tempo di digeribilità medio.

    Proteine della caseina - Hanno un VB inferiore a 80. Sono molto sazianti (la caseina tende ad assorbire acqua) e sono digerite piuttosto lentamente.

    Proteine della soia - Hanno un VB inferiore a 75, a parte le SUPRO che hanno VB prossimo al 100.

    Proteine del grano - Hanno un VB inferiore a 55.

    Le ultime due non presentano uno spettro aminoacidico favorevole che potrebbe essere completato con l'assunzione di altre fonti proteiche.

    articolo rielaborato da albanesi.it
    Ultima modifica di phoenix1927; 17-12-2007 alle 09:52 PM
    por los pueblos que dejaron de ser libres,
    por que la revolución es grande,
    por el insurgente, que combate al marine,
    por García Lorca, por Miguel Hernández,
    por la belleza del fracaso,
    por el oprimido, por el que esta preso,
    por Pablo Neruda, por Pablo Picasso,
    abajo el régimen, hay que tomar el congreso.

  14. #14
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Molto bene ragazzi! Bravi! Se avete info su prodotti che assumete (provenienza delle materie prime) postateli! Io qualche post sopra ho iniziato a farlo...

  15. #15
    phoenix1927 non  è collegato Master Olympia
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2,012

    Predefinito

    bcaa e l-glutamine powder della gensan (marca italiana) sn composti da materia prima kyowa pharmaceutical
    por los pueblos que dejaron de ser libres,
    por que la revolución es grande,
    por el insurgente, que combate al marine,
    por García Lorca, por Miguel Hernández,
    por la belleza del fracaso,
    por el oprimido, por el que esta preso,
    por Pablo Neruda, por Pablo Picasso,
    abajo el régimen, hay que tomar el congreso.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home