Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 4 di 4
Like Tree1Mi Piace
  • 1 Post By Tonymusante

Discussione: Coan Deadlift Routine

  1. #1
    L'avatar di bbhomepage
    bbhomepage non  è collegato BB Webmaster
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Località
    Italy
    Messaggi
    3,289

    Messaggio Coan Deadlift Routine



    Questo articolo è stato proposto da Giovanni D’Alessandro moderatore nel nostro Forum con il nickname di*Tonymusante. Giovanni è nato a Roma il 20/12/1962; pratica sin dall’infanzia diverse discipline sportive tra cui, a livello agonistico, atletica leggera e biathlon atletico, nel quale è stato al vertice per molti anni vincendo titoli […]
    L'articolo Coan Deadlift Routine è stato pubblicato in origine su BODYBUILDING HOMEPAGE.


    Leggi l'articolo completo...

  2. #2
    L'avatar di Saladino
    Saladino non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Bologna
    Messaggi
    915

    Predefinito

    Ho una domanda per Giovanni sulle serie di attivazione. Prendendo come esempio la Settimana 1 e un ipotetico target di 150kg, le serie di attivazione potrebbero svolgersi così: 2x92,5, 2x102,5, 2x112,5 (3x2 fino al 75%). E' corretto? E come serie di avvicinamento che impostazione si può seguire?
    Poi una curiosità sulla Settimana 5. Se non ho fatto male i calcoli il programma prevede un calo di tonnellaggio progressivo a parte appunto la Settimana 5 in cui il tonnellaggio aumenta a scapito dell'intensità. La si può considerare una specie di scarico parziale?
    Sal

    Onore al braccio che muove il telaio
    Onore alla forza che muove l'acciaio

  3. #3
    L'avatar di Tonymusante
    Tonymusante non  è collegato Super Moderatore del peso
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    CAP 00150....di panca, Roma
    Messaggi
    3,878

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Saladino Visualizza Messaggio
    Ho una domanda per Giovanni sulle serie di attivazione. Prendendo come esempio la Settimana 1 e un ipotetico target di 150kg, le serie di attivazione potrebbero svolgersi così: 2x92,5, 2x102,5, 2x112,5 (3x2 fino al 75%). E' corretto? E come serie di avvicinamento che impostazione si può seguire?
    Poi una curiosità sulla Settimana 5. Se non ho fatto male i calcoli il programma prevede un calo di tonnellaggio progressivo a parte appunto la Settimana 5 in cui il tonnellaggio aumenta a scapito dell'intensità. La si può considerare una specie di scarico parziale?

    Ciao Sal e scusa il ritardo ma mi era sfuggito il post.


    Riguardo al primo quesito direi di si, che l'esempio di attivazione progressiva che hai esposto è ottimo relativamente a quei carichi.
    Il warm up di avvicinamento non dovrebbe variare da quello che esegui solitamente ed in ogni caso è piuttosto soggettivo; è opportuno scaldarsi ma senza esagerare ne con il numero di sets e ne con le reps, dato che il lavoro vero e proprio in questo programma consta già di un buon numero di serie di stacco allenanti.

    In ordine al secondo quesito non parlerei proprio di una settimana di scarico; diciamo che il sistema prevede un'escalation tra la prima e la quarta settimana, quindi una discesa di carichi ed un nuovo incremento di quattro settimane.
    Potresti considerare la sessione di allenamento come parte di una settimana che costituisce il microciclo, le 4 settimane di ascesa sono i quattro microcicli che compongono il mesociclo e l'intero programma come il macrociclo.
    Al salire dell'intensità cala il volume, al termine del mesociclo cala l'intensità e riaumenta il volume, poi la nuova crescita dei carichi risulterà inversamente proporzionale al decremento del tonnellaggio.
    In questo modo si ha uno scarico di intensità o di volume, secondo le necessità contingenti, senza ricorrere ad una sosta di riposo totale che pregiudicherebbe i risultati acquisiti.
    Quest'ultima condizione potrebbe crearsi, come pausa ristoratrice, solo immediatamente dopo l'evento agonistico.

    A questo proposito, proprio oggi ho riportato in sez. "teoria e tecnica dell'allenamento" il 2° principio di Harre nel thread dedicato alla sua "Teoria dell'allenamento", chiamato appunto "principio della continuità o durata del carico per l'intero anno" (inteso genericamente come stagione agonistica), che spiega abbastanza chiaramente il concetto di durata dello scarico.
    A Saladino piace questo messaggio.
    ...i pesi pesano, non c'è niente che pesi quanto un peso...

  4. #4
    L'avatar di Saladino
    Saladino non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Bologna
    Messaggi
    915

    Predefinito

    Grazie Giovanni, chiaro ed esaustivo come sempre
    Sal

    Onore al braccio che muove il telaio
    Onore alla forza che muove l'acciaio

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home