Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: bere

  1. #1
    Numero 10 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2003
    Località
    sicuri?
    Messaggi
    234

    Predefinito bere



    Ma cosa bevete voi durante l'allenamento? Acqua?o magari un bel fiascone di vino rosso?
    io nn sò cosa bere, quindi chiedo a voi...
    ciao

  2. #2
    L'avatar di luck83
    luck83 non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Feb 2004
    Messaggi
    35

    Predefinito

    ciao io ti consiglio di bere soltanto acqua durante l'allenamento.

  3. #3
    kranio non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    545

    Predefinito

    ..no no, io ti consiglio il vino rosso...

  4. #4
    L'avatar di siffrediantonio
    siffrediantonio non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Località
    Lunghezza: 21cm Circonferenza: 19 cm sono simmetrico
    Messaggi
    1,150

    Predefinito

    Originally posted by kranio
    ..no no, io ti consiglio il vino rosso...
    magari accompagnati con un paio di tarallucci

  5. #5
    Numero 10 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2003
    Località
    sicuri?
    Messaggi
    234

    Predefinito

    già provato ma i tarallucci mi appesantiscono troppo...

  6. #6
    L'avatar di Sajan
    Sajan non  è collegato Master Olympia
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Messaggi
    2,178

    Predefinito

    Ti posto un documento sulla questione:

    L'acqua è l'unico elemento che può transitare liberamente fra le cellule. Il contenuto idrico dell'organismo e degli elettroliti formano un'unità funzionale, variazioni dei liquidi provocano inevitabilmente variazioni simultanee d'elettroliti.

    La quantità d'acqua presente nell'organismo varia secondo età, sesso e peso muscolare e peso lipidico. Nei bambini il peso corporeo è composto per il 75% da acqua, nei giovani adulti il 65%, nelle donne il 55%. Con il crescere dell'età ogni struttura biologica tende a disidratarsi, perde linfa vitale. Nell'uomo la % d'acqua può raggiungere il 45% nella persona anziana.
    Il tasso d'acqua è minore nel corpo femminile e nei maschi adiposi. I lipidi sono scarsamente idratati, mentre la muscolatura, l'acqua raggiunge circa l'80%.

    Negli atleti l'acqua può costituire la metà della loro massa corporea.
    Il contenuto d'acqua diminuisce con l'aumento di peso corporeo, se trattasi di peso lipidico e non muscolare. La minore capacità di produrre soddisfacenti prestazioni fisiche nei soggetti in sovrappeso è anche dovuta al modesto contenuto d'acqua, importante per ogni sforzo fisico.

    Il liquido extracellulare è composto di plasma sanguigno, linfa e liquido interstiziale. La composizione ionale è diversa: nel plasma prevalgono sodio, cloruri e bicarbonato; nelle cellule potassio, magnesio e fosfato. Il contenuto è in costante equilibrio per effetto di uno scambio permanente con l'ambiente esterno.

    Gli elettroliti sono soluzioni di sali con una maggiore conducibilità elettrica rispetto alla sola acqua. Il corpo umano contiene il 5% di sostanze minerali; essi partecipano a tutti i processi metabolici del nostro organismo.

    LA DIMINUZIONE DEL LIVELLO DI PRESTAZIONE NELLE ATTIVITA' MOTORIE PRODOTTA DA ALTERAZIONI DEL CONTENUTO DI ELETTROLITI, AVVIENE PREVALENTEMENTE IN PRESENZA DI PERDITE DI SUDORE.

    L'energia calorica prodotta dall'allenamento deve essere dispersa perché l'organismo lavora in modo ottimo ad una temperatura interna di 37°. Innalzamenti di oltre 1° comportano una gran diminuzione di capacità motorie ed intellettuali.

    Il meccanismo più efficace e praticabile è quello dell'evaporazione per mezzo d'abbondanti sudorazioni. Se l'ambiente esterno è troppo umido o è scarsa la ventilazione, le ghiandole sudoripare continuano a produrre sudore nel tentativo di abbassare la temperatura, aumentando la quantità d'acqua e di sali persi.

    DEVONO ESSERE SEMPRE DISPONIBILI QUANTITA' SUFFICIENTI DI LIQUIDI CORPOREI SOLTANTO PER LA REGOLAZIONE DELLA TEMPERATURA. DURANTE L'ATTIVITÀ E' POSSIBILE BERE ACQUA FRESCA, PURCHE' IN PICCOLE QUANTITA' ALLA VOLTA.

    Il meccanismo automatico che annuncia la sensazione di sete non è sempre immediato e adeguato alle necessità, per questo motivo:

    E' NECESSARIO BERE SEMPRE ACQUA A PICCOLI SORSI, QUANDO SE NE' SENTA IL REALE BISOGNO.

    Inoltre l'incidenza di danni da disidratazione è occasionalmente presente nei soggetti che bevono durante lo sforzo solo quando ne avvertono il bisogno, quindi:

    E' SEMPRE CONSIGLIABILE BERE DURANTE LO SFORZO FISICO PIU' VOLTE DI QUANTE SE NE' SENTA IL REALE BISOGNO.

    E' SCONSIGLIABILE L'ASSUNZIONE DI LIQUIDI CON REINTEGRATORI SALINI IN CONDIZIONI D'AFFATICAMENTO FISICO, L'ASSORBIMENTO SAREBBE CERTAMENTE PIU' LENTO ED IL REINTEGRO SOLO PARZIALE.

    Consigli pratici per l'assunzione di liquidi:

    1) Ogni perdita di liquido deve essere interamente compensata. Principalmente quanto più è prolungato lo sforzo, più elevata la temperatura atmosferica e maggiore il tasso d'umidità. Indicativamente un atleta dovrebbe bere, in estate con particolari condizioni climatiche, due litri d'acqua ogni ora d'allenamento.

    2) E' consigliabile bere prima della sensazione di sete, occorre bere regolarmente durante gli sforzi fisici.

    NON SI' DEVE ASSOLUTAMENTE IMPEDIRE L'ASSUNZIONE D'ACQUA DURANTE L'ESPLETAMENTO DI QUALSIASI ATTIVITA' MOTORIA.

    3) In attività fisiche non si beve per dissetarsi, ma per mantenere il necessario contenuto di liquidi e di minerali, è auspicabile bere sempre per evitare la sensazione di sete.
    Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
    - Albert Einstein -

  7. #7
    Numero 10 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2003
    Località
    sicuri?
    Messaggi
    234

    Predefinito

    ti ringrazio sajan d'ora in poi acqua a volontà, anke se mi dispiace un pò per quel lambrusco....

  8. #8
    L'avatar di stallone
    stallone non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Messaggi
    67

    Predefinito

    io ti consiglio l' acqua, se ti senti vuoto in certi periodi puoi inserire qualche integratore idrosalino da sorseggiare durante l' allenamento e magari mettici anche un po di bcaa, io trovo buonissimo e sopratutto molto ricco di vitamine,minerali , aminoacidi NEOVISTRES della searle (anche se costa un casino), o polase.

  9. #9
    L'avatar di Sajan
    Sajan non  è collegato Master Olympia
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Messaggi
    2,178

    Predefinito

    Scusa ma durante l'allenamento che senso hanno i bcaa, ammesso che tu li inserisca in polvere che formerà uno sospensione iningurgitabile, passatemi il termine, quel'è lo scopo?

  10. #10
    L'avatar di stallone
    stallone non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Messaggi
    67

    Predefinito

    LO SOPO SAREBBE QUELLO DI svuotare di meno le scorte di glicogeno muscolare, inoltre senti anche un maggiore pump.....
    sopratutto dovuto ai carbo di neovistres che inoltre contiene creatina,carnitina,tirosina eccc(non voglio fare pubblicita)+ i bcca,
    può andare bene in massa per combattere il catabolismo dovuto all allenamento.........

  11. #11
    L'avatar di Sajan
    Sajan non  è collegato Master Olympia
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Messaggi
    2,178

    Predefinito

    E per quale motivo o meglio com'è possibile una deplezione delle scorte di glicogeno sopratutto nel caso di un principiante? inoltre dobbiamo pensare ai tempi di assimilazione dei ramificati ed il loro ingresso nel flusso ematico e del perchè necessariamente dovranno essere ossidati a scopo energetico invece di essere diretti altrove, inoltre carbo ad alto IG immediatamente prima provocherebbero un'attività insulinica tale da farti trovare svuotato nel giro di pochi minuti e dovrei capire del perchè tutto questo terrore del catabolismo muscolare con una normale seduta allenante, benchè intensa, quando il problema non è durante il training ma quello che viene fatto dopo sul piano alimentare.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home