Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Quale Dieta ?!? Low-Carb... Metabolica... A zona... Bilanciata

  1. #1
    L'avatar di Benza Fighter
    Benza Fighter non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    60

    Molto dubbioso Quale Dieta ?!? Low-Carb... Metabolica... A zona... Bilanciata



    Leggendo qua e la , le varie opinioni sulle diverse diete ho trovato pareri discordandi circa il rapporto costi/benefici in termini di salute.

    un chiarimento:

    La dieta iperproteica è un particolare regime alimentare caratterizzato da un ridotto consumo di carboidrati abbinato ad un elevato apporto di proteine e grassi.

    La dieta chetogenica si basa sul presupposto che un'alimentazione ricca di proteine e lipidi e molto povera di caroidrati mantenga costanti i i livelli di insulina evitando l'accumulo di grasso e favorendo il suo utilizzo a scopo energetico. Diminuendo i livelli di glucosio oltre i limiti raccomandati il corpo sarà costretto ad attingere energia da altri substrati quali proteine e lipidi.

    La dieta metabolica è un regime alimentare ideato dal dottor Mauro di Pasquale, medico canadese dalle chiare origini italiane.
    Il filo conduttore della dieta metabolica si può spiegare con un semplice paragone. Il nostro corpo è una macchina che può funzionare sia a benzina (carboidrati) che a metano (grassi). Tuttavia lo stile di vita attuale porta il nostro organismo ad utilizzare prevalentemente benzina (carboidrati), accumulando metano nel serbatoio (grassi). Se quando facciamo rifornimento (mangiamo) introduciamo poca benzina e molto metano, ci abitueremo ad utilizzare in prevalenza metano (i grassi) svuotando progressivamente il serbatoio (dimagrimento).
    Tuttavia per funzionare al meglio la nostra macchina necessità anche di un minimo di benzina (carboidrati) e tale quota, variabile da individuo ad individuo, dev'essere scoperta ascoltando il motore e valutandone le prestazioni (importanza della fase di valutazione iniziale).
    in sostanza tutte e 3 dicono : MENO CHO , PIU' PRO E PIU' FAT
    Ma allora che differenza c'è ?!? 9

    Sono proprio necessari gli sbilanciamenti dei macro ?
    O addirittura possono essere controproducenti per la salute ?
    Ultima modifica di Benza Fighter; 13-03-2010 alle 10:14 AM

  2. #2
    Tersite non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    NOVARA fuck yeah!
    Messaggi
    1,986

    Predefinito

    Primo il concetto di dieta non prende in considerazione una "religione alimentare" ovvero una serie di regole sempre valide. Personalmente considero dieta in senso stretto solo la zona, perchè impone regole stringenti sotto ogni aspetto.
    Una dieta "iperproteica" non è una dieta, è una caratteristica di una dieta. La chetogenica è una dieta sicuramente iperproteica, ma lo è anche una dieta per la massa. Eppure non sono certo intercambiabili.

    Metabolica e chetogenica sono strettamente imparentate e quindi sostanzialmente le ritengo alternative.

    Concludendo il problema è che il concetto di iperproteico ha lo scopo di descrivere un contributo proteico all'alimentazione "superiore" a quello normale.
    Sicuramente però in generale le diete degli atleti sono tutte iper. Phelps inghiotte qualcosa come 12.000 calorie/die. 12000. Rispetto alla dieta della casalinga di Voghera è iperproteica, iperlipidica, iperglugidica e ipercalorica, sicuramente phelps non è un grassone.
    Il primo aspetto è quindi iper... rispetto a cosa? Al consumo usuale? Agli altri macronutrienti?


    Quindi la domanda richiede tanto per cambiare che si identifichi l'obiettivo ultimo del regime alimentare per cui si opta.
    Se è la definizione, la questione è solo scegliere quanti carboidrati infilare e di che qualità.

    Come per l'allenamento la dieta va periodizzata. Non si sta sempre in massa, non si sta sempre in forza, non si sta sempre in definizione, alla stessa maniera la dieta non può essere sempre la stessa.

    Quindi per elencare differenze sostanziali e giudicare le varie diete è necessario capire a quale scopo le vogliamo impiegare.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home