Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Pagina 1 di 5 12345 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 63
Like Tree1Mi Piace

Discussione: Il Metodo di Ciclizzazione dei Carboidrati

  1. #1
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Sorpreso Il Metodo di Ciclizzazione dei Carboidrati



    Guadagnate muscoli e perdete grasso in modo ottimale!
    di Christian Thibaudeau


    La Logica Dietro il Sistema
    Ci sono due verità inevitabili quando cercate di guadagnate muscoli o perdere grasso:
    1) Per incrementare la massa muscolare dovete consumare più calorie di quelle che consumate.
    2) Per perdere grasso dovete consumare meno calorie di quelle che consumate.
    Sicuramente, il tipo di cibo che ingerite ha un forte impatto sul risultato finale. Se il grosso delle calorie vengono da cibi spazzatura, c’è la possibilità che prendiate più grasso che muscolo. In modo simile, se la qualità del cibo che ingerite è scadente quando siete a dieta, potreste perdere più massa muscolare.
    Si vede che quello che mangiate è importante tanto quando quanto mangiate. D’altra parte la quantità di quello che mangiate rimane sempre la cosa di pipù grossa importanza quando cercate di guadagnare o perdere peso.
    Un’altra cosa da considerare è l’effetto dei nutrienti sugli ormoni e l’effetto degli ormoni sul guadagno d muscoli o perdita di grasso. Per esempio, l’insulina è uno degli ormoni più anabolici del corpo. Influenza direttamente la quantità di aminoacidi e glucosio trasportati all’interno delle cellule muscolari. E’ uan cosa positiva, è più ne producete, e più crescerete.
    In pratica, l’insulina è responsabile del trasportare i mattoni nel sito di costruzione. L’insulina previene anche la mobilitazione dei nutrienti conservati nei muscoli, come glicogeno e tessuto muscolare stesso. Quindi l’insulina favorisce la crescita muscolare e diminuisce la distruzione muscolare. Questa è la ragione per la quale l’insulina è largamente utilizzata dai bodybuilders professionali.
    D’altronde, siccome l’utilizzo dell’insulina esogena è fuori discussione per gli indivisui natural interessanti nell’evitare il diabete e la morte prematura, dobbiamo stimolare il corpo a produrre insulina. L’insulina è rilasciata dal pancreas in risposta all’incremento nel sangue del livello di glucosio (che si ha quanto si consumano i carboidrati e certi aminoacidi). Quindi se vogliamo aumentare la produzioen endogena di insulina, è necessario consumare un mix di carboidrati e proteine.
    D’altro canto, il glucagone, che è l’ormone antagonista dell’insulina, promuove la mobilitazione e utilizzazione dei nutrienti conservati, inclusi glicogeno e aminoacidi. Quando la vostra dieta è bassa in carboidrati, i livelli di glucagone prendono il volo, mettendovi in grado di distruzione/mobilitazione invece del modo anabolico di construzione.
    Devo anche dire che senza ingerire carboidrati è difficile avere sessioni intense di allenamento. E’ vero che taluni aminoacidi si “trasformano” in glucosio e che i corpi chetonici possono essere utilizzati come carburante dopo un periodo di adattamento. Ma comunque una dieta bassa in carbo vi toglie la capacità di allenarvi duramente.
    C’è anche il rischio che perdiate la massa muscolare perchè il vostro corpo può decidere di distruggere il tessuto muscolare ni aminoacidi per produrre nuovo glucosio!
    Infiene, la conversione del T4/tiroxina (l’ormone tiroideo relativamente inattivo) a T3/tiiodiotironina (l’ormone tiroideo attivo) viene danneggiata quando quantità insufficienti di carboidrati vengono consumati. Un livello basso di T3 porta un calo nel metabolismo e questo rende diffcile perdere grasso corporeo.
    Per queste ragioni si vede che è necessario consumare carboidrati durante lo sviluppo di un corpo muscoloso. D’altra parte, l’insulina ha anche un lato cattivo: può promuovere lo stoccaggio di grasso corporeo e ridurre la mobilitazione di grasso corporeo per essere utilizzato come carburante.
    Un livello cronicamente elevato di insulina ha profonde capacità di incrementare il grasso corporeo. Quindi consumare sempre elevate quantità di carbo può farvi somigliare all’omino Michelen!

    Quindi Cosa Possiamo Fare?
    Per stimolare la massima crescita muscolare avete bisogno di carboidrati. Senza molte calorie e carboidrati, è difficile guadagnare massa muscolare, anche con una grande quantità di proteine, D’altronde, mangiarne troppie e troppo spesso può rendervi grassi.
    Il primo metodo usato dai bodybuilders era dividere il loro allenamento annuale nella fase di massa e fase di definizioene: consumando tonnellate di calorie e carboidrati durante la fase di massa, e diminuendo le calorie e carboidrati a livelli sotto il mantenimento quando entravano nella fase di definzione. Questo funziona... per qualcuno.
    Questa tecnica permette di guadagnare molto pesi, ma molti di loro perdono la gran parte durante la fase di dieta. Nessuno dice però che questo può peggiorare la sensibilità all’insulina il che causa una grosso aumento di adipe durante “la fase di massa”. in più guadagnare e perdere 9-15 kg non è molto salutare. Inpone un grosso stress sul corpo e può portare problemi di salute.
    Infine, da un punto di vista estetico, esplodere guadagnando 7-9 kg di grasso per guadagnare 5 kg di muscoli non è la cosa ideale da fare. Idealmente, vogliamo essere in forma per la maggior parte del tempo, non solo per qualche mese all’anno. “Mi dispace bambina, spegni la luce in questo meso, sono in massa.”
    In quest’ambito le diete chetogeniche cicliche iniziano ad apparire. Sono basate su un lungo periodo di privazione dai carboidrati (generalmente 5 giorni interi) dove meno di 50 gr di carboidrati vengono consumati, seguiti da uno o due giorni di ricarica dei carboidrati.
    Mentre è molto utile per stimolare la perdita di grasso, il lungo periodo senza carboidrati non è ottimale per l’accumulo muscolare. Infatti, dal secondo o terzo giorno vi ritroverete in uno stato catabolico severo. Sicuramente, c’è una risposta anabolica durante i giorni di carica. Ma non sono sicuro che possa compensare nel resto della settimana. Penso che possa prevenire la perdita muscolare, ma che non sia abbastanza per promuovere la massima crescita muscolare.
    Onestamente, ho usato questo tipo di dieta molte volte nella mia vita e ho sempre avuto grandi risultati per quanto concerne la perdita di grasso corporeo. Sono stato capace anche di guadagnare una piccola quantità di muscoli, ma non sono mai riuscito a guadagnare una grossa quantità di muscoli.
    Infine, un terzo approccio utilizzato dal Dr. John Berardi ha iniziato a guadagnare in popolarità. Questo approccio dietetico è basato sul fatto di non consumare molti grassi e carboidrati insieme e utilizzare i carboidrati quanto la sensibilità all’insulina è massima (di mattina e nel post-workout). Quindi si hanno 3 pasti con carboidrati e pasti senza carboidrati ogni giorno.
    Questo approccio è dannatamente perfetto per guadagnare massa muscolare con il minimo accumulo di grasso.

    La Soluzione
    La soluzione che spiegherò (finalmente) è chiamato ciclizzazione dei carboidrati, ma potrebbe essere anche chiamato ciclizzazione delle calorie. Si basa sulla teoria di ingerire carboidrati solo di mattina e dopo l’allenamento. L’unica differenza è la quantità di calorie e carboidrati varieranno ogni giorno. A cosa serve?
    • Permette di includere giorni di massima ossidazione dei grassi e giorni di guadagno muscolare nella stessa settimana.
    • Permette un rallentamento metabolico grazie a frequenti variazioni caloriche.
    • Favorisce un successo a lungo termine perchè è relativamente facile da seguire, specialmente se paragonato alle diete chetogeniche più restrittive.

    Ciclizzazione dei Carboidrati: La Struttura Base
    La cicliazzazione dei carboidrati si basa sull’utilizzo di tre differenti livelli di assunzinoe di carboidrati durante la settimana: alti carboidrati, carboidrati moderati, e carboidrati bassi. Questi giorni possono essere splittati considerando la vostra scheda di allenamento.

    Se vi allenate 4 volte a settimana:
    • Selezionate due “allenamenti prioritari”. Possono essere gli allenamenti nei quali allenati i gruppi muscolari che devono essere migliorati di più. In questi giorni userete il giorno più alto in carboidrati.
    • Negli altri due giorni di allenamento, consumerete la quantità moderata.
    • Nei tre giorni nei quali non vi allenate utilizzerete la quantità più bassa di carboidrati.

    Se vi allenate 3 giorni a settimana:
    • Selezionate due allenamenti prioritari. In questi giorni utilizzerete alti carboidrati.
    • Nell’altro allenamento utilizzerete il giorno a carboidrati medi.
    • Negli altri 4 giorni di non allenamento utilizzerete un giorno a carbo moderati e tre giorni a carboidrati bassi.

    Se vi allenate 5 giorni a settimana:
    • Selezionate due “allenamenti di priorità” --> carbo alti.
    • Selezionate due “allenamenti secondari” --> carbo medi.
    • Nei giorni rimanenti --> bassi carbo.
    In breve, si potrebbe sintetizzare con: “mangia a seconda di quello che fai”.

    Livelli di Carboidrati e Calorie
    Quando stabilite la struttura base, dovete stabilire la quantità di cibo da digerire in modo appropriato. La prima cosa da fare è calcolare la spesa energetica giornaliera (in calorie) usata ogni giorno. Questa vi servirà per stabilire l’assunzione calorica e di nutrienti durante i vari tipi di dieta.

    Primo Passo: Calcolare il Tasso Metabolico a Riposo
    Il vostro tasso metabolico a riposo (BMR) significa semplicemente la quantità di energia che il corpo consuma in un periodo di 24 ore nel quale nessuna attività viene svolta. In altre parole, se siete inattivi per 24 ore di fila, bruciate ancora la quantità di calorie equivalenti al vostro BMR.
    Il vostro BMR è in funzione del sesso, peso ed età (ndr.: o per meglio dire è funzione della massa magra). E’ anche influenzato dallo stato metabolico (ipo o ipertiroideo ad esempio). Possiamo calcolare il nostro BMR con le seguenti formule (quelle di Harris-Benedict):

    Per gli uomini
    BMR = 66 + (13.7 x peso in kg) + (5 x altezza in cm) - (6.8 x età)
    Quindi per un bodybuilder di 30 anni e 100 kg di peso per 178 cm diventa:
    BMR = 66 + (13.7 x 100kg) + (5 x 178cm) – (6.8 x 30)
    BMR = 2122 calories per day

    Per le donne
    BMR = 655 + (9.6 x peso in kg) + (1.7 x altezza in cm) - (4.7 x età)
    Quindi per un’atleta di 28 anni e 60kg per 165cm diventa:
    BMR = 655 + (9.6 x 60kg) + (1.7 x 165cm) – (4.7 x 28)
    BMR = 1380 calories per day

    Secondo Passo: Calcolate il livello di attività
    La quantità di calorie che si usano con la formula di Harris-Benedict sono quelle che il corpo brucia nell’intera giornata, senza fare niente. Naturalmente, più attivi siete è più carburante consumate. Quindi, la spesa energetica aumentetà quando l’attività sale verso l’alto.
    Per avere un’adeguata stima avete bisogno di moltiplicare il vostro BMR per un fattore di attività fisica.

    Fattore del livello di attività Livello di Attività
    1.0 Sedentario
    1.2 Attività molto leggera
    1.4 Attività leggera
    1.6 Attività moderata
    1.8 Alta attività
    2.0 Estrema attività

    Per sedentario indichiamo chi non fa niente tutto il giorno (stando a letto e guardando la TV).

    Con attività molto leggera indichiamo chi non fa attività fisica. Lavorare alla scrivania o ad un computer senza fare nessun livello di attività fisica durante
    la giornata.

    Con attività leggera indichiamo chi fa un lavoro non fisico (scrivania, computer, ecc) ma fa una srota di lieve attività fisica durante il giorno ma non duro allenamento.

    Con attività moderata indendo chi fa un lavoro non fisisco, facendo una certa attività fisica durante il giorno e includendo una sessione giornaliera durante la giornata. Questo è quello che fanno la maggior parte di noi.

    Con alta attività intendo chi fa un lavoro fisico e si allena anche o chi fa doppie sessioni giornaliere.
    Con estrema attività chi fa un lavoro molto pesante e un duro allenamento.
    Quindi se il nostro bodybuilder di 100 kg con un BMR of 2122 kcal/giorno è moderatamente attivo, il suo dispendio calorico deve essere moltiplicato x 1.6 = 3395 kcal al giorno. Questa è la quantità di cibo da ingerire per mantere lo stesso peso corporeo.

    Terzo Passo: Aggiustare l’introito calorico a seconda dei vostri obbiettivi
    Per aumentare la massa muscolare dovete ingerire più di quello che usate ogni giorno. Per perdere grasso corporio è invece l’opposto. Un aumento o diminuzione del 20% è l’ideale per molto individui. Non è un aumento/diminuzione drastica, quindi non dovrebbe permettere una eccessiva perdita di massa muscolare o un grosso aumento di grasso.
    Il nostro bodybuilder ha una spesa calorica giornaliera di 3395 kcal. Se egli volesse guadagnare muscoli dovrebbe aumentare l’introito calorico a 4074 kcals. E se egli volesse perdere grasso corporeo dovrebbe diminuire l’introito di cibo attorno alle 2716 kcals.
    A seconda del tipo corporeo e del metabolismo, dovreste aggiustare questi numeri. Gli ectomorfi dovrebbero aumentare introito calorico più del 20% per aumentare la muscolatura (attorno al 30% è meglio per loro) e dovrebbero diminuire l’introito calorico meno del normale quando cercando di perdere grasso (del 10% invece che del 20%). Gli endomorfi dovrebbero incrementare solo del 10% quando cercano di prendere peso, ma abbassarlo del 20% è adeguato anche per loro.
    Per esempio, se il nostro bodybuilder è endomorfo egli dovrebbe ingerire 3734 kcal al giorno quando cerca di prendere peso (invece di 4074kcals).

  2. #2
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Quarto passo: Settare l’introito dei nutrientu durante i “giorni moderati”
    L’introito di proteine dovrebbe rimanere stabile durante tutti e tre tipi di giorni. Almeno 2.2 gr/kg sono necessari, ma io raccomando 3.3 gr/kg per migliori risultati (quindi 330 gr/day per un individuo di 100 kg).
    Quando provate a prendere peso, il livello di carboidrati nel giorno moderato deve essere equivalente all’introito di proteine. Quindi nel caso del bodybuilder di 100 kg, significa 330 grammi.
    Quindi egli ora consumerà 2640 kcal al giorno (1320 dalle proteine e 1320 dai carboidrati). Ricordatevi che è un endomorfo. Se volete che guadagni massa muscolare, il suo introito calorico dovrebbe essere attorno alle 3734 kcal al giorno. Così 1094 kcal dovrebbero essere consumate in forma di grassi, preferibilmente grassi buoni. Siccome i grassi sono 9 kcalxgr, diventerebbero 121 gr di grassi al giorno.

    Per riassumere, il nostro bodybuilder endomorfo di 100 kg per guadagnare massa muscolare dovrebbe consumare nel giorno moderato::

    330g di proteine
    330g di carboidrati
    121g di grassi

    Se desiderasse perdere peso, l’introito di carboidrati dovrebbe essere pari a 2.75 gr/kg di peso corporeo. Nel nostro esempio sarebbero 275 gr al giorno.
    L’introito di proteine sempre a 3.3 gr/kg (330g nel nostro esempio) e il resto delle calorie fatte dai grassi.

    Nel caso del bodybuuilder endomorfo dovrebbe consumare 2716 kcals/day per tirarsi, e utilizzando 2420kcals da proteine e carboidrati, così circa 300 kcals dovrebbero venire dai grassi: 33 gr al giorno.
    Per ricapitolare, il nostro bodybuilder endomorfo di 100 kg che vuole tirarsi dovrebbe consumare nei giorni “moderati”:

    330g di proteine
    275g di carboidrati
    33g di grassi

    Quinto step: Settare l’introito di nutrienti per gli altri giorni.
    Gli introiti di proteine e grassi rimangono costanti durante la settimana. Solo i carboidrati fluttuano in alto e in basso. Durante il giorno con carboidrati alti, aumentatie i carboidrati del 25% rispetto al giorno moderato. Durante i giorno con carbo bassi li abbassate del 25%.
    Per continuare il nostro esempio, il nostro bodybuilder di 100 kg dovrebbe consumare:
    1) Quando cerca di prendere massa muscolare:
    Giorni con carbo alti = 330 gr proteine, 412 gr carbo, 121 gr grassi
    Giorni con carbo medi = 330 gr proteine, 330 gr carbo, 121 gr grassi
    Giorni con carbo bassi = 330 gr proteine, 247 gr carbo, 121 gr grassi
    2) Quando cerca di perdere grasso:
    Giorni con carbo alti = 330 gr proteine, 344 gr carbo, 33 gr grassi
    Giorni con carbo medi = 330 gr proteine, 275 gr carbo, 33 gr grassi
    Giorni con carbo bassi = 330 gr proteine, 206 gr carbo, 33 gr grassi

    Sesto Step: Aggiustare l’introito man mano che la dieta procede
    Attenzione: Secondo me, nessuno che vuole essere muscoloso dovrebbe seguire una dieta restrittiva per più di 4 mesi di seguito. E la maggior parte delle persone farebbe meglio a seguirla per 8-12 settimane.
    Se non siete arrivati al grado di magrezza che volete dopo 12 settimane di dieta, prendetevi 4 settimane di “non dieta” (continuando a mangiare pulito, ma aumentando le calorie) per diminuire le kcal per un altro periodo.
    Quando cercate di perdere grasso, dovreste eventualmente diminuire le kcal quando il corpo si abitua a un certo livello di introito di cibo. Con questo tipo di approccio il problema è minore perchè i carboidrati e le calorie fluttuano. Ma comunque ongi 3-4 settimane, dovete abbassare carboidrati e calorie leggermente per continuare ad perdere grasso a una velocità ottimale.
    D’altronde, non dovreste fare nessun taglio drastico, e questa è una ragione per la quale molte persone perdono muscolo durante una dieta dimagrante. Suggerisco di diminuire circa 20 gr di carbo ogni 3-4 settimane. Per esempio, se consumate 344 gr, 275 gr e 206 gr, dovresti ridurli a 324 gr, 255 gr e 186 gr.
    Quando cercate di aumentare la massa muscolare, se dopo 2-3 settimane non avete prese peso, incrementate carboidrati e proteine di 25 gr ognuno. Per prima cosa, aumentateli durante il pasto dopo allenamento. Se dopo altre 2-3 settimane non ci sono cambiamenti aumentate la stessa quantità a colazione. Se non guadagnate ancora, aggiungete ancora la stessa quantità nel post WO....

    Distrubuzione dei pasti
    Per massimizzare l’assorbimento dei nutrienti e favorire la massa muscolare invece del grasso muscolare (o per preservare la massa magra metrne si è a dieta) dovreste ingerire 6-7 pasti al giorno. Tre di questi pasti dovrebbero contenere carboidrati e proteine (colazione, bevanda postWO e pasto 60-90’ dopo l’allenamento). I rimanenti 3-4 pasti dovrebbero essere fatti da proteine, grassi buoni e verdura a foglia verde.
    Se vi allenate verso le 10:00, questo dovrebbe essere il vostro piano alimentare.

    Meal 1 (appena svegli): Carboidrati e proteine
    Meal 2 (post-workout, attorno alle 11:00): Drink con carboidrati e proteine
    Meal 3 (12:30): Carboidrati e proteine
    Meal 4 (15:30): Proteine, grassi e verdura a foglia verde
    Meal 5 (18:00): Proteine, grassi e verdura a foglia verde
    Meal 6 (21:00): Proteine, grassi e verdura a foglia verde

    Naturalmente non tutti si allenano alla stessa ora. Per quelli che si allenano di sera alle 17:00 o alle 18:00, il seguente piano alimentare è appopriato:

    Meal 1 (Appena svegli): Carbo e proteine
    Meal 2 (10:00): Carboidrati, proteine e verdura a foglia verde
    Meal 3 (12:30): Proteine, grassi e verdura a foglia verde
    Meal 4 (15:30): Proteine, grassi e verdura a foglia verde
    Meal 5 (Post-workout, attorno alle 18:00): Drink con carbo e proteine
    Meal 6 (21:00): Carbo e proteine

    infine per chi si allena attorno alle 8:00 dovrebbe usare questo piano:

    Meal 1 (Appena svegli): Drink con carboidrati e proteine
    Meal 2 (post-workout, around 9:00): Drink con carboidrati e proteine
    Meal 3 (12:30): Carbo e proteine
    Meal 4 (15:30): Proteine, grassi e verdura a foglia verde
    Meal 5 (18:00): Proteine, grassi e verdura a foglia verde
    Meal 6 (21:00): Proteine, grassi e verdura a foglia verde
    * Nota che in questa ultima situazione abbiamo bisogno del drink di proteine e carboidrati a colazione, perchè abbiamo bisogno che i nutrienti vengano assorbiti più velocemente possibile per far si che la digestione non interferisca con l’allenamento.

    Nutrienti per Pasti
    Siccome le proteine vengono ingerite in ogni pasto dovrebbero essere uniformemente divise. Per esempio se comsumate 330 gr di proteine al giorno dovreste utilizzare 6 pasti da 55 gr ognuno.
    I grassi dovrebbero essere ingeriti in 3 dei 6 pasti e dovrebbero essere equamente divisi tra loro. Quindi se utilizzate 100 gr di grassi ne utilizzerete 33 nei 3 pasti.
    I carboidrati sono ingeriti in 3 pasti. Circa il 50% dei carboidrati verrano consumati immediatamente dopo il WO, il 25% a colazione e il 25% 60-90’ dopo l’allenamento. Quindi se ingerite 250 gr al giorno, ne utilizzerete 125 gr nel post WO, 75 gr a colazione e 75 gr dopo 60-90’ dal post WO.

    Scelta degli alimenti
    Abbiamo parlato delle quantità fino a ora. ora è il tempo di parlare della qualità! Una caloria non è una caloria; non tutti gli alimenti sono creati uguali. Per massimizzare i risultati, avete bisogno di mettere la roba giusta in corpo. Qui c’è una lista degli appropriati alimenti per ogni tipo di pasto.Here's a quick list of the appropriate foods for each type of meal.
    Colazione (carboidrati e proteine)
    Fonti di proteine: bianchi d’uovo, proteine in polvere, tonno, pollo
    Fonte di carboidrati: frutta (1-2 pezzi per riempire le scorte epatiche), avena, grits (?), patate dolci, cerali All-Bran, frittelle di grano saraceno (senza sciroppo)
    Post-workout (carboidrati e proteine)
    Surge più riso per riempire la richiesta di carboidrati
    60-90 minutes post-workout (carboidrati e proteine)
    Fonti di proteine: pollo, pesce, gamberi, carne magra
    Fonte di carboidrati: patate dolci, riso scuro, pomodori, carote, funghi, grits (?)
    Protein + fat meals
    Fonti di proteine: tutti i tagli di carne, pesce, pollo, tacchino, tonno, uova, prosciutto, formaggi moll
    Fonti di grassi: le fonti di proteine stesse, olio di pesce, olio di lino
    Verdura a foglia verde: 100-200 gr

    Conclusioni
    Se questo articolo è più complesso del mio solito, mi scuso. Se volete il massimo dalla vostra dieta, non potete farla semplicemente. Prestando attenzione ai dettagli è importante ed è sicuro che paghi nel prossimo futuro.
    Questo tipo di dieta è stata provata e trovata efficace in molti individui. Nel lungo periodo, vi darà un fisico più muscoloso e asciutto. E’ un pò duro seguirla, ma i vostri sforzi verranno ripagati!


    * Traduzione a cura di Gundam RX91*

  3. #3
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito Attenzione

    Voglio precisare che questo tipo di carb cycling NULLA ha a che vedere con quella che qui chiamiamo "carb cycling all'italiana": sono metodiche estremamente differenti.

  4. #4
    L'avatar di Giacomo82
    Giacomo82 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    273

    Predefinito

    wow, fantastic!

  5. #5
    L'avatar di carnera
    carnera non  è collegato Ultra Moderatore
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Gotham City
    Messaggi
    7,961

    Predefinito

    Ora me lo leggo... slurp
    -Where Eagles Dare-

    TEAM UNDERGROUND BODYBUILDING MILITIA

    Sei nuovo e vuoi fare una domanda senza aver letto questo? Fermati!
    Sei nuovo, leggi qui!

    Link utili:

    Nutrizione periwo
    Consigli su come impostare una dieta
    Consigli su come impostare una dieta II

  6. #6
    L'avatar di Giacomo82
    Giacomo82 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    273

    Predefinito

    Menph, ciao


    post interessantissimo, anche se, non ho ben capito tu cosa intendi per "ciclizzazione dei carboidrati ALL'ITALIANA"

  7. #7
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Ciao!
    carb cycling all'italiana è il metodo che stiamo eseguendo in tanti qui dentro...si basa su due semplici scaglioni ON/OFF + cheat o refeed settimanale e su un preciso timing dei macros. Trae origine dall'esperienza diretta mia e di dorian in questi ultimi anni e io l'ho diciamo "schematizzata" dando dei parametri che, nella sperimentazione individuale, erano dati più dall'autoconsapevolezza che da formule matematiche rigide. E'un buon metodo di struttura di base che poi, ovviamente, va adattato poichè trova dei limiti quando le Kcal salgono di molto...no problem per quando scendono invece...lì si adatta bene anche se il sistema a due scaglioni andrebbe modificato in favore di un andamento ondulatorio, ma non ne ho ancora parlato qui.

  8. #8
    L'avatar di Giacomo82
    Giacomo82 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    273

    Predefinito

    wow...!
    sipotrebbe approfondire il discorso.....mi interessa assssssaje!

  9. #9
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Quando vuoi...

  10. #10
    L'avatar di Giacomo82
    Giacomo82 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    273

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da menphisdaemon Visualizza Messaggio
    Ciao!
    carb cycling all'italiana è il metodo che stiamo eseguendo in tanti qui dentro...si basa su due semplici scaglioni ON/OFF + cheat o refeed settimanale e su un preciso timing dei macros. Trae origine dall'esperienza diretta mia e di dorian in questi ultimi anni e io l'ho diciamo "schematizzata" dando dei parametri che, nella sperimentazione individuale, erano dati più dall'autoconsapevolezza che da formule matematiche rigide. E'un buon metodo di struttura di base che poi, ovviamente, va adattato poichè trova dei limiti quando le Kcal salgono di molto...no problem per quando scendono invece...lì si adatta bene anche se il sistema a due scaglioni andrebbe modificato in favore di un andamento ondulatorio, ma non ne ho ancora parlato qui.
    in neretto le parti che non mi sono ben chiare....

  11. #11
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    C'è scritto tutto nel thread "Underground Bodybuilding Militia" o nel relativo gruppo su FB.

    Cmq...

    ON= Giorni di WO
    OFF= Rest o Cardio only days

    Per timing preciso intendo che ci sono delle "regole" da rispettare nel partizionare i vari nutrienti.

  12. #12
    Dargor non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,591

    Predefinito

    Fonte di carboidrati: patate dolci, riso scuro, pomodori, carote, funghi, grits (?)
    Non sei toscano ehh!! Grits è la polenta di grano duro, anticamente veniva prodotta dagli aborigeni con un grano simile a quello attuale! Cristian T. evidentemente è passato dalla toscana lol.
    Il quadro però di solito è simile a questo:
    - tiro alla morte, riposo 7 giorni (per muscolo) - rialleno lo stesso muscolo ritirando alla morte, riposo 7 giorni ma arranco
    - rialleno lo stesso muscolo ritirando alla morte, riposo 8 giorni - rialleno lo stesso muscolo ritirando alla morte e togliendo alcune serie - scarico perchè mi sento uno straccio. - ritiro alla morte, riposo 8 gg ma arranco peggio di prima - rialleno lo stesso muscolo ritirando alla morte, riposo 9 gg e tolgo altre serie...ma sto sempre peggio. Ragazzi, sono in sovrallenamento. Sbagliato! Lo chiamerei "overreaching da sottoallenamento"...BII

  13. #13
    L'avatar di gael89
    gael89 non  è collegato Master Olympia
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    2,166

    Predefinito

    da mettere in evidenza...bellissimo! rep+++++

  14. #14
    L'avatar di circle69
    circle69 non  è collegato Arnold Schwarzenegger
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    330-210-265
    Messaggi
    2,874

    Predefinito

    rep+ ovviamente

    davvero un bel lavoro

    io sto approcciando la ciclizzazione traendo spunto da questo articolo
    che dovrebbe essere di mcdonald

    http://www.bodybuilding.com/fun/par30.htm

    per ora non sono neanche 2 settimane quindi non posso dare commenti e opinioni, soprattutto anche perche sono ancora in fase di adattamento alla dieta nuova

    secondo me la difficoltà piu grossa è nella gestione dei carbo soprattutto circa il raggiungimento della quota prefissata senza usare la pasta (concessa 1 o 2 volte per settimana nel post w.o.)
    o meglio si puo fare e non è impossibile, però non si può negare che prendersi un quarto d'ora pieno come pausa merenda per mangiare 2 etti di orzo e farro
    a volte è impraticabile
    come soluzione per ora macino l'avena e la miscelo alle pro

    scusa se sono andato OT parlando di alimenti
    la gravità è costante, io posso diventare piu forte

  15. #15
    Vicman non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    54

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da menphisdaemon Visualizza Messaggio
    Naturalmente non tutti si allenano alla stessa ora. Per quelli che si allenano di sera alle 17:00 o alle 18:00, il seguente piano alimentare è appopriato:

    Meal 1 (Appena svegli): Carbo e proteine
    Meal 2 (10:00): Carboidrati, proteine e verdura a foglia verde
    Meal 3 (12:30): Proteine, grassi e verdura a foglia verde
    Meal 4 (15:30): Proteine, grassi e verdura a foglia verde
    Meal 5 (Post-workout, attorno alle 18:00): Drink con carbo e proteine
    Meal 6 (21:00): Carbo e proteine

    I miei complimenti innanzitutto....davvero un gran bel lavoro.....una domandina....nel caso quotato nel meal 6 NIENTE grassi......ho capito bene?

    grazie

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home