Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: dieta a zona

  1. #1
    mazzoni non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Messaggi
    5

    Predefinito dieta a zona



    Ciao a tutti

    Scusate una domanda forse banale, il programma della dieta a zona è idoneo per dimagrire?

    grazie1000

  2. #2
    KatanaKgb non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    106

    Predefinito Re: dieta a zona

    "ideale" per te non lo possiamo sapere.
    ma è sicuramente uno dei metodi per dimagrire, ovviamente ci vuole una certa dedizione all'esercizio fisico.

    dieta+esercizio e un po di perseveranza e vedrai che i risultati arriveranno...

    ovviamente entrambe le cose con il giusto criterio!!!

    ciaoz

  3. #3
    L'avatar di frank leone
    frank leone non  è collegato lo specialista
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Deathvalley
    Messaggi
    1,332

    Predefinito Re: dieta a zona

    Originally posted by mazzoni
    Ciao a tutti

    Scusate una domanda forse banale, il programma della dieta a zona è idoneo per dimagrire?

    grazie1000
    si diciamo che la zona tra altri mille pregi ha anche questa prerogativa, è in grado di farti dimagrire in modo costante poco alla volta fino al tuo peso forma. Almeno così dicono le testimonanianze prova a fare un giro qui ...cmq non ci hai detto se ti alleni, in tall caso ci sono tante altre strategie alimentari magari un po' meno complicate, la zona non è difficile da capire ma da applicare, o meglio è necessaria una certa pratica...Hai letto il libro di sears?
    In ogni caso fornisci info più approfondite la prossima volta

  4. #4
    Ciccio non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Messaggi
    307

    Predefinito

    già,posta la tua attuale alimentazione magari sei già in zona e non lo sai §83

  5. #5
    Nightmare non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Nov 2003
    Messaggi
    4

    Predefinito

    ...Posso dirti, per quanto ne capisco (cioè NULLA), che ho provato la dieta a zone per qualche mese e devo dire che mi è servita per levare circa quattro chili.....poi per un pò l'ho abbandonata, ricominciando a mangiare come prima e sono subito ri-aumentato circa di due chili......cmq penso al piu presto di ricominciare a farla......

    BYEZ

  6. #6
    Shawn non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    1,245

    Predefinito

    allora..sono un paio di anni che testo questo tipo di dieta sia personalmente che su miei atleti e ho raggiunto delle conclusioni:
    1) la zona è ottima per dimagrire ma è piu adeguata alle persone normali che agli atleti, in particolar modo ai bodybuilders
    2) per il bodybuilding la zona va corretta con dei picchi insulinici post training altrimenti si perde troppa massa magra....la maggioranza delle persone bb a zona senza picco insulino si rimpiccilisce di brutto
    3)è eccellente per la salute globale e da questo punto di vista secondo me è la migliore

  7. #7
    toutatis non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Jan 2004
    Messaggi
    25

    Predefinito Picco insulinico .... ?!


    A proposito della questione del picco insulinico postWO:
    Nella Zona Sears afferma che nella finestra di opportunità che si apre alla fine dell'attività fisica, dove i livelli di insulina che durante lo sforzo erano stati depressi, cercano di risalire ai valori normali, l'aumento di insulina rallenta il rilascio di GH che avviene tra i 15-30 minuti dopo l'esercizio anaerobico per cui, egli vede necessario l'introduzione di un spuntino in zona al fine di predisporre un ambiente più favorevole al massimo rilascio di GH rallentando il picco insulinico.
    Ebbene, dal punto di vista sportivo però questo momento è molto importante, in quanto a seconda dell'indice glicemico, il pasto nell'immediato post-esercizio può determinare una maggiore quantità di glicogeno immagazzinato nei muscoli per produrre energia a pronto utilizzo e aumentare il recupero totale.
    L'assunzione di cibi ad alto indice glicemico entro due ore dalla fine di un esercizio prolungato, aumenta in modo significativo la quantità di glicogeno rispetto al consumo di cibi a basso I.G. questo perché, soprattutto nella prima ora del post-training, i muscoli sono estremamente ricettivi al glucosio del sangue.
    Ed è in questa momento che si cerca di sfruttare al massimo questo picco insulinico aggiungendo anche generose quantità di proteine, visto che l'insulina è un fortissimo agente anabolico, in quanto aumenta e ottimizza il trasporto di aminoacidi nella cellula muscolare.
    In virtù di quanto affermato e desunto da riviste specifiche, mi chiedo se non ci sia una contraddizione nel cercare di rallentare il picco insulinico al fine di ottenere una risposta anabolica muscolare da parte del GH dato che il picco insulinico stesso è un agente anabolico.

    Probabilmente non mi è ancora chiaro la differenza tra l'insulina in veste di agente anabolico e GH, che (scusate se insisto) avrebbe appunto la proprietà di essere l'ormone preposto alla crescita muscolare, e quindi (suppongo) egli stesso un ormone anabolizzante.

    Scusate il mega dubbio, ma proprio non mi ci raccapezzo.
    Grazie.

    byez

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter