Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 16 a 17 di 17
  1. #16
    bacarospo non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Messaggi
    160

    Predefinito



    Originally posted by Tenebro
    $ca DOVE SEI?Jim,Shawn....qui ci vuole un titano...
    Eh già, 4ca illuminaci tu !!!
    Il che vale anche per gli altri "titani".

    E con questo, sia chiaro, non voglio sminuire il parere degli altri che hanno già postato in questo 3rd.

    Nell'attesa, signore e signori, vogliate gradire l'articolo del link
    http://www.corpus-project.it/indiglic.html

    Saluti.
    Ultima modifica di bacarospo; 05-09-2003 alle 11:22 PM

  2. #17
    L'avatar di Sajan
    Sajan non  è collegato Master Olympia
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Messaggi
    2,178

    Predefinito


    Quello che dice Thor è assolutamente veritiero, ricordiamoci inoltre che l'IG è determinato in determinate condioni idelai e sopratutto in assenza di altri macronutrienti che influenzano di molto la risposta glicemica.
    Se facciamo un salto qui http://www.glycemicindex.com/gi_tstng.htm

    In questo sito si legge che l'indice glicemico viene calcolato come rapporto delle aree sottese dalla curva glicemica del cibo da testare e della curca del cibo di riferimento (glucosio o altro). Il lasso di tempo preso in considerazione è di 2-3 ore a seconda dei metodi.
    Vale a dire, si calcola l'integrale definito di ciascuna curva da t=0 a t=2h e poi si rapportano i numeri ottenuti.
    Come si sa, le aree di due curve possono essere uguali anche se la loro forma (e i loro picchi) sono molto differenti.
    Ora, a mio parere è abbastanza strano che glucosio e maltodestrine abbiano lo stesso indice glicemico. Forse paragonando le curve e non meramente i loro integrali si possono ottenere informazioni utili...
    (per la cronaca questo è il riporto di un post di DavUrania sul vecchio forum)

    la risposta:

    In effetti se calcoliamo l'integrale di un'area curva con un range di variazione predefinito, sia variabile che costante, è possibile che a diversi valori delle coordinate nel piano cartesiano corrispondane aree identiche.
    In questo caso, visto che stiamo calcolando l'indice glicemico dell'elemento x, Y=f(x), con Y che corrisponde all'I.G. è possibile che alimenti diversi presentino uguale valore.
    Anche se all'apparenza questo può sembrare errato, in realtà il tutto ha una certa logica.
    Nell'esperimento condotto si legge:

    "Per determinare la valutazione dell'IG dell'alimento, le porzioni contenenti 50 grammi di carboidrati, sono state date a 10 soggetti, dopo una notte a digiuno. I campioni di sangue sono stati presi ad intervalli di 15-30 per un periodo di due ore. Questi campioni sono stati usati per costruire una curva di reazione dello zucchero nel sangue per il periodo di due ore. La zona sotto la curva (AUC) riflette l'aumento totale dei livelli dello zucchero nel sangue (glucosio) dopo il consumo dell'alimento di prova. La valutazione dell'IG (%) dell'alimento è stata calcolata dividendo l'AUC per l'alimento della prova, dall' AUC per l'alimento di riferimento (pane o glucosio bianco) e moltiplicando per 100. L'uso di un alimento standard è essenziale per la riduzione delle influenze dovuta alle differenze nelle caratteristiche fisiche degli soggetti. La media delle valutazioni di GI da tutti e dieci gli oggetti è pubblicata come l'IG di quell' alimento."

    quindi stiamo parlando di una media matematica e non di un semplice integrale, quindi è possibile che alimenti diversi abbiano lo stesso IG. Inoltre considera che le maltodestrine, altro non sono che polimeri di glucosio.

    Quindi un momento per stare attenti all'IG è il post training e non sto tirando fuori la storia del pasto dopo allenamento in quanto è molto difficile esaurire le scorte di glicogeno e sopratutto è da vedere che tipo di allenamento si è seguito, ed inoltre non è detto che l'insulina sia quell'ormone da tenere a bada visto che può essere usato come anabolizzante naturale, ma di regola si usano carbo a basso IG, ma se il vostro organismo reagisce con quelli semplici......di regola quindi si evita lo zucchero, tanto per spiegare quando si dice partire dalle basi e non preoccuparsi troppo di certi dettagli.
    Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
    - Albert Einstein -

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter