Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    L'avatar di Tonymusante
    Tonymusante non  è collegato Super Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    CAP 00147.5....di panca, Roma
    Messaggi
    1,530

    Predefinito 8° trofeo "Deadlift" FIBAt di stacco da terra






    F. I. B. At.
    Federazione Italiana Biathlon & Atletica pesante


    presenta


    “DEADLIFT 2012”
    8^ edizione del trofeo open di stacco da terra
    domenica 3 giugno 2012



    PROGRAMMA:

    dom. 3 giugno - Roma - c/o palestra “New Fit”, via dei Buonvisi 197 (zona Portuense/Casetta Mattei)
    ore 8.30/10.00 : ritrovo, operazioni di peso corporeo e controllo materiale di gara,
    ore 10.15: presentazione ufficiale della manifestazione,
    ore 10.30: inizio gara con il sistema dei rounds.



    REGOLAMENTO

    - vige il sotto riportato regolamento FIBAt 2012 per la prova di stacco da terra.

    1) la gara consta di tre prove singole per ciascun concorrente e sarà presa in considerazione la migliore delle alzate giudicate valide;
    2) l’atleta, chiamato in pedana, si posiziona di fronte al bilanciere collocato orizzontalmente per terra, impugna lo stesso con entrambe le mani in qualsiasi punto di suo gradimento; il tempo limite di 1’ decorre dall’annuncio di “bilanciere pronto” e termina nel momento in cui ha inizio l’alzata;
    3) è permesso, prima della tirata, far rotolare il bilanciere o strattonarlo ripetutamente al fine di un assetto corretto, purchè tali movimenti non siano interpretati dagli arbitri come un tentativo di alzata interrotto o fallito;
    4) l’atleta inizia l’alzata senza attendere alcun segnale arbitrale e la termina raggiungendo la posizione eretta, con gambe e braccia ben stese, ginocchia serrate e le spalle indietro;
    5) al termine dell’alzata il giudice, allorquando il bilanciere sarà stato giudicato immobile, darà un udibile segnale di “giù” e soltanto allora il bilanciere stesso potrà essere riportato a terra accompagnandolo fino al contatto con il suolo; il comando di “giù” potrà essere pure impartito allorché l’atleta dovesse trovarsi in una posizione di stallo che si protragga per un tempo ritenuto pericoloso a giudizio del capo pedana;
    6) sono cause di nullità dell’alzata:
    - non stendere le ginocchia alla fine del sollevamento (rosso),
    - non assumere una posizione eretta con le spalle spinte indietro (rosso),
    - appoggiare il bilanciere sulle cosce o flettere le stesse per posizionarle al di sotto (blu),
    - qualsiasi movimento discendente del bilanciere prima del “giù” arbitrale (blu); non è considerato tale l’assestamento del bilanciere mentre vengono spinte indietro le spalle; non è altresì considerato fallo la vibrazione delle gambe o del corpo quando il bilanciere passa le ginocchia,
    - camminare avanti, indietro o lateralmente (giallo),
    - abbassare il bilanciere prima del segnale del capo pedana (giallo),
    - non mantenere la presa di entrambe le mani mentre si porta il bilanciere a terra (giallo).
    7) tra una prova e l’altra devono esserci almeno kg.2,5 di differenza in aumento. In caso di prova nulla l’alzata può essere ripetuta (sempre nel limite delle tre prove) ma il carico non può diminuire.



    ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA

    Trattandosi di gara promozionale, l’uso dell’apposito corpetto da stacco o da squat nonché delle fasce alle ginocchia è consentito solo a coloro che intendano rientrare nella categoria riservata a “the specialist” (vd. poi).
    Non è ammesso - per tutte le categorie o classi - l’utilizzo di cinghie o ganci avvolti o fissati al bilanciere ne quello di fasce, bende, elastici o guanti avvolgenti o coprenti anche parzialmente le mani; è permesso a tutti avvalersi dei polsini e della cintura di protezione dei fianchi, purchè del tipo regolamentare visionato ed approvato in sede di operazioni di peso.
    Per una adeguata valutazione della prova, è obbligatorio indossare un indumento aderente tra quelli previsti dal regolamento FIBAt (es. body, singlet, pantacollant, calzoncini ciclisti, salopette), anch’esso – come il corpetto degli “specialists” – soggetto ad approvazione all’atto del peso.
    Per gli atleti della categoria “specialist” sono altresì obbligatori i calzettoni lunghi al ginocchio.
    L’inosservanza di tutte le norme regolamentari sopra descritte in ordine allo svolgimento della gara, all’esecuzione dell’esercizio ed all’equipaggiamento comporterà la nullità della prova.
    Per quanto non specificato nei paragrafi precedenti, fa fede il menzionato regolamento FIBAt per la prova di stacco da terra e, laddove colà espressamente richiamate, le norme del powerlifting in uso in ambito internazionale.



    CATEGORIE

    sono previste le categorie e classi di età di seguito specificate. Le classifiche relative a ciascuna di esse saranno stilate sulla base dei coefficienti della tabella Wilks, che saranno affissi il giorno della gara .

    femminili - 3 categorie solo raw (senza l’uso di attrezzatura specialistica, quali corpetto e fasce):
    juniores (’89 e succ.vi), seniores (nate tra l’88 e il ’73), master (’72 e prec.ti);

    maschili - 8 categorie raw:
    cadetti (’94 e succ.vi),
    juniores (nati tra il ’93 e l’89),
    seniores (nati tra l’88 e il ’73) divisi in 3 categorie, -74 kg., -93 kg., oltre 93kg.,
    master I (nati tra il ’72 e il ’63),
    master II (nati tra il ’62 e il ’53),
    master III (nati nel ’52 e precedenti);

    “specialists” – 2 categorie solo maschili con l’attrezzatura speciale di supporto:
    - kg. 93 e oltre 93 kg.
    .
    Queste ultime sono riservate a coloro che intendano gareggiare equipaggiati, ossia utilizzando il corpetto da stacco o squat regolamentare e la loro classificazione avverrà sempre mediante i coefficienti della ricordata tabella wilks.
    Gli atleti di livello nazionale, che abbiano vestito la maglia azzurra o conquistato un titolo nella propria categoria in occasione di Campionati Assoluti di powerlifting o in Campionati di specialità di stacco, sono pertanto invitati – indipendentemente dall’utilizzo dell’attrezzatura – a gareggiare nella categoria “ the specialist”, al fine di rispettate il criterio di promozionalità peculiare delle altre classifiche.
    Similmente, i vincitori delle classifica assoluta maschile raw delle precedenti edizioni del Trofeo Deadlift dovranno gareggiare nell’apposita categoria specialist, indipendentemente dall’uso dell’attrezzatura.
    Essendo previste due sole categorie in ambito “specialist”, tutti gli atleti rientranti in esse saranno premiati con medaglia.




    CLASSIFICHE e PREMIAZIONI

    All’interno di ciascuna delle categorie menzionate si procederà alla premiazione dei primi 3 atleti classificati. Le premiazioni relative alle categorie raw come sopra distribuite e alle categorie specialist non sono cumulabili tra loro; pertanto gli atleti dovranno esercitare la relativa opzione in sede di iscrizione sulle modalità con cui intendono partecipare alla competizione.

    Saranno inoltre stilate 3 classifiche assolute mediante tabella Wilks:
    generale maschile, generale femminile e generale specialist.
    All’atleta che avrà totalizzato il punteggio wilks più elevato (miglior prestazione relativa) in ciascuna classifica assoluta sarà assegnato l’ormai celebre “trofeo deadlift”.

    Saranno altresì premiate con coppa le prime 5 squadre classificate, sulla base dei 6 migliori punteggi realizzati da ciascun team, in qualunque categoria o classe con i propri atleti, secondo i criteri di premiazione a squadre previsti nel regolamento FIBAT dallo scorso anno per le gare di stacco da terra, ossia: per ogni categ. o classe: 10 p. al 1° cl.to, 8 al 2°cl.to, 6 al 3°, 4 al 4°, 2 al 5° e 1 punto per ogni piazzamento successivo al 5° posto; riceveranno un riconoscimento tutte le squadre in gara, purchè partecipanti con almeno 3 atleti formalmente iscritti all’atto delle prenotazioni (10 gg. prima) e regolarmente classificati.



    ISCRIZIONI e PRENOTAZIONI:

    La quota di iscrizione è fissata per tutti in 10,00 euro da corrispondersi sul posto all’atto delle operazioni di peso. Gli atleti non tesserati per la FIBAT o, in alternativa, per le Federazioni sportive nazionali e gli Enti di promozione sportiva del CONI devono presentare un certificato medico di idoneità sportiva.
    Al fine di consentire una sollecita procedura delle operazioni precedenti la gara ed un’adeguata premiazione, si raccomanda agli atleti ed alle società interessate di voler comunicare la propria adesione, con le relative generalità dei propri atleti, entro e non oltre giovedì 24 maggio c.a. ai seguenti recapiti: Giovanni D’Alessandro, 3475356810 – 06/47603446 (solo mattina); via fax: 06/47603923 oppure all’indirizzo di posta elettronica tony_musante@hotmail.it
    Le iscrizioni pervenute dopo tale data potrebbero non essere accettate, qualora sia stato raggiunto un numero considerato “soglia” per un proficuo svolgimento della manifestazione ed in ogni caso non sarà possibile garantire nei confronti dei ritardatari la corresponsione di eventuali gadget promozionali. Gli atleti che si presenteranno sul posto senza aver fatto preventivamente pervenire la comunicazione d’iscrizione, qualora accettati, dovranno corrispondere una quota maggiorata stabilita in 15,00 euro.


    IMPORTANTE
    L’Organizzazione si riserva di comunicare in tempi consoni e negli spazi usuali - forum, avvisi postali e pagina facebook della Selezione Atletica Pesante - le eventuali variazioni di programma, modifiche tecniche, integrazioni di premi o ulteriori rettifiche che, per ragioni logistiche, pratiche o di opportunità, si rendessero necessarie anche in relazione alla situazione generale che dovesse delinearsi una volta decorso il termine delle prescrizioni.


    ALBERGHI e LOGISTICA

    in tempi congrui saranno fornite le indicazioni per le possibilità di alloggio in occasione della manifestazione e le indicazioni per raggiungere il luogo di gara..

  2. #2
    L'avatar di Tonymusante
    Tonymusante non  è collegato Super Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    CAP 00147.5....di panca, Roma
    Messaggi
    1,530

    Predefinito

    preso atto delle aspettative dei partecipanti interessati, sono state aggiunte le seguenti integrazione di classifica:

    la categoria master femminile è stata sdoppiata in master I (nate tra il '72 e il '63) e master II (nate nel '62 e precedenti);

    in ambito "specialist" è stata aggiunta la categ. -74kg. (in tal modo le categorie specialist diventano 3: -74, -93 e +93kg. come tra i seniores maschili raw).

  3. #3
    L'avatar di Tonymusante
    Tonymusante non  è collegato Super Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    CAP 00147.5....di panca, Roma
    Messaggi
    1,530

    Predefinito




    Si è svolto anche quest'anno, con bella cornice di pubblico appassionato e competente, l'immancabile appuntamento con il contest della FIBAT, dedicato alla specialità pesistica di stacco da terra e denominato "Trofeo Deadlift".
    La manifestazione è stata ospitata presso i locali della palestra "New Fit" di Roma, nota in particolare in ambiente pugilistico.
    55 atleti in gara - seconda partecipazione di sempre dopo l'edizione di Antrodoco 2009, dove furono valicate le 60 presenze - alcuni nomi di spicco nel panorama atletico del PL nazionale e persino internazionale, soprattutto la gradita e contemporanea presenza dei massimi vertici della Federazione nazionale ufficiale di PL - nelle persone del Presidente, Vice Presidente e Segretario - a testimonianza di un proficuo lavoro e di un livello qualitativo raggiunto e consolidato, dopo otto edizioni, così da far considerare questa manifestazione - benchè finalizzata a livello promozionale - oramai pur sempre una "classica" nel panorama del powerlifting italiano.

    Tra le donne la vittoria è ovviamente andata a colei che potremmo probabilmente definire la più forte specialista dello stacco italiano, Laura Locatelli (che già più volte, a tabella Wilks, si è aggiudicata l'assoluto femminile di specialità nei Campionati FIPL) la quale, con un'alzata di 175kg. raw al bw. di 60,7, ha conquistato il primo posto assoluto e la massima alzata femminile.
    Dietro a lei alcune note atlete di spessore nazionale, tra le quali menzionare: Roberta Monaco (vincitrice, con 140kg/52bw., della classifica senior) medaglia d'oro alla WEC 2011, Anna Maria De Felice (vincitrice dei master 1 con 125/51,5bw), Cristina Verolino della RNP e Sara Del Duca, quest'ultima convocata per i prossimi Campionati master di PL in programma a Pilsen nel mese di luglio.

    Tra i giovani, di particolare rilievo la prova di George Cimpoiesu - classe '94 - che vince la categoria subJun. con 235kg. raw a 78 di bw ed ottimo esordio di Raffaele Rovelli (Raf PL) , vincitore della categoria juniores.

    Tra i meno giovani: Massimo Pinzari della Blue Team si aggiudica con 270kg. a 108bw., contemporaneamente, la categoria master I - davanti a Piero Boni con 257.5 - e la massima alzata maschile raw; poi Francesco Morese - recente campione italiano master II agli ultimi Assoluti ed anch'egli convocato per i prossimi Europei master EPF - vince la propria categoria e si piazza al secondo posto assoluto nella classifica maschile raw, con una pregevole alzata di 250kg. a 82.9bw; inoltre, nei master III, sempre ammirevole la costanza e la prestazione di Aldo Riccardi, classe 1946, che fallisce i 180kg. in terza prova.

    Molti gli atleti seniores, suddivisi in tre categorie. Tra essi di particolare menzione la prova di Donato Albano, classe '88 dell'ASD Brescia, già medagliato a livello nazionale FIPL in anni precedenti quando era ancora juniores, che vince oltre alla propria categoria (sen. -74kg.) anche l'Assoluto maschile raw, con 235kg. a 71bw, conquistando la seconda delle tre statuette del pesista, poste in palio per i vincitori delle rispettive 3 classifiche generali: femminile, maschile raw e maschile equipped.

    Infine avvincente la categoria degli "specialists" (solo maschile), comprendente atleti equipaggiati con l'attrezzatura di supporto e, a loro volta, divisi in tre categorie: -74/-93/+93kg., tutte ovviamente a tabella wilks come le precedenti già citate.
    Nella prima, ha vinto il peso piuma Stefano Rosso, con 170kg. a soli 54kg. di bw; nella seconda, ha prevalso l'attuale recordman italiano di stacco FIPL nella prova completa, Damiano Di Pilla Lucatelli, che con 300kg. su 89kg. di bw ha anche ottenuto il primo posto nell'Assoluto Specialist e la conseguente relativa statuetta in premio; nella terza, tra i più pesanti, Emidio Farina con 315kg/123bw. ottiene pure la massima alzata geared e prevale sul compagno di squadra della S.S. Lazio Mattia Di Martino che ha registrato 285kg.

    Erano presenti le tre società romane di PL oltre ad altri club della regione, quali Blue Team, Team Natalizi, Corpea, Borgo Prati ed a singoli atleti provenienti da sodalizi di tutta Italia: ASD Brescia, Barbarian's Parma, Glasspo Milano, Energy Pl di Ischia.

    Colgo l'occasione per ricordare l'amico, atleta, arbitro e tecnico Giorgio Agostinoni, per la preziosa ed irrinunciabile collaborazione nonchè gli arbitri nazionali Alberto Molino e Paolo Petrongari, inoltre Gianluca Piccolo al Centro classifiche e tutti i T-boys che mi hanno più che validamente supportato per l'occasione, tra cui Roberta, Sara, Teresa e il wl Giuseppe Cordella (istruttore del Center Line) per l'impareggiabile staff di assistenza.


    Un grazie a tutti coloro che hanno partecipato, assistito o seguito l'evento ed un caloroso invito a tutti i cultori appassionati ad essere presenti nelle prossime edizioni.
    Ultima modifica di Tonymusante; 07-06-2012 alle 02:05 PM

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter