Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    recoba non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Messaggi
    150

    Predefinito Nuova via all'allenamento nel bb



    Eccomi pronto dopo un anno di sosta forzata a ricominciare.
    Ricominciare da capo ma con un'idea in mente;
    provare un bb meno estremo, meno tempi zero ma più
    equilibrato, progressivo, duraturo.

    Mi sono allenato in palestra per due anni passando
    rapidamente dai 74 kg agli 86 kg, in entrambi i casi
    non definiti.
    Va considerato anche che gli 86 sono in prevalenza
    frutto della parte superiore del corpo: un incidente
    in macchina mi ha fatto rimanere molto cauto nell'effettuare
    esercizi con la schiena, e quindi in quel periodo mi sono
    specializzato quasi esclusivamente nella parte superiore del
    corpo.
    Ottenendo attraverso l'ottimizzazione degli allenamenti,
    la grandissima intensità e una iper alimentazione a risultati
    sorprendenti. In solo 20 mesi non continuativi ero arrivato
    ad avere un bicipite contratto dai 35cm iniziali ai 46, sottolineati
    nello sviluppo anche da fastidiose e grosse smagliature...

    L'altro lato dei questo sviluppo indiscriminato, unito con altre
    cause (stress endogeno elevato, sindrome dell'intestino
    irritabile, periodi di forte stress procurati dagli esami universitari
    dagli eterni problemi "endogeni" del gentil sesso, dieta
    iperproteica ipercalorica iperdi tutto) è stata lo sviluppo di
    una colite di dimensioni COLOSSALI che mi ha devastato
    per 6 mesi in ogni senso (capogiri continuativi 24 ore su 24,
    nausea vomito, disorientamento, perdita dell'equilibrio,
    diarrea... (nel primo mese ho perso "solo" 11 kg, in pratica
    digiuno forzato))

    DOpo una marea di esami l'esito è stato uno solo;
    l'organismo non ha nessun problema (cuore ok, reni ok,
    tiroide ok, potassio ok, sangue/feci ok, e via dicendo)
    è solo accumulo di stress a livello di addome.
    Il problema è semplice:
    raggiunto un picco di stress mi va la testa in pappa (capogiro
    e senso di svenimento, come quando precipita la
    pressione) e si aggiungono piccoli spasi.

    COme raggiungo questo picco di stress?
    I fattori scatenanti che devo tenere sotto controllo sono questi

    1 - Eccessivo sforzo fisico (nei miei set in palestra sono sempre
    andato fino al massimo delle mie capacità, sempre)

    2 - Poco riposo (ore di sonno)

    3 - Caffè, alcool

    4 - Problemi di stress generale (ex. esami univ, relazioni sociali)

    5 - Eccessivo cardio post-pesi (soffro di pressione bassa)

    6 - ASPARTAME e ACESULAME (ho notato forti correlazioni
    in concomitanza di multiple assunzioni di queste sostanze
    come dolcificante nei caffè... e nelle proteine).

    7 - Carichi di creatina

    Tutto questo è di base.
    Devo reimpostare tutto da capo con l'idea di crescere un bb
    molto armonico, progressivo sia nell'allenamento che nel
    cardio che nella alimentazione. L'idea è quella di eliminare
    nella grande parte di tutto l'anno gli integratori (ecetto forse
    qualche BCAA al termine delle sessioni), e quella di non
    cadere comunque nella trappola di una dieta iperproteica
    ma anzi a medio-basso contenuto di proteine.

    Il tutto bilanciando al meglio ogni elemento nutritivo dei
    prodotti al naturale.

    L'imperativo è quello di non "violentare" più il corpo ma di crescere
    armoniosamente.

    Qualsiasi vostro intervento dentro queste iniziale linee guida
    è più che ben accetto.

    [E-D]
    pennello

  2. #2
    L'avatar di Andriol
    Andriol non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    202

    Predefinito

    Prova una dieta a zona, ti potrebbe essere molto utile, credo, considera poi di calcolare l'apporto proteico in base alla massa magra e non al peso generale dell'organismo.

  3. #3
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    fai tutto il contrario di quello che hai fatto prima e sei a cavallo.
    posso aggiungere una cosa personale?
    be tutto quello che hai passato a parte gli stress di vita privata, sono in gran parte causa di uno presa di posizione troppo etressante riguardo la crescita l'alimentazione l'allenamento Bii ecc cose che se ricominci con zona o altro ti stressano ancora di piu ed e proprio a questo tipo di problemi a cui faccio riferimento quando atacco i guru.
    Bii aerobica, carichi che devono essere crescenti cibi e integratori che devo far parte della nostra vita in ogni momento insomma tutte queste nozioni non SERVONO a un cavolo.
    semplicita sia nell'approccio all'allenamento una dieta base senza integratori e senza stress tre pasti bilanciati e due spuntini con una bella mela, niente pre o post allenamento e vedrai che magari non prendi 20 ghili (di grasso) come l'altra volta, ma una bella e sana muscolature evidente, se ti senti di fare una seie in piu la fai non e scritto nel tuo patrimonio genetico che parte il colesterolo, lui non e li conn il cronometro che ti aspetta al varco, se ti va di fare una pedalata in sala cardio davanti ad un film o a MV, FAI PURE MA NON deve diventare un'obbligo, poi quando i risultati saranno evidenti sei sempre in tempo ad aggiungere integratiri, usare tecniche di guru rompi.........insomma devi arrivare al limite per escogitare qualche cosa di nuovo per avere stimoli nuovi, fare le cose semplici per iltuo sistema sara gia una grossa novita e ti dara risultati strabilianti.
    in caso contrario se non sei in grado di rsistere ad una dieta semplice semplice (anche se monotona) e non reagiscvi ad un altrettanto semplice allenaemnto credi davvero che complicare il tutto dia risultati migliori?
    SBAGLIATO, metti il tutto alla prova un passetto alla volta, se non hai le ali non fai nemmeno un voletto di 10cm
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  4. #4
    recoba non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Messaggi
    150

    Predefinito

    che la foga fosse eccessiva non c'è dubbio
    però a parte la percentuale di grasso che
    con una dieta ipercalorica ed insieme iperproteica
    è normale che i sviluppi
    i risultati in pochi mesi erano stati davvero
    eclatanti
    e con l'uso quasi esclusivo di polveri proteiche
    come integratori, cioè senza ne bcaa ne creatina
    che ho provato solamente alla fine

    poi anche il cardio è venuto dopo
    e cmq non ho mai utilizatto il BII
    ma mi allenavo quasi sempre 4 giorni a settimana
    con sessioni di pesi di 70-80 minuti
    ed arrivando a decidemento e al cheating
    in ogni serie

    poi scusa cosa intendi per carichi progressivi?
    io semplicemente ad ogni sessione con i pesi
    aggiungo del peso in proporzione al muscolo
    fermandomi solamente quando durante
    l'allenamento mi accorgo di non poter avanzare di nuovo
    e allora prendevo 7-10 giorni di riposo per il gruppo muscolare
    così facendo sono passato da settembre
    con panca piana dalle serie a 50 kg a giungo con serie con 86 kg
    per i manubri bicipiti da 10 kg a 22,5 kg
    con la lat da 40kg a 85kg


    del mio approccio non sono i risultati che critico
    è il modo attraverso ho raggiutno questi risultati
    troppo "stressante", troppo faticoso per il mio corpo
    soprattutto nell'alimentazione quotidiana

    detto questo
    come intervengo?
    riduco gli allenamenti a 2-3 a settimana?
    elimino il cardio? (io lo pratico solamente perchè ingrasso facilemnte)
    non arrivo più al cedimento muscolare tutte le serie?
    elimino il cheating (minimo) e le forzate alla fine?
    mi devo allenare solo 50 minuti?

    c'è poi una questione differente
    io sono un ex nuotatore agonista
    e sono abituato per anni di pratica
    del mio sport a edute massacrannti
    di ore e orew di lavoro quotidiano
    (es. 2-2,5 ore al giorno di nuoto + 30-45m di lavoro a secco)
    per un totale di oltre tre ore di lavoro quotidiano
    l'approccio cobùn il bb è stato traumatico
    perchè lavorare con i pesi meno di 2 ore
    all'inizio mi sembrava non fare nulla
    ho dovuto snaturami per ridurre iol
    tempo di allenamento a 70 min
    e ancora oggi ho sempre la "tentazione"
    di lavorare fino al completo esaurimento
    di energie. (ecco perchè devo lavorare
    sempre ad altisima intensità per stresssare
    i miei muscoli in poco tempo.)

    ho anche un predominanza di fibre lente
    e quindi mi sento "pieno" e livido
    solamente dopo molte serie
    e anche in questo caso devo contenermi ogni volta
    ed aumentare l'intensità dello sforzo e tagliare i
    tempi di recupero per avvertire la fatica "piena"
    ed i muscoli violentati
    pennello

  5. #5
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito


    perchè lavorare con i pesi meno di 2 ore
    all'inizio mi sembrava non fare nulla
    ho dovuto snaturami per ridurre iol
    tempo di allenamento a 70 min
    e ancora oggi ho sempre la "tentazione"
    di lavorare fino al completo esaurimento
    di energie..
    perche il b.b. e fondamentalmente diverso sopratutto nel concetto, riprendiamo quello che disse (scrisse) Mentzer, stimola e poi vai a casa e aspeta che il tuo corpo cresca.
    sarebbe a dire che il tutto e diverso da uno sport, inn uno sport standard si trasforma le energie immagazzinate in lavoro in prestazione Record ecc.
    Nel b.b. e diverso si da uno stimolo, e il piu efficace possibile, poi le energie che abbiamo ci servono per far si che il tutto lavori per noi, ci aiuti a cambiare ed ecco perche insistiamo sul procurarsi un fisico pulito per lasciarlo lavorare in condizioni piu idonee possibili.
    Se le finisci le consumi riduci il corpo in un ammasso d'immondizia (interna) non sara sufficente il pasto post allenamento per far funzionare tutto, non bastera un integratore per riparare al casino fatto.
    il concetto e diverso e non e nemmeno sufficente allenarsi in 50 o 40 minuti per far si che il tutto accada, bisagna anche essere in grado di farlo accadere, o essere predisposti allora non serve nulla di quello detto il tutto reagisce da solo ma cio e mooolto raro anche se non impossibile, si e visto in piu occasioni e ho anche riportato alcune testimonianze.
    insomma e il concetto che srebbe da rivedere, le risposte alle tue domande



    come intervengo?
    riduco gli allenamenti a 2-3 a settimana?
    elimino il cardio? (io lo pratico solamente perchè ingrasso facilemnte)
    non arrivo più al cedimento muscolare tutte le serie?
    elimino il cheating (minimo) e le forzate alla fine?
    mi devo allenare solo 50 minuti?
    .
    programmare, prima cosa.
    semplicita, secondo.
    ordine.
    cominciare con una cosa alla volta e man mano che il tutto reagisce aggiungere.
    aggiungere con pazienza e logica, non fai nulla oggi per domani, ma quello che fai oggi potresti ritrovartelo fra 6-8 mesi il che non sarebbe negativo anzi.
    arrivare al cedimento muscolare in tutte le serie a quale scopo e cosa intendi per cedimento, il discorso dovrebbe eswere in crescita e il tutto focalizzato in una di queste serie di solito l'ultima da li in poi non c'e altro quello che viene prima e solo preparazione l'ultima serie dell'ultima ripetizione dovrebbe essere la piu efficace per avviare il discorso che abbiamo fatto prima, pero chiaramente bisogna essere capaci di fare questo.
    quello che voglio dire e che non si puo inventare nulla bisogna essere in grado di farlo, anche il coinvolgimento muscolare e difficilissimo da imparare, da mettere in pratica, hai mai provato la sensazione di riuscire a contrarre un muscolo molto piu di un'altro? contrarlo quasi fino ad avere la sensazione di poterlo rompere, di causargli un crampo?
    be se si pensa che dovresti arrivare a fare lo stesso con tutti i muscoli del corpo e la cosa ancor piu complicata di farlo muovendo un attrezzo, se ci riuscissi vedresti come i carichi calano
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter