Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 20

Discussione: squat

  1. #1
    L'avatar di erikbest
    erikbest non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    4

    Predefinito squat



    ciao
    ho appena iniziato a fare lo squat da qualke settimana...
    volevo kiedervi consigli riguardo alla posizione dei piedi e delle gambe.Ho un po di confusione a riguardo,visto che il mio allenatore mi dice una cosa,e in giro leggo l'opposto...il mio allenatore mi dice che mentre lo eseguo tengo le punte dei piedi troppo aperte,mentre io ho letto che devono essere aperte di circa 45 gradi...però io mica ho il gognometro sotto mano,e i miei 45 gradi sono troppi per il mio allenatore.
    Come faccio a sapere se le posizioni delle punte e delle gambe è corretta??
    Devo vedere se scendendo il ginocchio supera la pianta del piede???
    vi prego ho bisogno di consigli!!
    grazie

    ps:sapete dove trovare qlke foto corretta??
    allenatimangiariposaallenatimangiaripoisaallenatim angiariposaallenatimangiariposa

  2. #2
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    La distanza tra i piedi dovrebbe essere circa uguale alla larghezza delle spalle o poco più (soprattutto per chi ha gli arti lunghi), mentre le punte dovrebbero essere orientate di circa 45° verso l' esterno. Ma queste sono indicazioni generali e nella pratica vanno personalizzate.

    Durante l' accosciata le ginocchia non dovrebbero superare le punte dei piedi, o dovrebbero farlo di poco, per una questione di sicurezza delle medesime articolazioni. In ogni caso, l'arco di movimento utilizzabile in sicurezza è fortemente influenzato dal grado di flessibilità del corpo, quindi ti consiglio di dedicarti anche allo stretching per trovare eventualmente una sistemazione più sicura e magari più produttiva.

  3. #3
    PaoloB non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    76

    Predefinito

    Il fatto che tu abbia iniziato a fare squat "solo" da qualche settimana presuppone che tu stia utilizzando dei pesi "leggeri" per acquisire familiarità con l'esercizio.
    Dando inoltre per scontato che tu non abbia particolari limitazioni dovute a problemi alla schiena o alle ginocchia, considera che la posizione di esecuzione dello squat è per lo più soggettiva in dipendenza di fattori individuali quali ad es.la lunghezza degli arti.
    Ciò premesso, tu dovresti, appunto, impiegare un periodo di tempo preliminare (anche un paio di mesi) per testare le varie posizioni dei piedi, larghezza pari o superiore a quella delle spalle, con un angolo di svasatura più o meno ampio, per testare il posizionamento del bilanciere sulle spalle, per valutare fino a che punto puoi fare il movimento di accosciata ecc.
    Dovresti arrivare a seguito dei vari esperimenti a determinare quella che è per te la posizione di esecuzione del movimento più comoda, salvaguardando ovviamente la sicurezza, al fine di poterti allenare a lungo nel tempo incrementando progressivamente i carichi.
    I suggerimenti per l'esecuzione descritti nel post di Giorgio83 sono sicuramente validi e possono essere un buon punto di partenza per determinare l'assetto di esecuzione dello squat più idoneo alla tua struttura fisica.
    PaoloB

  4. #4
    L'avatar di blashyrkh
    blashyrkh non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    131

    Predefinito

    IO per esempio devo fare lo squat con le gambe abbastanza larghe, altrimenti mi viene dolenzia al ginocchio destro

  5. #5
    L'avatar di plastic
    plastic non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    41

    Predefinito

    Secondo voi é meglio esguirlo libero o alla Multypower?
    Io vorrei sviluppare meglio i glutei e mi hanno consigliato lo squat alla Multypower.E' vero?
    plastic

  6. #6
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    Originally posted by plastic
    Secondo voi é meglio esguirlo libero o alla Multypower?
    Io vorrei sviluppare meglio i glutei e mi hanno consigliato lo squat alla Multypower.E' vero?
    Al di là dell' effetto sulla muscolatura, il multypower è un attrezzo relativamente pericoloso perché costringe il corpo a muoversi lungo una traiettoria prefissata e quindi innaturale nella maggior parte dei casi. Questo vuol dire che lo squat al multypower procura troppo stress alle ginocchia e alla bassa schiena, e quindi sarebbe per lo più da evitare.



    PS: ad onor del vero, gli infortuni con il multypower sono di tipo cronico, in genere (per quanto mi riguarda non è vero). Cmq, ciò significa che per brevi periodi potrebbe essere utilizzato senza risentire degli "effetti collaterali".

  7. #7
    L'avatar di Alex1981
    Alex1981 non  è collegato Il Frangitore
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    182cm X 94 Kg
    Messaggi
    2,494

    Predefinito

    Quando lo eseguivo al multipower, a onor del vero, la rigorosità della traiettoria e la presenza del supporto mi facevano tendere a una spinta minore, in poche parole non riuscivo a raggiungere la massima congestione...all'inizio, e saltuariamente, credo che il multi sia ottimo soprattutto x la sicurezza iniziale e x l'apprendimento del movimento di base; una volta che hai fatto veramente tua la tecnica, però, ti consiglio di passare allo squat libero, lì ti senti veramente in grado di esprimere tutta la potenza delle gambe (almeno x me è così)

    In omnia pericola,
    tasta testicula!

  8. #8
    Shawn non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    1,245

    Predefinito

    io col multipower, standoci sotto, perpendicolare al bilanciere, quindi gambe perfettamente in posizione "naturale"..oltre ad avvertire problemi alle ginocchia, mi sentivo i femori che tendevano a lussarsi uscendo dall acetabolo..quest'ultima forse è una cosa dovuta alla mia morfologia però non da trascurare....eeeee

    quindi sempre libero, anzi....se vi ingegnate un pò....per me il miglior esercizio in assoluto per le gambe è il Belt Squat...non ha efetti collaterali..lavori solo le gambe...niente schiena..anzi ..essa se ne giova pure per la trazione verticale, ne problemi alle vertebre cervicali o alle spalle, da bilanciere in groppa...
    quindi Belt Squat tutta la vita, per me

    ciao

  9. #9
    L'avatar di Alex1981
    Alex1981 non  è collegato Il Frangitore
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    182cm X 94 Kg
    Messaggi
    2,494

    Predefinito

    Concordo con Shawn...pur professando amore eterno per lo squat libero classico, il Belt Squat è un esercizio che vedo eseguito meno spesso di quanto meriti..nella mia palestra non vedo praticamente mai nessuno eseguirlo (io stesso ammetto di averlo inserito nella mia scheda solo 3 o 4 volte nelgi ultimi 5 anni, ma credo che provvederò a breve)

    In omnia pericola,
    tasta testicula!

  10. #10
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    Mhhh il problema col belt squat è che non si può caricare molto... io ho avuto parecchie difficoltà per caricarci 70 kg (squat completo), dato che la cintura o si apre troppo o mi "sega" le gambe...

  11. #11
    Shawn non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    1,245

    Predefinito

    no è impossibile che si apre se è fatta bene...poi che intendi per aprirsi? che ti scivola dai fianchi?...non credo..rimane incastrata sulle anche...per il fatto che sega le gambe...lo fa anche con poco peso...io infatti ho avvolto intorno alla catena nella parte che tocca le cosce due grossi e spessi asciugamani con del nastro adesivo robusto




    ora scatto una foto al tutto e ti fo vedere

    ciao

    p.s. per ora carico massimo usato pari a 110 kg x 20 ripetizioni a cedimento totale

  12. #12
    Shawn non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    1,245

    Predefinito

    eccola
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate squat-belt.jpg  

  13. #13
    Shawn non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    1,245

    Predefinito

    metto sempre comunque un tappetino di quelli da palestra avvolto intorno alla vita quando la uso perchè sennò a male sulle anche visto il grande carico

  14. #14
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    Sì intendevo che mi scivola dai fianchi. Mhh... sarà che ho i fianchi stretti... e che ho solo 2 dischi da 20 kg, quindi il resto del carico è fatto da dischi più piccoli e inevitabilmente la catena si allarga troppo. Forse è anche la misura della cinta (Olympian's), che è un media... e io ho la vita di 76-77 cm, forse troppo poco, ma non credo.

    Vabbè... prima o poi farò qualche esperimento. Per il momento non ne ho bisogno, dato che faccio il normalissimo squat con bilanciere. Cmq grazie, Shawn.

  15. #15
    Oscar non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    39

    Predefinito


    Come si esegue il "Belt Squat", non l'ho mai visto! Mi sapreste spiegare nei minimi dettagli, magari anche con delle immagini, grazie tante

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter