Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: l' indolenzimento

  1. #1
    luxor79 non  è collegato Banned
    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    287

    Predefinito l' indolenzimento



    salve a tutti, sono un nuovo del forum, ho visto che siete tutti molto preparati, molto + di me e quindi ho mille cose da chiedervi, vacciamo una per volta, questa è la mia tabella attuale
    1
    panca inclinata 2x8
    croci 1x10
    lento avanti 2x8
    alzate laterali 2x8
    french press 2x8

    2
    squat 2x10
    pressa 45° 2x8
    stacchi 2x10
    leg curl 1x8
    calf in piedi 2x8

    3
    tirate al mento 2x8
    rematore 2x8
    curl bicipiti 1x8
    addominali

    Con questa tabella le cose stanno andando abbastanza bene, nel senso che i carichi stanno aumentando, però ad esempio alcuni gruppi come i pettorali e i tricipiti il giorno dopo fanno malissimo, altri come ad esempio le spalle e i quadricipiti non sembrano nemmeno stati allenati, eppure porto le serie alla morte, come devo interpretare questi segni? devo lavorare di + quei gruppi o un muscolo può aver lavorato bene anche se non duole? per il momento anche coi gruppi che non fanno male i pesi stanno aumentando, tranne per le alzate laterali, il cui risultato però forse è inficiato dalla stanchezza, visto che si trovano dopo tre esercizi molto intensi che coinvolgono le spalle. Fatemi sapere

  2. #2
    Goku77 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    223

    Predefinito

    Il dolore post-allenamento è soggettivo e non è sinonimo di crescita o di buon lavoro.
    Quindi non fossilizzarti sul sentire il giorno dopo i muscoli che appunto sentirli è soggettivo, ci sono gruppi che si sentono di più e altri meno indifferentemente dal buon lavoro svolto.
    Per quanto riguarda l'allenamento apporterei alcune modifiche come la sostituzione del french press e delle tirate al mento, quest'ultime magari sostituendole con delle trazioni.
    Ciao
    www.bodybuildingitalia.it

  3. #3
    luxor79 non  è collegato Banned
    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    287

    Predefinito

    scusa, infatti mi sono sbagliato io, non faccio le tirate al mento ma le trazioni alla sbarra con presa inversa

  4. #4
    L'avatar di Frank Zane
    Frank Zane non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    109

    Predefinito

    Verificherei la buona tecnica d'esecuzione, talvolta per l'amore dei pesi la prima viene sacrificata. Tuttavia può essere anche un secondo fattore la mancanza nel riuscire a spostare il carico sul muscolo allenato......ti spiego. All'inizio facendo panca piana spostavo inconsapevolmente il carico di lavoro sulle spalle ed i tricipiti, non riuscivo a sentire il petto che lavorava, che spingeva, spingevo con le braccia non con il petto, e non sto parlando di cattiva esecuzione.........il fatto è che ci vuole anche tempo per riuscire a sentire un muscolo che lavora. Il mio consiglio è di ridurre i carichi anche del 50% e provare a spingere solamente con il muscolo interessato.
    Forse possono esserti utili le tecniche del pre-exaust.....anche se non conosco il tuo stato ed anzinità d'allenamento.

  5. #5
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    Quando hai detto che senti i DOMS maggiori in petto e tricipiti ho capito subito che fai panca e french press. Come? Facile: i DOMS più intensi si sentono dopo gli esercizi che allungano molto il muscolo. Infatti la maggior parte delle persone non riesce a sentire DOMS nei deltoidi (per quanto possa essere intenso l' allenamento) perché questi lavorano normalmente su archi di movimento molto ampi.

    Ciò naturalmente non vuol dire che crescerai nel petto e nei tricipiti ma non nel resto del corpo, e nemmeno che dovresti ricercare i DOMS in tutto il corpo. I microtraumi causati dall' alenamento, necessari per la crescita, sono presenti nei giorni successivi al workout anche se non senti i DOMS. Insomma, pensa a lavorare sodo e fregatene del dolore.



    PS: ad esempio, venerdì scorso son tornato a giocare a calcetto dopo 4 mesi di stop. Beh, fino a ieri ho sofferto di DOMS (atroci!) solo nei muscoli posteriori della coscia e nei tibiali anteriori: guarda caso, i muscoli più "allungati" in uno sport del genere.

  6. #6
    luxor79 non  è collegato Banned
    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    287

    Predefinito

    Giorgio grazie non ci avevo pensato, effettivamente tutto quadra, poichè l'altro gruppo in cui sento molto l'indolenzimento è il bicipite femorale dopo che ho fatto gli stacchi a gambe tese. grazie

  7. #7
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    Originally posted by luxor79
    Giorgio grazie non ci avevo pensato, effettivamente tutto quadra, poichè l'altro gruppo in cui sento molto l'indolenzimento è il bicipite femorale dopo che ho fatto gli stacchi a gambe tese. grazie
    Prego!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home