Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: lock out o no lock out

  1. #1
    emaz92 non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    68

    Predefinito lock out o no lock out



    Ciao ragazzi, volevo chiedervi riguardo il lock out nello squat. Quali sono i pro e i contro specialmente per l' articolazione delle ginocchia?
    Come vantaggio io direi ciò: In esercizi multiarticolari che ci consentono di caricare e dove la componente "equilibrio" risulta fondamentale per la buona riuscita dell'esercizio quando stiamo utilizzando carichi dall' 80% in su, serrare l'articolazione coinvolta fa si che si meccanizzi meglio lo schema motorio. In altre parole uno squat una panca uno stacco, ma direi anche un lento avanti o una push press, nei quali stiamo utilizzando carichi con % di questo tipo, devono avere un INIZIO e una FINE.
    In questo modo il nostro sistema nervoso acquisisce il pattern motorio e ci consente di effettuare le ripetizione successive nel modo piu simile possibile alla precedente.
    Non serrare le ginocchia, potrebbe comportare una partenza sbagliata andando ad inficiare, e non poco, tutta la tecnica che andremo ad utilizzare nella ripetizione successiva.
    Questa è l' idea che mi è stata trasmessa da un grandissimo powerlifter, Enricopl. Ora però mi chiedevo se le ginocchia ne risentissero

  2. #2
    Dargor non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,591

    Predefinito

    Ovunque SI, se hai difetti di iperestensibilità nelle articolazioni, dal ginocchio ai gomiti.
    Il quadro però di solito è simile a questo:
    - tiro alla morte, riposo 7 giorni (per muscolo) - rialleno lo stesso muscolo ritirando alla morte, riposo 7 giorni ma arranco
    - rialleno lo stesso muscolo ritirando alla morte, riposo 8 giorni - rialleno lo stesso muscolo ritirando alla morte e togliendo alcune serie - scarico perchè mi sento uno straccio. - ritiro alla morte, riposo 8 gg ma arranco peggio di prima - rialleno lo stesso muscolo ritirando alla morte, riposo 9 gg e tolgo altre serie...ma sto sempre peggio. Ragazzi, sono in sovrallenamento. Sbagliato! Lo chiamerei "overreaching da sottoallenamento"...BII

  3. #3
    emaz92 non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    68

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dargor Visualizza Messaggio
    Ovunque SI, se hai difetti di iperestensibilità nelle articolazioni, dal ginocchio ai gomiti.
    quindi contro il lock out? a me ultimamente facendolo nello squat le ginocchia iniziano a scricchiolare

  4. #4
    L'avatar di eraser
    eraser non  è collegato Eraser Moderator
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    misure: hp+7: 1.92x99
    Messaggi
    10,468

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da emaz92 Visualizza Messaggio
    .... Ora però mi chiedevo se le ginocchia ne risentissero
    hai provato a chiedere a EnricoPL ?

  5. #5
    L'avatar di °°sOmOja°°
    °°sOmOja°° non  è collegato Power Doctor -[]-----[]-
    Data Registrazione
    May 2004
    Messaggi
    24,889

    Predefinito

    penso che il no-lockout sia una di quelle tecniche specifiche per gli atleti avanzati (soprattutto NON powerlifter)
    mi è capitato + volte di dover insegnare una delle 3 alzate del PL (nel limite delle mie capacità) e devo dire che proprio la posizione di partenza con ginocchia serrate e tronco rigido è una delle condizioni FONDAMENTALI perchè la ripetizione sia eseguita in modo corretto
    costantemente chi non serrava (i gomiti nella panca o schiena\ginocchia su stacco e squat) risultava MOLLE e scomposto in tutte le ripetizioni (che oltretutto erano sempre diverse dalle precedenti e successive)

    io onestamente dubito che il blocco articolare (e non stiamo parlando di FORZARE il ginocchio in una posizione innaturale) aumenti il carico meniscale tanto da rovinare un ginocchio (anzi, possibilmente i legamenti sono "scaricati" proprio durante la fase di lockout e per contro sono impiegati in modo importante durante il movimento di accosciata)
    fermo restando che LOCKOUT non significa RELAX.. i muscoli restano sempre contratti (e di conseguenza stabilizzano l'articolazione riducendo il sovraccarico)
    c'è anche da dire che se lavori su movimenti AMPI (completi) difficilmente progredirai troppo velocemente nei carichi quindi il tuo corpo avrà tutto il tempo per adattarsi al sovraccarico progressivo

  6. #6
    Dargor non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,591

    Predefinito

    Infatti somo la penso così; emaz92 hai capito male. Se hai difetti di iperestensibilità allora steccare al massimo le articolazioni fà male, xkè non le tieni dritte, per tenerle dritte ti devi "piegare". Se non hai questo difetto vai tranquillo.

  7. #7
    L'avatar di menphisdaemon
    menphisdaemon non  è collegato Insane Moderator
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    92 Kg di cattiveria allo stato brado!!!
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da °°somoja°° Visualizza Messaggio
    penso che il no-lockout sia una di quelle tecniche specifiche per gli atleti avanzati (soprattutto non powerlifter)
    mi è capitato + volte di dover insegnare una delle 3 alzate del pl (nel limite delle mie capacità) e devo dire che proprio la posizione di partenza con ginocchia serrate e tronco rigido è una delle condizioni fondamentali perchè la ripetizione sia eseguita in modo corretto
    costantemente chi non serrava (i gomiti nella panca o schiena\ginocchia su stacco e squat) risultava molle e scomposto in tutte le ripetizioni (che oltretutto erano sempre diverse dalle precedenti e successive)

    io onestamente dubito che il blocco articolare (e non stiamo parlando di forzare il ginocchio in una posizione innaturale) aumenti il carico meniscale tanto da rovinare un ginocchio (anzi, possibilmente i legamenti sono "scaricati" proprio durante la fase di lockout e per contro sono impiegati in modo importante durante il movimento di accosciata)
    fermo restando che lockout non significa relax.. I muscoli restano sempre contratti (e di conseguenza stabilizzano l'articolazione riducendo il sovraccarico)
    c'è anche da dire che se lavori su movimenti ampi (completi) difficilmente progredirai troppo velocemente nei carichi quindi il tuo corpo avrà tutto il tempo per adattarsi al sovraccarico progressivo

  8. #8
    emaz92 non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    68

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da °°sOmOja°° Visualizza Messaggio
    penso che il no-lockout sia una di quelle tecniche specifiche per gli atleti avanzati (soprattutto NON powerlifter)
    mi è capitato + volte di dover insegnare una delle 3 alzate del PL (nel limite delle mie capacità) e devo dire che proprio la posizione di partenza con ginocchia serrate e tronco rigido è una delle condizioni FONDAMENTALI perchè la ripetizione sia eseguita in modo corretto
    costantemente chi non serrava (i gomiti nella panca o schiena\ginocchia su stacco e squat) risultava MOLLE e scomposto in tutte le ripetizioni (che oltretutto erano sempre diverse dalle precedenti e successive)

    io onestamente dubito che il blocco articolare (e non stiamo parlando di FORZARE il ginocchio in una posizione innaturale) aumenti il carico meniscale tanto da rovinare un ginocchio (anzi, possibilmente i legamenti sono "scaricati" proprio durante la fase di lockout e per contro sono impiegati in modo importante durante il movimento di accosciata)
    fermo restando che LOCKOUT non significa RELAX.. i muscoli restano sempre contratti (e di conseguenza stabilizzano l'articolazione riducendo il sovraccarico)
    c'è anche da dire che se lavori su movimenti AMPI (completi) difficilmente progredirai troppo velocemente nei carichi quindi il tuo corpo avrà tutto il tempo per adattarsi al sovraccarico progressivo
    Citazione Originariamente Scritto da Dargor Visualizza Messaggio
    Infatti somo la penso così; emaz92 hai capito male. Se hai difetti di iperestensibilità allora steccare al massimo le articolazioni fà male, xkè non le tieni dritte, per tenerle dritte ti devi "piegare". Se non hai questo difetto vai tranquillo.
    ok grazie per le risposte , molto utili e gentili

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Due parole . . .
Siamo nati nel 1999 sul Freeweb. Abbiamo avuto alti e bassi, ma come recita il motto No Pain, No Gain, ci siamo sempre rialzati. Abbiamo collaborato con quella che al tempo era superEva del gruppo Dada Spa con le nostre Guide al Bodybuilding e al Fitness, abbiamo avuto collaborazioni internazionali, ad esempio con la reginetta dell’Olympia Monica Brant, siamo stati uno dei primi forum italiani dedicati al bodybuilding , abbiamo inaugurato la fiera èFitness con gli amici Luigi Colbax e Vania Villa e molto altro . . . parafrasando un celebre motto . . . di ghisa sotto i ponti ne è passata! ma siamo ancora qui e ci resteremo per molto tempo ancora. Grazie per aver scelto BBHomePage.com
Unisciti a noi !
BBHomePage
Visita BBHomePage.com

Home