Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 16
Like Tree1Mi Piace

Discussione: tecniche d'intensità,aiutano?(4ca)

  1. #1
    pol1982 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    239

    Predefinito tecniche d'intensità,aiutano?(4ca)



    ciao Alex,secondo te l'inserimento di certe tecniche come preaffaticamento,superset,forzate o negative possono aiutare ad aumentare l'intensità in un periodo ad essa dedicato?o sono assolutamente superflui?una volta ho letto su un tuo 3d che lo stripping può venire utile x persone nn proprio pronte ad ottenere un buon pompaggio,vale la stessa cosa x quello che ho scritto sopra?un saluto

  2. #2
    L'avatar di Alex1981
    Alex1981 non  è collegato Il Frangitore
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    182cm X 94 Kg
    Messaggi
    2,494

    Predefinito

    Io penso che siano più che altro strumenti ausiliari, atti x lo più a mantenere una certa varietà d'allenamento e a superare fasi di stallo sorprendendo i muscoli.
    Personalmente il preaffaticamento, x pettorali e dorsali, lo uso sempre x non far cedere prima i muscoli secondari (bicipiti e tricipiti) puttosto che quelli che voglio andare a stimolare.
    Anche i superset li uso tuttora, solamente nella sessione in cui alleno contemporaneamente petto/dorso, e x le sensazioni che danno semrbano un esercizio che ben si potrebbe inserire in una fase di intensità...

  3. #3
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    allora chiariamo subito che se un lavoro e VERAMENTE intenso NN ha bisogno di accorgimenti particvolari per raggingere quell'esaurimento muscolare che si andrebbe ricercando, il buon equilibrio tra carico tempi di riposo e contrazione del muscolo stesso sarebbe piu che sufficente a raggiungere cio, se poi sentiamo che dobbiamo inserirci questi piccoli accorgimenti che poer la maggiorparte dei principianti diventano quasi indispensabili, be nn vuol dire null'altro che nn si e centrato l'obiettivo, e come se per c'entrare un'obiettivo devo sparare 10 volte per andare a segno una.
    il preaffaticamento potrebbe andare bene ma il tutto dovrebbe essere preso in considerazione in modo da avere una logica, il preafffaticamento lo si puo usare in casi diversi, dicevamo e uno potrebbe essere per ragazzi che raggiunto un certo carico d'allenamento elevato, diciamo sopratutto sulla panca, in fase di tiraggio cioe quando il grasso corporeo e piuttosto basso e la muscolatura delicata (fase nella quale si ha la piu alta incidenza di rotture) un preaffaticamento aiuterebbe a poter arrivare a concentrare il lavoro con un carico piu basso, ma ripeto puo essere un motivo ma il tutto si puo applicare in occasioni diverse, la verita pero e che la maggiorparte crede sia li il segreto o diciamo che il tutto sembra dare un tocco di proffesionalita, infatti la maggior parte dei principianti passa piu tempo con superset, mega set, stripping e altre palle del genere che con gl'esercizi base curando le contrazioni del singolo muscolo
    A LaFran piace questo messaggio.
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  4. #4
    pol1982 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    239

    Predefinito

    quindi se ho capito bene possono essere utili soprattutto ai principianti che nn sono ancora padroni della contrazione..tranne x il pre affaticamento,che secondo te richiede prima un buon livello di forza.ma se in generale tutte queste tecniche sono in più come mai mentzer ne faceva il caposaldo del suo programma (considerato come il lavoro hit x eccellenza),e soprattutto come mai le usava lui stesso anche dopo anni d'allenamento sebbene fosse sicuramente capace di raggiungere un'intensità assurda anche senza?che ne pensi del lavoro isometrico o negativo (magari a fine serie)?

  5. #5
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    Originally posted by pol1982
    quindi se ho capito bene possono essere utili soprattutto ai principianti che nn sono ancora padroni della contrazione..tranne x il pre affaticamento,che secondo te richiede prima un buon livello di forza.ma se in generale tutte queste tecniche sono in più come mai mentzer ne faceva il caposaldo del suo programma (considerato come il lavoro hit x eccellenza),e soprattutto come mai le usava lui stesso anche dopo anni d'allenamento sebbene fosse sicuramente capace di raggiungere un'intensità assurda anche senza?che ne pensi del lavoro isometrico o negativo (magari a fine serie)?
    assolutamente no, nn credo che un principiante dovrebbe usarle ma piuttosto agl'inizi si dovrebbe cercare d'imparare a sfruttare al massimo l'esecuzioni di base, imparando cosi a sfruttare la contrazione, cosi facendo trovare anche il caric ideale che con le varie "tecniche" viene un po confuso.
    Portare come esempio cio che riporta Mentzer nn e corretto, infatti nn tutto quello che afferma mentzer e sacrosanto, ne avevamo parlato tempo fa scrivendo che nelle sue teorie Mentzer parlava si di principianti ma principianti di un certo tipo, vi ricordo ancora che proprio qui dove si sono svolti la maggioranza dei suoi esperimenti o melgio dove ha accresciuta la sua teoria, molti ricordano i suoi fallimenti, infatti Mentzer tiene molto conto dell'esaurimento senza pero andare a verificare una vera e prorpria crescita del soggetto, crescita come atleta e nn come massa e basta, crescita che credo fondamentale in qualsiasi sport e che dovrebbe essere svolta agl'inizi, percio far fare dei curl ad un ragazzo che si e avvicinato al lavoro in palestra da poche settimane, e farglelo eseguire in modo "intenso" usufruendo di super o megaset fino ad esaurimento e poi mandarlo a casa nn credo che lo farebbe crescere molto a lungo, credo che come in tutti gli sport dovrebbe imparare le basi, la forma d'esecuzione dun curl nn sara un rovescio del tennis ma ha di sicuro bisogno di un po di dimestichezza nell'essere eseguito, percio metterci vicino un'altro esercizio complementare, fare in modo che si controlli al meglio la forma e la contrazione, che eseguite col muscolo anestetizzato dalle supermegaserie da un principiante vi lascio immaginare che razza di movimento viene fuori, insomma mettere delle belle basi cosi come in tutti gli sport e fondamentale anche nel b.b., poi considerato questo,il fatto di tenere presente cio che Mentzer ci ha ripetutamente spiegato sempre una buona cosa.
    percio diremo che anche per un atleta avanzato queste cose andranno usate con criterio e nn come regola altriemnti il discorso del programmare andrebbe a fallire, discorso che Mentzer quasi nn considera vista la poca frequenza delle sedute, nn dimentichiamoci che Mentzer da quasi per scontato che chi segue le sue tecniche mangia bene riposa il dovuto ecc ecc, cosa che la maggiorparte dei soggetti nn fa, percio direi che oggi come oggi per completare il tutto bisognera considerare ben'altro.
    il discxorso dell'isometrico e delle negative e un'altra cosa che un ragazzo che nn ha padronanza della contrazione nn dovrebbe fare e praticmente il 99%, infatti c'e una cosa da considerare, e d e che la maggiorparte dei ragazzi che si allena si autoreputa esperto, dopo un paio d'anni o un paio di libri letti qualsiasi frequentatore di palestra si sente pronto a considerarsi un'avanzato, vi dico solo che uno che gareggia e sottolineo graeggia da sei anni viene considerato un principiante, ora spiegatemi come mai uno che si e fatto una decina di volte un po di distensioni sulla panca e qualche mezzo squat puo considerarsi tanto saturo da dover ricorrere a cose speciali per raggiungere intensita esaurimento ecc?
    di sicuro perche nn e in grado di arrivarci con i metodi standard, percio........................io riffletterei
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  6. #6
    L'avatar di Alex1981
    Alex1981 non  è collegato Il Frangitore
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    182cm X 94 Kg
    Messaggi
    2,494

    Predefinito

    Originally posted by 4ca
    ora spiegatemi come mai uno che si e fatto una decina di volte un po di distensioni sulla panca e qualche mezzo squat puo considerarsi tanto saturo da dover ricorrere a cose speciali per raggiungere intensita esaurimento ecc?
    di sicuro perche nn e in grado di arrivarci con i metodi standard, percio........................io riffletterei
    Il discorso che hai fatto è stato molto esauriente e istruttivo, come sempre...riflettendo su quest'ultima parte, anche io ammetto di aver + volte usato sistemi di allenamento particolari, ma + che x il fatto di sentirmi saturo e appagato degli allenamenti tradizionali molto spesso l'ho fatto x mantenere vivo dal punto di vista emotivo l'interesse all'allenamento, x fare qualcosa che spezzasse la routine, insomma una ventata d'aria fresca. Non metto cmq in dubbio che sono un principiante, mi alleno da nemmeno 6 anni

  7. #7
    pol1982 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    239

    Predefinito

    Originally posted by 4ca
    la forma d'esecuzione dun curl nn sara un rovescio del tennis ma ha di sicuro bisogno di un po di dimestichezza nell'essere eseguito, percio metterci vicino un'altro esercizio complementare, fare in modo che si controlli al meglio la forma e la contrazione, che eseguite col muscolo anestetizzato dalle supermegaserie da un principiante vi lascio immaginare che razza di movimento viene fuori
    allora anche un piramidale con recuperi minimi tra le serie potrebbe nn essere considerato buona cosa x un principiante no?quindi tutto il lavoro x l'intensità...o forse parlavi di un principiante alle prime armi

  8. #8
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    Originally posted by pol1982
    allora anche un piramidale con recuperi minimi tra le serie potrebbe nn essere considerato buona cosa x un principiante no?quindi tutto il lavoro x l'intensità...o forse parlavi di un principiante alle prime armi
    certo che salti da un'esremo all'altro, il fatto di riposare poco tra una seri e l'altra puo essre considerata una cosa personale, basta che nn influisca sulla parte di programma che svolgiamo, come abbiamo potuto leggere proprio in certi post c'e chi la piramide la fa scendendo, lasciandoci intendere che laserie di riscaldamento viene eseguita con carico maggiore de quelle sucessive
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  9. #9
    pol1982 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    239

    Predefinito

    quel tipo di piramidi le si fa portando ogni serie a cedimento,già alla prima,x questo il peso o le rip devono x forza scendere anche se a me sembra un tipo di lavoro abb inutile.rimanendo sul discorso "piramide",a quanto scenderesti con le rip nella fase intensità?meglio un 10-8-6,o arriveresti a 2-3 con carico più alto?

  10. #10
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    Originally posted by pol1982
    quel tipo di piramidi le si fa portando ogni serie a cedimento,già alla prima,x questo il peso o le rip devono x forza scendere anche se a me sembra un tipo di lavoro abb inutile.rimanendo sul discorso "piramide",a quanto scenderesti con le rip nella fase intensità?meglio un 10-8-6,o arriveresti a 2-3 con carico più alto?
    ma no a 2-3 dai poi ne abbiamo parlato nel 3d ricordi?
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  11. #11
    pol1982 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    239

    Predefinito

    si ma c'era rimasta un pò di confusione,chi diceva di scendere a 2-3,chi a 6...anzi mi sembra che su questo punto tu nn ti fossi nemmeno espresso.

  12. #12
    L'avatar di weboy
    weboy non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    1.84cm 80kg
    Messaggi
    1,185

    Predefinito

    anche secondo me sotto le 6 è troppo..
    un bber è avanzato direi con almeno 10 anni di allenamento

  13. #13
    Jarod non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Oct 2003
    Messaggi
    776

    Predefinito

    anche secondo me sotto le 6 è troppo..
    un bber è avanzato direi con almeno 10 anni di allenamento
    io vorrei spostare l'attenzione su un altro punto.

    Gli obiettivi.

    Inidipendentemente da quali sono le motivazioni (agonistiche, spiaggia, spogliarellista ecc.) ogniuno di noi mira da prima
    a mettere su massa muscolare e a ridurre il grasso corporeo al minimo e poi, quando si è raggiunto l'obiettivo, a verificare qualità, proporzioni e simmetria.

    Solo allora ci si spinge verso allenamenti mirati superset, preaffaticamenti, esercizi particolari e altre staficate.

    Per rispondere a Web Boy e ad Alex1981 io non credo proprio che sia una questione di tempo, o meglio, non credo che solo dopo un tot di tempo si acquisisce un eperienza tale da pote adottare le tecniche di cui si discute qui.

    Dalle mie letture (sembro un prete ) esistono atleti che hanno impiegato un anno per raggingere la massa da loro voluta (obiettivo) e altri (come Yates se la memoria non mi inganna) che hanno impiegato molto più anni per arrivare agli obiettivi desiderati.

    Quindi, volendo estremizzare il concetto, sembrerebbe non vero che dopo 10 anni uno può fare superset, preaffaticamento e bla bla bla...poiché ha un esperienza significativa.

    Non è una questione di anni di palestra. La ricerca di un allenamento "avanzato" e subordinata a quanto velocemente si ottengo gli obiettivi.


    P.S: stamattina mi so svegliato pieno di perle di saggezza ehehehe §83
    Peace & Pump

    J a r o d

  14. #14
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    Originally posted by Jarod
    io vorrei spostare l'attenzione su un altro punto.

    Gli obiettivi.

    Inidipendentemente da quali sono le motivazioni .......................
    ma il problema nn era di stabilire quando si possono fare, uno le puo fare anche il primo giorno che entra in palestra, il discorso era puntato su quando certe cose sono necessariedi una logica sequenza che dovrebbe impostare un ragazzo che ha intenzione di sfruttare al massimo i tempi di reazione a determinati esercizi o applicazioni.
    insomma uno che comincia a giocare a tennis puo cominciare a fare la partitella con l'amico e la volta dopo ne fa un'altra e via dicendo, infatti si vedono ragazzi che dopo anni che gioacano a tennis facendo solo le prtitine sembrano dei pezzi di albero in mezzo ad un campo rosso, se invece uno una volta capito che gli piace il tennni comincia a fare degli scambi con un maestro o un compagno che lo indirizza alle basi con esercizi tecnicamente corretti ecc ecc dopo qualche anno avra di sicuro acquisito una forma di esecuzione del movimento tecnico molto piu armoniosa ed efficace, questo per il tennis e per qualsiasi sport, per il b.b. UGUALE, ci sono delle logiche da seguire, se poi valuti da te stesso che sei pronto per le supermegaserie ecc ecc vai pure ma sei un albero in un campo rosso
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  15. #15
    Jarod non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Oct 2003
    Messaggi
    776

    Predefinito


    SACROSANTO! §77
    Peace & Pump

    J a r o d

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter