Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Cintura

  1. #1
    L'avatar di FedeBuilder
    FedeBuilder non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    -
    Messaggi
    1,142

    Predefinito Cintura



    Alcuni ragazzi della palestra mi hanno detto che anche se faccio lo squat con poco peso(30kg+bilancere)dovrei utilizzare una di quelle cinture di cuoio per tenere d'occhio la bassa schiena.Cosa mi cosigliate?Ci sono ache altri ex dove dovrei usarla(nn faccio gli stacchi)?
    Ciao

  2. #2
    Shawn non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Mar 2001
    Messaggi
    1,245

    Predefinito

    ti hanno detto una cavolata immane..in quanto la cintura indebolisce anzi impedisce il rinforzo del corpetto lombo addominale, composto dai muscoli paravertebrali e addominali piu o meno profondi che hanno lo scopo contraendosi di mantenere un'adeguata pressione intraaddominale necessaria a salvaguardare il rachide

  3. #3
    L'avatar di weboy
    weboy non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    1.84cm 80kg
    Messaggi
    1,185

    Predefinito

    Nelle palestre ce n'è 1 su 1000 che sa come ci si debba allenare lascia perdere la cintura,ganci e ca... varie ,impara la tecnica corretta e progredisci a gradi.

  4. #4
    L'avatar di Cesarone
    Cesarone non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Messaggi
    637

    Predefinito

    Io la cintura la uso più che altro per un effetto placebo, mi dà sicurezza... sono ben consapevole che non serve a nulla, ma non sapevo che potesse addirittura indebolire... ma siete sicuri?

    A me dava l'idea che non facesse nè bene nè male... anche perchè tanto addominali e lombari li devo usare cmq per mantenere l'equilibrio, la cintura non fa niente...

  5. #5
    L'avatar di FedeBuilder
    FedeBuilder non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Località
    -
    Messaggi
    1,142

    Predefinito

    Sinceramente nello squat però la userei,anche perchè trianer vari me l'hanno consigliata...nn so

  6. #6
    L'avatar di weboy
    weboy non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    1.84cm 80kg
    Messaggi
    1,185

    Predefinito

    ragazzi sono le vostre fasce muscolari addominali che devono fare il lavoro e dovete usare carichi appropriati non è che la cintura non serva ma usandola non svilupperete la forza addominale in rapporto al carico che man mano farete salire capite ?Perche la cintura toglie parte del lavoro alla muscolatura .
    Lasciate perdere a meno che non ci siano motivi molto particolari.

    "Buttate via gli aiutini
    Questo articolo è scritto dal punto di vista di un bodybuilder amatore. Capisco che quello che funziona per me non si applica necessariamente agli atleti di forza o ai powerlifter agonisti. Mi alleno con i pesi da molti anni e ho visto passare tutte le mode. Non ho mai usato nessun gadget, aggeggio o aiuto di nessun tipo per gran parte di questo periodo ma a volte mi sono ritrovato a usare vari aiutini. Il mio primo contatto con gli aiutini è stato un paio di guanti per l’allenamento con i pesi, il tipo senza dita e con la chiusura con il velcro sul dorso. A dire la verità, li ho cominciati a usare non perché ne sentissi la necessità ma perché pensavo che fossero carini. Inoltre li usavano tutti. Ma perché? La palestra in cui mi allenavo allora aveva solo macchine e tutte avevano prese di plastica o di gomma sulle maniglie. In tutta la palestra non c’era un bilanciere zigrinato. A cosa servivano i guanti? Li ho trovati troppo costrittivi e non mi ci sono mai sentito a mio agio. Dopo qualche mese ho deciso di uscire dal branco e ho abbandonato i guanti. Mi sono imbattuto nuovamente negli aiutini quando ho cominciato ad allenarmi con i pesi liberi. Quasi tutti quelli della palestra che sollevavano carichi impegnativi nello squat usavano le fasce per le ginocchia: metri di fasce elastiche difficili da indossare e molto fastidiose. Quando il carico del mio squat si fece serio,
    decisi anch’io di usare le fasce per le ginocchia. Non l’ho mai sopportato. Anche stare eretto era scomodo quando indossavo quelle cose. Mi sembrava di essere una mummia. La serie era una pura tortura ma mi convincevo del fatto che le fasce mi aiutavano. Il problema è stato che mi sono affidato troppo a esse fino a che alla fine le indossavo anche nelle serie di riscaldamento.
    Mi fasciavo per eseguire lo squat con 60 kg! Capii che c’era qualcosa che non andava. Mi chiedevo se l’affidarmi a esse mi rendesse in realtà più debole. Dovevo eliminarle, così mi disintossicai dal loro uso riducendo del 20% il carico della serie di allenamento per poi ricostruire da lì.
    Da sette anni le fasce giacciono sul fondo della mia borsa della palestra e ormai ho di gran lunga superato il carico che sollevavo quando usavo le fasce.
    Non ho mai usato le cinture intensamente come ha fatto qualcuno. Ho visto persone indossare la cintura per eseguire la distensione su panca, i sollevamenti laterali e anche i leg extension. È un paese libero, ognuno fa quello che vuole ma non mi sorprenderei di vedere alcuni di loro lasciarsi la cintura addosso anche sull’autobus che li riporta a casa.
    Comunque, non sono del tutto contrario alle cinture.
    Anche dopo aver abbandonato le fasce per le ginocchia, ho continuato a usare la cintura per lo squat e per lo stacco da terra. Nello squat trovavo la cintura scomoda ma pensavo che fosse essenziale per il sostegno della schiena. La cintura me l’aveva regalata mia moglie e anche se un po’ piccola riuscivo a chiuderla all’ultimo foro. Un Natale ho fatto un paio di settimane di pausa dall’allenamento ma non ho ridotto le calorie. Quando sono tornato in palestra la cintura non mi andava più. Adesso fa compagnia alle fasce per le ginocchia sul fondo della borsa. Nonostante l’eliminazione della cintura, non ho dovuto nemmeno ridurre i carichi. La mia schiena era abbastanza forte anche da sola e senza cintura stavo molto più comodo.
    Le cinghie per i polsi sono una cosa di cui avevo bisogno per lo stacco da terra. La mia presa era troppo debole per trattenere il bilanciere, con le cinghie riuscivo a eseguire un paio di ripetizioni in più. Anche se allenavo la presa con le sospensioni alla sbarra per le trazioni e con le trattenute statiche, non riuscivo a sorreggere il bilanciere dello stacco da terra per tutta la serie senza aiuto. Solitamente mi alleno da solo ma un giorno un mostro di 113 kg si è unito a me. Lo avevo visto allenarsi precedentemente, era incredibile. Non indossava le cinghie. Fra le serie commentava il tempo che perdevo per indossare le cinghie per i polsi.
    Spiegai che era necessario perché avevo la presa debole. Mi disse che quanto meno le cinghie contribuivano alla debolezza della mia presa.
    Così decisi che la mia presa doveva mettersi in pari con la forza del corpo, ridussi il carico del 20% e cominciai a usare una presa mista.
    Da allora, senza cinghie, ho superato il carico che usavo conle cinghie; sono migliorato anche nel lavoro per la presa.
    Capisco perché i powerlifter e altri atleti di forza agonisti hanno bisogno degli aiuti, visti i carichi che usano, ma la maggior parte dei sollevatori di pesi amatori sani non dovrebbe usarli.
    I piccoli incrementi progressivi del carico e il non dare importanza alle mode nel sistema predominante, dovrebbero tenere distanti dagli aiutini la maggior parte dei sollevatori di pesi sani. In base alla mia esperienza, considero questi aiutini per il sollevamento pesi alla stregua delle sigarette: è meglio non cominciare nemmeno a usarli.
    Jim Allen

    "

    http://www.olympian.it/hg/n3_5.cfm


    "Risponde Sportraining.

    Carissimo Alessandro,

    il cinturone da "pesista" è nato come tutore della regione lombare quando il peso veniva sollevato dal petto fino al disopra della testa nella spinta dello slancio e nella distensione lenta. Specialmente in quest'ultimo esercizio che prevedeva lo spostamento del peso senza ausilio di alcuna spinta degli arti inferiori ma con la sola estensione delle braccia dove, per agevolare la salita del peso dopo una prima fase di spostamento (primi gradi di escursione delle braccia), ci si abbassava rapidamente sotto il peso con un forte inarcamento all'indietro del busto per agevolare il proseguimento fino a braccia completamente distese. Essendo vietato piegare le gambe anche leggermente, il movimento all'indietro del busto permetteva di ritrovarsi con le braccia ulteriormente estese e con minore sforzo muscolare per poi proseguire fino alla distensione completa. Praticamente l'inclinazione del busto all'indietro permetteva di superare più facilmente l'angolo "critico". Va tenuto presente che l'angolo formato tra colonna e bacino si avvicinava anche ai 90°!

    Questo esercizio è stato poi abolito nel 1972 in quanto, anche col cinturone, le patologie ai dischi lombari erano ad alto rischio. A quell'epoca, con questo movimento, un peso medio di valore mondiale (75 Kg/pc) sollevava intorno ai 160 Kg!

    Nella spinta dello slancio assume una funzione analoga, proteggendo soprattutto in caso di sbilanciamenti del corpo sui vari piani spaziali (nella posizione di sforbiciata) che comportano situazioni di eccessivo inarcamento della regione lombare.

    Praticamente la cintura, se costruita con caratteristiche adeguate, ha la funzione di "ponte" tra la regione "bassa" del dorso e il bacino. Quindi assorbe "verticalmente" gran parte del carico che altrimenti graverebbe tutto di "punta" sulle vertebre lombari.

    Stranamente oggi tutti usano la cintura, il più delle volte addirittura con struttura "morbida" e cedevole, anche per eseguire le trazioni alla sbarra! Sicuramente la sensazione psicologica di "contenimento" addominale ne fa ingigantire l'uso e l'abuso.

    Stranamente perché proprio i pesisti di livello mondiale la stanno progressivamente abbandonando. Nello strappo non la usa praticamente nessuno mentre nello slancio sono stati fatti dei record del mondo senza cintura (sfoglia su "Sportraining" a "Programmazione dell'allenamento" "Gli esercizi della Pesistica per gli sport di potenza").

    Anche nel piegamento gambe, dove sembrerebbe avere un ruolo importante, nella fase di massimo piegamento la cintura allenta molto la sua azione di tenuta.

    Oltretutto i traumi in questo esercizio avvengono per sbilanciamento in avanti, movimento dove la cintura non assume nessun ruolo.

    Se è vero che una cintura qualsiasi, anche morbida, può sopperire all'azione di tenuta degli addominali, è anche vero che non ne permette un adeguato rafforzamento.

    In conclusione, la cintura "rigida" dovrebbe essere usata in tutti gli esercizi che possono provocare inarcamento della regione lombare (vedi anche i lanciatori di giavellotto) e dove il carico viene spostato al disopra della testa. Negli altri esercizi non ha senso.

    L'utilizzo, inoltre, deve essere fatto solo con carichi impegnativi. Nelle serie con carico medio è bene lasciare completamente agli addominali il loro ruolo di tenuta e conseguente rafforzamento.

    Comunque la prevenzione non si fa con la cintura ma con una buona impostazione tecnica dell'atleta.

    Ciao."

    ecc.ecc..
    Ultima modifica di weboy; 15-10-2003 alle 06:58 PM

  7. #7
    fabio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    307

    Predefinito

    Scommetto che 'sto Jim Allen è un amico o seguace di Mc Robert..si sgama subito..certo però che se non gli entrava più la cintura non penso avesse poi sto gran fisico..ah no è vero i progressi si misurano in base al peso sollevato e alla capacità di fare a meno degli aggeggini! §83
    weboy non fraintendere il tuo intervento l'ho apprezzato e ha tolto dei dubbi anche a me..

  8. #8
    L'avatar di Antonio
    Antonio non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Alt. 181 cm - Peso 81Kg
    Messaggi
    99

    Predefinito

    Originally posted by FedeBuilder
    Sinceramente nello squat però la userei,anche perchè trianer vari me l'hanno consigliata...nn so
    Rispondo sulla base della mia esperienza personale: sono stato operato d'ernia, e con la cintura ti assicuro che l'aumento della pressione intraddominale si fa sentire pericolosamente!!!

  9. #9
    Jarod non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Oct 2003
    Messaggi
    776

    Predefinito

    Originally posted by Shawn
    ti hanno detto una cavolata immane..in quanto la cintura indebolisce anzi impedisce il rinforzo del corpetto lombo addominale, composto dai muscoli paravertebrali e addominali piu o meno profondi che hanno lo scopo contraendosi di mantenere un'adeguata pressione intraaddominale necessaria a salvaguardare il rachide

    ...che è esattamente ciò che ho letto nella bibba di ARNOLD



    Grande Shawn


    Un saluto...dal Simulatore! (#

  10. #10
    L'avatar di siffrediantonio
    siffrediantonio non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Località
    Lunghezza: 21cm Circonferenza: 19 cm sono simmetrico
    Messaggi
    1,150

    Predefinito Re: Cintura


    Originally posted by FedeBuilder
    Alcuni ragazzi della palestra mi hanno detto che anche se faccio lo squat con poco peso(30kg+bilancere)dovrei utilizzare una di quelle cinture di cuoio
    Ciao
    Sai che bella figura se ti vedono fare lo squat con la cintura con solo 30 kg di peso ehehehehe!!!§83

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter