Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Prova dei massimali

  1. #1
    loverman73 non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Aug 2003
    Messaggi
    3

    Predefinito Prova dei massimali



    Ciao a tutti,
    vorrei sapere da voi qual'e' il modo migliore da seguire durante la seduta per il calcolo dei massimali.
    Fino ad ora ho sempre seguito questo schema:
    es: Squat

    12 rep con il bilancere
    8 con 40kg
    6 con 60kg
    3 con 80/90kg
    1 con quello che ritengo possa essere il mio massimale

    A questo punto se riesco a fare benissimo la ripetizione faccio un'altra serie aggiungendo 10Kg.
    Il dubbio che mi sorge è il seguente: dovrei fare una sola serie con un colpo o è giusto farne finche' non arrivo all'esaurimento muscolare......

    Attendo i vostri consigli in quanto vorrei iniziare a seguire il metodo di allenamento BIIO e il calcolo dei massimali è importante per la corretta pianificazione delle serie nei microcicli.
    Grazie mille.

  2. #2
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    Evita di riscaldarti con un medio/alto numero di reps, ad esclusione forse del primo set. Puoi benissimo fare delle singole progressivamente più pesanti, il che è anche migliore dal punto di vista psicologico.

    Ad ogni modo, una volta terminato il riscaldamento, fai il tentativo con un carico "teorico". Se va a buon fine, aumenta il carico (incrementi piccoli, mi raccomando. Non 10 kg!), aspetta 4-8 minuti (a seconda dell'intensità sviluppata precedentemente) e fai il secondo tentativo. Se anche questo va bene, ripeti il procedimento.

    Ovviamente vale il contrario nel caso di tentativo fallito. Quando trovi il carico "giusto", passi al prossimo esercizio oppure termini la seduta.

  3. #3
    L'avatar di yukatan
    yukatan non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Messaggi
    643

    Predefinito

    Originally posted by Giorgio83
    Evita di riscaldarti con un medio/alto numero di reps, ad esclusione forse del primo set. Puoi benissimo fare delle singole progressivamente più pesanti, il che è anche migliore dal punto di vista psicologico.
    http://www.bbhomepage.com/forum/show...hlight=singole

    "sopratutto finendo con singole la trovo inutile"

    si parlava di riscaldamento in generale e non di prepararsi ad un peso massimale cmq anche in questo caso le singole secondo me servono solo a perdere tempo a cambiare i pesi e recuperare e non riscaldano a sufficienza, tutto da dimostrare il punto di vista psicologico. io sarei + propenso a ridurre le rip ma arrivare a fare delle singole solo in vista di quello che dovrebbe essere il massimale teorico.

  4. #4
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    Non ho letto il link in quanto ho un fottutissimo problema al pc e non posso aprirlo.

    Ad ogni modo, le funzioni delle serie di riscaldamento sono molteplici. Se si vuole prendere la mano con il movimento, pompare un po' i muscoli, "oliare" le articolazioni, eccetera... ok, un set ad alte reps va bene, e l'ho detto.
    Ma per prepararsi ad un massimale occorre usare grandi carichi (diciamo fino al 90% di 1RM) e un volume per set piuttosto basso (triple, doppie o singole). Perché?

    1) Si attiva meglio il sistema nervoso;

    2) non ci si affatica;

    3) si hanno più "prime ripetizioni" (come direbbero al Westside), che consentono di affinare la tecnica di partenza;

    4) psicologicamente è un metodo più vantaggioso in quanto si usano "grandi" carichi e si vede salire di un po' il peso del bilanciere ad ogni set.

  5. #5
    L'avatar di yukatan
    yukatan non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Messaggi
    643

    Predefinito

    1) ok

    2) con il 90% di 1RM credo che ci si affatichi non poco

    3) ma scusa se fai anche 5 rip non devi ogni volta ripartire come se stessi facendo 5 singole? a meno che non intendi la "preparazione" tipo impugnare il bilanciere e via dicendo perchè il movimento dovrebbe essere quello!

    4) tutto da dimostrare secondo me.

  6. #6
    L'avatar di Giorgio83
    Giorgio83 non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    400

    Predefinito

    2) Beh, no, non è propriamente "fatica". Ti faccio un esempio... qualche giorno fa 4ca concordava con me (o io con lui... fai te) nel dire che in estate i lavori di forza vanno bene. Perché? Perché sono meno "faticosi" rispetto a lavori di ipertrofia in cui si fanno più ripetizioni (e cmq sono anaerobici alattacidi). Certo, i carichi sono maggiori, ma il tempo in cui devi "sostenerli" è talmente basso che la fatica residua al termine della serie si compensa in poco tempo.

    3) Esatto, il problema è proprio la preparazione alla prima ripetizione! Ti assicuro che non è un fattore da sottovalutare.

    4) Sì, ok. Prova!

  7. #7
    L'avatar di yukatan
    yukatan non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Messaggi
    643

    Predefinito

    ok ti ringrazio per le risposte, per ora nn devo testare massimali, ma quando lo dovrò fare valuterò quanto detto.

  8. #8
    L'avatar di Alex1981
    Alex1981 non  è collegato Il Frangitore
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    182cm X 94 Kg
    Messaggi
    2,494

    Predefinito


    Io sto testando i massimali proprio in questo periodo, visto che si avvicina settembre e inizio quasi sempre la stagione con un miniciclo di forza...x rilevarli uso solitamente set di tripli e doppie, come suggerito da giorgio, x prepararmi alla prova vera e propria del massimale; a volte, tra una prova e l'altra, faccio passare anche 5-6 minuti x essere sicuro del completo recupero...dopotutto si stanno cercando valori sulle cui percentuali si andrà a lavorare sopra x diverse settimane quindi credo sia meglio farlo nel modo + accurato e preciso possibile. X ora ho solo rilevato il test massimale sulla panca piana ma mi vergogno a scriverlo

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter