Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 25
  1. #1
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito Jim riflettiamo..........invito esteso a tutti.



    Visto quello che ci hai comunicato con il post, e visto e considerato che la nostra salute non e prorpio cio che preme cosi tanto ai governanti, allora veniamo al punto: perche questa lotta spietata all'uso di anabolizzanti, ma sopratutto perche un'intervento della legislatura, perche un ragazzo che cerca di incrementare una prestazione fisica con l'aiuto dei farmaci, cosa trall'altro iniziata proprio dallo stato e da governi e per alcuni di essi (vedi l'est), sono pratiche tutt'ora in uso, dove il governo stesso ne e lo sponsor principale.
    Insomma di cosa ha paura il nostro governo, sono le denunce dei genitori, il caos creato dai giornali o e la paura di avere un popolo piu forte, piu coraggioso agressivo...............poiche tenendo conto che in ogni casi si vacina senzatro piu di quello che sarebbe l'uso di faramci anabolizzanti, insomma non voglio essere frainteso non dico che si dovrebbe lasciar andare tutto in maniera incontrollata pero ricordo che qualche hanno fa era tutta una cosa un po piu permissiva ep[pure non c'erano spacciatori, non c'erano falsi le persone non andavano in ospedale per infezioni o altro e sopratutto non ricevevano consigli da imbecilli che prescrivono le dosi guardando al guadagno.
    Insomma i limiti ci sono ma agnelli & co facevano e fanno le automobili che arrivano a 250kmh, e che fanno senzaltro piu vittime, insomma nssuno ci mette un limitatore anzi il limitatore e proprio a 250 ehehe ridicolo come se mettessero un limite a un grammo di testosterone a settimana ehehehehe..........non voglio addentrarmi sull'ultimo punto ma solo capire cos'e che spaventa tanto i nostri governanti, e se ci fosse qualche cosa che ci miglirasse l'intelligenza ma proprio cosi con gli stessi incrementi che gli steroidi danno alla prestazione fisica, sarebbero ugualmente illegali o di piu (credo che spaventerebbero moooooolto)
    MI piacerebbe avere un parere anche da Naturalman che da parecchio tempo e emigrato da questo sito e che ci ha solo dato indicazioni di quanto fanno male ma senza spiegare tutto il contorno, poi sinceramente credo che questo forum sopratutto dopo la venuta di Jim sia di livello veramente alto e che i post siano veramente molto interessanti, le domande sensate e sempre molto vicino al target, anche se a volte sembriamo duri nelle risposte non e per snobbare, ma come ho scritto piu volte sono passato anch'io per questi errori percio la durezza serve solo a sottolineare con piu incisivita che e una pratica veramente vecchia e sbagliata, percio inviterei a fermarsi qui che possimo veramente andare lontano anche se ci vorra del tempo
    Poi volevo aggiungere una copsa visto che il governo ci si e messo di mezzo per lo sport, vorrei sesibilizzarlo per lo spettacolo e proporre un antidoping per tutti coloro che fanno spettacolo presentartori, comici, attori, alla fine dello spettacolo o sul set cinematografico dovrebbe essere effettuato un test doping, ricercare cocaina o tutti gl'eccitanti che tutti sanno molto diffusi in quegl'ambienti, se trovati positivi una bella sqaulifica e spediti davanti ai giudici del tribunale............vorrei che i giornalisti ci facessero notare come anche la personalirta dei personaggi dello spettacolo (il creak da palcoscenico) viene vinto con sostanze illecite, anche qui mi piacerebbe che Naturaleman dicesse la sia .....ma so gia che si pesna di dover risolvere un problema alla volta e alcuni problemi mai
    grazie anticipatametne per la risposta e prego ancopra una volta di non fraintendere
    Ultima modifica di 4ca; 15-03-2003 alle 02:21 AM
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  2. #2
    L'avatar di azimut
    azimut non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    419

    Predefinito

    Io credo che il problema sia tanto per cambiare di natura economica; l'immagine dello sport pulito e sano frutta miliardi, in questo mondo dove l'aria è sempre più irrespirabile e la morale non ha più un senso puntare su qualche cosa di sano e pulito (tipo mulino bianco) rende ancora molto.
    Quando vai a fare benzina alla IP finanzi una società sportiva a tua scelta (almeno così diceva la pubblicità poco tempo fa) ed è proprio questo accostamento che in parte oscura i problemi dei giorni nostri....ormai ci si è accorti che la benzina verde era una fregatura e che non risolveva i nostri problemi ma ne creava di nuovi e si rilancia il tutto sullo sport sano e pulito deviando l'attenzione....insomma questa immagine serve e a molto. La Pirelli stessa utilizzava immagini di ronaldo per pubblicizzare i suoi prodotti comunque derivanti dal petrolio; non che voglia fare l'invettiva contro il petrolio ehhh!!! Però noto come questi accostamenti siano all'ordine del giorno..... e non solo, ai tempi della guerra fredda fra URSS e USA le olimpiadi erano proprio uno dei campi di scontro fra queste due potenze ed i loro alleati, una vetrina di fronte alla quale il mondo assisteva ai primati ed agli stradomini di una delle due supoerpotenze che nel medagliere si imponeva sull'altra riflettendo quella che allora era ancora il confronto fra il capitalismo ed il comunismo...... chiaramente ogni mezzo era utilizzato per accaparrarsi questi successi sportivi che avrebbero comunque portato un qualche cosa in più a livello di prestigio agli occhi del mondo e chiaramente il mondo non doveva sapere come si arrivava al tragurado.
    Il doping in se visto come piaga sociale, il ragazzo che non accetta i propri "limiti" perchè in discoteca c'è chi è più grosso di lui, è a mio parere una visione ristretta di un quadro molto più ampio sul quale si riflettono esigenze economiche e di immagine della nostra società, anche il doping sportivo ha il suo ruolo economico, magari più "nobile" da parte dell'atleta che vuole essere competitivo, ma di fondo sempre in contrapposizione a qualche cosa che ne giustifichi l'esistenza.
    Il doping esiste in contrapposizione a quell'immagine di salute e lealtà che SERVE al mondo dello sport per vendere il prodotto, il buono che (si presume non usi aiuti) che vince magari contro quello che al test antidoping è risultato positivo pur arrivando secondo, piuttosto che il primo che toglie il giusto premio al secondo perchè "non è stato leale" attirano l'attenzione del pubblico e fanno parlare, il tutto è chiaramente coniugato alla sempre più necessaria spettacolarizzazione, senza la quale l'interesse dell'utente medio si sposterebbe altrove in questo mondo che sempre di più ci abitua agli effetti speciali ed agli avvenimenti grandiosi.
    Ammettere il tutto alla luce del sole toglierebbe ogni dubbio, si direbbe "AH ecco mi sembrava che qualche cosa non quadrava", l'immagine dello sport che accomuna e rende sani e forti non sarebbe più vendibile...guarda caso nei paesi ex comunisti questo veniva un po' più "ammesso" o quntomeno reso meno top secret, proprio perchè l'economia o meglio l'impostazione sociale politica ed economica del paese stesso lo permetteva, non c'erano prodotti da comprare eccetto gli unici forniti dallo stato e l'onore della patria era indiscutibilmente al disopra delle esigenze del singolo (nel nostro caso l'atleta).
    Se poi consideriamo anche il paramentro delle vendite dei farmaci in aumento per le multinazionali farmaceutiche ecco che il quadro si arricchisce di un nuovo elemento che fa capire come il problema non sia il giudice che mette in galera il colpevole della morte o del danno arrecato all'atleta, non i genitori o gli stessi atleti che denunciano la mancanza di tutele nell'esercizio di quella che i fin dei conti è a tutti gli effetti una professione, ma bensì l'indotto che sta alle spalle che giustifica anche la violazione dei diritti della persona che al giorno d'oggi sembrano così sacri ma che invece..... (tanto per intenderci un lavoratore di qualsiasi categoria è tutelato almeno in parte dagli infortuni sul lavoro che i rischi del mestiere potrebbero arrecargli, la famosa legge 626, quella del salvalavita beghelli, mentre per un professionista dello sport questa tutela non esiste!!!).

  3. #3
    Sherko non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    611

    Predefinito

    Ma io penso che in Italia, il discorso doping sia vietato più per un senso di buon costume, tanto si sa che l'Italia è un paese di perbenisti e "legalizzare" queste sostanze sarebbe come fregarsene se gli atleti si drogano (perchè da noi da un pò di tempo a questa parte sono considerate sostanze stupefacenti).
    Il discorso dell'antidoping ai vip (e ancora non ho capito perchè sono considerati very important person) è giusto ma impossibile, almeno nel belpaese dove queste persone sono idolatrate da flotte di gente che sicuramente negherebbe l'evidenza pur di difenderli.
    Concordo assolutamente sull'alto livello del forum che al contrario di altri non si basa sulle offese che si scambiano gli utenti, bensì approfondisce argomenti di assoluta inerenza al nostro sport preferito, sotto tutti gli aspetti possibili.

    A presto.

    Sherko.

  4. #4
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    NOn credo abbiamo centrato il punto non credo che lo sport p[ulito isa cio a cui i Governi, quelli con la g maiuscola mirano, con tutti i problemi di voti di campagne elettorali di contrasti interni quello che succede nel mondo dello sport interessa fino ad un certo punto ammenoche, ammenoche non rifletta cio che accade sulle strade, e allora il tutto si trasforma in scandalo in una cosa da bloccare, percio visto e considerato che come scriveva jim a livello di vaccinazione si corre cmq il rischio di fare un danno, che differenza puo fare fare danni in alto modo quando non e nemmeno il governo stesso a essere coinvolto in prima persona ma il cittadino a sceglere una determinata strada?
    sottolineavo la coincidenza che ha fatto svegliare i magistrati alla diffusione di queste pratiche alle persone normali, persone (ragazzi) senza velleita sportive, persone che non hanno nulla da portare allo stato, ai governi, nulla potrebbe ricondurre i sospetti a organi governativi percio il rischio di scandalo sarebbe minimo, mentre il doping nello sport c'e da sempre, e piu volte e stato denunciato, vi ricordo un pesista (Pietro Puia) mio compagno d'allenamento a Roma polizziotto delle fiamme oro ha denunciato la squadra nazionale, e il corpo della polizia di stato di averlo dopato e a lui al tempo si erano aggiunti altri testimoni , ci sono state altre occasioni dove lo scandalo sarebbe stato peggiore dove gl'organi governativi erano stati presi per il collo sembrava senza via di scampo e invece ne sono usciti puliti, ora che tutto sarebbe stato molto piuu facile che i colpevoli facevano parte di compagnie private, proffessionisti e scoppiato, scoppiato mentre tutti sanno che cio nonn ha fermato certe pratiche dove l'omerta sportiva traballa ma resiste, dove cmq si sa a cosa si va incontro e si sa anche che bisognera essere piu svegli e stare attenti alle telecamere nascoste ai controlli, insomma non ci vuole essere dei genietti per ingannare i carabbinieri, e non ci vuole un organismo come CIA per smascherare questi quattro raggazzotti con i muscoletti belli efficenti.............insomma se mi date il vie ve li becco uno alla volta anche senza l'addestramento speciale e durissimo dei NAS.
    in questo campo nemmeno i giornalisti dimostrano una spiccata furbizia ma per quelli possiamo anche capire. conFondono asparagi con farmaci e erboristi con narcotrafficanti
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  5. #5
    Rossella non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Messaggi
    2

    Molto Felice

    Sai Ale che hai aperto proprio un bel thread?

    Oggi leggevo "Il sogno del corpo" di Sven Lindqvist (Milano, Ponte alle Grazie, 2003) e mi sono imbattuta in qualcosa che forse forse contiene la risposta a quanto chiedi... (se mai è possibile dare una spiegazione a perchè alcune cose siano lecite e altre no).

    Riporto i passi salienti (pp. 35-41):

    -------

    IO VOGLIO DIVENTARE SANO

    Si può dire senza problemi. Nessuno si può indignare.
    [...] Perchè voler essere sani è ammissibile.

    Ma quando sostituimmo la parola fondamentale e dicemmo:

    IO VOGLIO DIVENTARE FORTE

    la frase divenne subito più problematica. Sesso ed epoca giocavano improvvisamente un ruolo.
    [...]
    La cosa è tollerata se si ha qualche ragione strumentale del tipo: "Nel mio lavoro devo sollevare grossi pesi". [...] E se c'è qualche scriteriato, che sebbene l'abbiano dotato di montacarichi si ostina a volere essere forte [...] non è ideologicamente sospetto? [...] Allora si può arrivare a sospettare che in realtà non vorrebbe diventare solo forte; qui si tratta di una forma strisciante della ben più grave, imperdonabile affermazione:

    IO VOGLIO DIVENTARE BELLO

    Voler essere bello è una concessione che si puà fare solo a chi già lo è. [...] Che uno si voglia costruire una villa è accettabile [...] ma guai a colui che dimostra lo stesso interesse per costruirsi un bel corpo. E se questi vuole veramente cacciarsi nei guai, allora dovrà dire la pura verità:

    IO VOGLIO ESSERE BELLO PER IL MIO AMORE

    La sentite la crassa risata? [...] Qui non si tratta né di bellezza né di amore ma solo dell'aperto narcisismo di un uomo [... oppure] di potere: ciò che il tuo corpo [di un bodybuilder] dice è:


    IO VOGLIO ESSERE PERICOLOSO

    [... Il corpo di un bodybuilder] non è pericoloso perchè costuisce una minaccia di violenza. Ma perchè costituisce una provocazione. E' lo stesso modo in cui è pericoloso un pensiero. Perchè mette in dubbio il tuo modo di vivere. La tua scala di valori. La tua volontà e con ciò il tuo io, la tua parte più profonda, il nocciolo di te. Puoi sopportare di essere messo in discussione? Oppure devi per forza condannare?

    ----
    Quod erat demostrandum.

  6. #6
    ninja non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    192

    Predefinito

    beh , nn so se se ho centrato il punto , ma credo che cmq gli anbolizzanti siano tanto criticati per i flasi moralismi che sempre + ci sono in questi anni , inoltre fa molto + scenna un morto x doping al mese (data del tutto fittizia) che i CINQUANTA morti di media al giorno di pesone in automobile in italia , io credo che cmq il doping è visto sempre come un qualcosa di negativo , un dopato viene considerato come un drogato , uno che nn ragiona , ma io nn credo sia cosi , anzi , x me il doping dovrebbe essere permesso , se uno dopo tanti anni si accoge di essere arrivato ai propri limiti xkè nn cercare di migliorarsi ?
    diverso il discorso è xx coloro che devono fare i "pivelli" come li chiama alex , beh loro x me vaklgono molto poco ..
    cmq so di aver detto poco e nulla ma il discorso è un po complicato ...
    ciaooo

    p.s a me il servizio del tg2 mi fece tanto ridere , dato che venivano date colpe di tutti i tipi agli aas ..ormai se ne sentono di tutti i tipi x tv ...peccato che molti credono a cio che sentono vedono ...

    p.s 2 si è scoperto che il gh + metformina , aiuta nel metabolismo dei diabetici di tipo II (infatti il gh faceva assottigliare il grasso viscerale , ossia sulla panza) , scommettiamo che se si dimostrerà un'accoppiata vincente e verrà usato in futuro nelle cure , il gh perderà molti dei suoi lati negativi datigli negli anni ? io ci scommetterei e nn poco ...
    però mi piacerebbe avere una cura anche con gh :-))))

  7. #7
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    Originally posted by ninja
    beh , nn so se se ho centrato il punto , ma credo che cmq gli anbolizzanti siano tanto criticati per i flasi moralismi che sempre + ci sono in questi anni , inoltre fa molto + scenna un morto x doping al mese (data del tutto fittizia) che i CINQUANTA morti di media al giorno di pesone in automobile in italia , io credo che cmq il doping è visto sempre come un qualcosa di negativo , un dopato viene considerato come un drogato , uno che nn ragiona , ma io nn credo sia cosi , anzi , x me il doping dovrebbe essere permesso , se uno dopo tanti anni si accoge di essere arrivato ai propri limiti xkè nn cercare di migliorarsi ?
    diverso il discorso è xx coloro che devono fare i "pivelli" come li chiama alex , beh loro x me vaklgono molto poco ..
    cmq so di aver detto poco e nulla ma il discorso è un po complicato ...
    ciaooo

    p.s a me il servizio del tg2 mi fece tanto ridere , dato che venivano date colpe di tutti i tipi agli aas ..ormai se ne sentono di tutti i tipi x tv ...peccato che molti credono a cio che sentono vedono ...

    p.s 2 si è scoperto che il gh + metformina , aiuta nel metabolismo dei diabetici di tipo II (infatti il gh faceva assottigliare il grasso viscerale , ossia sulla panza) , scommettiamo che se si dimostrerà un'accoppiata vincente e verrà usato in futuro nelle cure , il gh perderà molti dei suoi lati negativi datigli negli anni ? io ci scommetterei e nn poco ...
    però mi piacerebbe avere una cura anche con gh :-))))
    hai preso tutto dal verso sbagliato, il thread non voleva mettere in luce il fatto che i faramci facciano male o meno, ma il perche di certi concetti.
    Il gh per tua informazione viene gia usato da anni su ragazzi con problemi .............poi non capisco che te ne faresti tu del gh credi ti aiuterebbe per il tuo problema o vorresti usarlo anche per altri scopi?
    non credo che dover usare un farmaco per sempre dovrebbe essere una cosa piacevole, io spero per te che un domani potrai smettere di usare anche l'insulina e magari Jim potrebbe anche dirti perche.
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  8. #8
    ninja non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    192

    Predefinito

    si te l'ho detto di nn aver capito il verso del post , x il gh era + che altro ironico anche perchè i test era su diabetici di tipo II , cmq se csomai mi sarebbe preschitto in futuro , anche se ormai fra poco esce l'insulina orale , penso che mi aiuterebbe anche in altri scopi (magari mo sto dicendo una valanga di cazzate) , oltre in teoria a ridurre il fabbisgno d'insulina x la diminuzione di grasso , dato che + si hanno muscoli , meno insulina ci vuole , mentre + si ha grasso , + insulina ci vuole + posssibilità di insulino resistenza , problemi cardiaci ectectect ,

    cmq l'utilizzo del gh nn lo vedo probabile ...

    -"non credo che dover usare un farmaco per sempre dovrebbe essere una cosa piacevole, io spero per te che un domani potrai smettere di usare anche l'insulina e magari Jim potrebbe anche dirti perche." -

    no aspetta , qui mi hai frainteso , azzo io nn lo trovo affatto picevole , tutt altro , stavo solo ipotizzando su un possibile uso del gh come farmaco da affiancare all'insulina , cmq fra 5-10 anni max i trapianti di cellule dovrebbero essere una realtà (se il papa del c...zo nn pensa ai ca...zi suoi ) , e tra qualche anno esce l'ibnsulina spray , ed già uscita la lantus ...

    cmq se ti devo diure la verità alex , da una parte nn è stato un male , certe cose fanno riflettere , ti rafforzano mentalmente e ti fanno cambiare in meglio , e se vogliamo dirla tutta ti fanno crescere ..., (nn sto minimamente , lontanamente , assoòlutamente dicendo che mi è successa una cosa buona) magari un giorno lo scriverò ...

    ciao alex

    p.s ma il gh nn è x il nsanismo ? viene già usato dai diabetici ?

  9. #9
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    .s ma il gh nn è x il nsanismo ? viene già usato dai diabetici ?.
    no per altri motivi ma sempre di salute
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  10. #10
    ninja non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    192

    Predefinito

    ah ok ...

  11. #11
    L'avatar di kattivone
    kattivone non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    405

    Predefinito

    La questione secondo me è parechio delicata e bisogna stare attenti a non ridurla a una mera questione di soldi o di
    incapacità del nostro legislatore o del governo. Il problema di fondo dal mio punto di vista è questo: se guardiamo all'evoluzione della società in generale ci possiamo rendere conto che siamo dinnanzi ad una marcata tendenza alla perdita delle capacità critiche
    del singolo in favore dell'affidamento acritico a ciò che la società impone. Cosa c'entra tutto questo col doping?
    C'entra col fatto che l'opinione pubblica in generale è incredibilmente influenzata dalle mode che accetta passivamente,senza un minimo di critica razionale.Se ci pensate bene questo succede in ogni campo,non solo nello sport,e porta a risultati disastrosi.Un esempio di questo,come ha illustrato Jim è il discorso(peraltro molto interessante)sui vaccini, ma simili
    discorsi potrebbero esser fatti pure per la maniacale idea di igiene delle mamme che sterilizzano tutta la casa per proteggere
    il loro bambino(salvo poi ritrovarci con una schiera di adolescenti pieni di allergie perchè senza anticorpi),o anche nel campo
    dell'alimentazione (vedi la "fantastica" trovata della piramide alimentare e andamento dell'obesità).Insomma di esempi ce ne
    sono in ogni campo e quel che io vedo è una tendenza al sensazionalismo privo di ogni appiglio con la ragione,e in questo
    il mondo dell'informazione (o è meglio chiamarla disinformazione?) ha delle responsabilità pesanti che non si vuole prendere.

    Guardando all'aspetto del doping lo si vede sotto la sola ottica dell'antisportività,del fatto che se assumo sostanze dopanti
    "baro" nei confronti dell'avversario,oltre che fare del male a me stesso. Il discorso regge fino a un certo punto(e qui vengo all'esempio di 4ca sulle auto e lo spettacolo) perchè a certi livelli l'aspetto della sportività o comunque della competizione "ad armi pari" è una pura utopia. Se volessimo radicalizzare il concetto dove andremo a finire? Vietare il doping per poi finire sui regimi
    integrativi da incubo(non penso che dosi da cavallo di integratori si possano definire salutari...) è come finire dalla
    padella alla brace.E poi cosa si farà?Si vieteranno anche quelli. E poi? Beh,un fattore discriminante potrebbe essere la
    dieta troppo stretta o l'allenamento troppo intenso...insomma andando avanti con questo ragionamento cosa rimarrebbe? Niente.
    Io non sono a favore del doping a tutti i costi,ma nemmeno sono contro il doping a tutti i costi.Ci vuole razionalità e misura
    nell'affrontare la questione.Ma chi ce l'ha la razionalità e la misura? Il doping non è una droga,è vero,ma potenzialmente può diventarlo.Non trovo niente di aberrante
    nel fatto che un atleta cerchi aiuti nei farmaci per migliorare le proprie prestazioni,se lo fa con criterio e consapevolezza.
    Se il mondo fosse un mondo ideale,il discorso di 4ca non farebbe una grinza.Ma provate a pensare se il doping fosse completamente liberalizzato:cosa accadrebbe? E' vero,si darebbe la possibilità a chi ne fa un uso corretto di lavorare nel migliore dei modi, al riparo da spacciatori e profittatori.Ma secondo voi quanti sarebbero quelli pronti a buttarsi a capofitto sui farmaci
    prima ancora di pensare all'allenamento?Per i motivi che ho esposto sopra,io penso sarebbero talmente tanti da far salire alle
    stelle i conti della nostra sanità...Pensate solo a quanti in vista dell'estate con le diete del minestrone,anguria ecc.
    finiscono all'ospedale o chi per avere un'abbronzatura splendida si affida ai vari decotti casalinghi...di casi ce ne sono
    sempre ogni anno,è infallibile.Il legislatore deve tener conto anche di questi soggetti,che purtroppo saranno sempre troppi.
    Ma mentre i decotti e le diete assurde non sono vietate,il doping sì.Penso che questo sia dovuto più al moralismo che alla
    ragione in sè. Infatti è molto più semplice vietarlo a priori che affrontare il problema con una "cultura del doping" e intendo
    con questo una cultura che sappia inquadrare bene il fenomeno senza portare a sterili battaglie Natural contro Dopati,e questa è la vera sfida.Finchè non si raggiungerà una cultura del genere sarà sempre meglio(a livello statistico intendo)vietare il doping che liberalizzarlo per poi ritrovare gli ospedali pieni di pseudo-atleti malridotti...In questo modo,sacrificando la libertà di chi usa la testa si protegge chi la testa ce l'ha ma non la usa(e penso siano veramente tanti rispetto ai primi). Il problema legislativo dell'accanimento contro il doping penso si basi soprattutto su questo..

    Scusate la lunghezza del post...non mi offendo se non lo leggete!

  12. #12
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    Se il mondo fosse un mondo ideale,il discorso di 4ca non farebbe una grinza.Ma provate a pensare se il doping fosse completamente liberalizzato:cosa accadrebbe? E' vero,si darebbe la possibilità a chi ne fa un uso corretto di lavorare nel migliore dei modi, al riparo da spacciatori e profittatori.Ma secondo voi quanti sarebbero quelli pronti a buttarsi a capofitto sui farmaci
    .
    ma non e vero pochi anni fa lo era uno andava in farmacia e se li faceva dare se una te li negava c'era l'altra che te li dava daiiiii, eppue non c'era sta cosrsa, e ora ci sono gli spacciatori e a loro chi credi che li dia i farmaci?
    ma chi ci sara dietro?
    non vorrai mica farmi credere che uno spacciatore possa arrivare a procurarsi migliaia di fiale osi senza aver qualche cosa di grosso alle spalle, in poiu poi in questo kmodo nascono i laboratori alternativi e quelli come nasceranno? chi si sogna di prendere il rpincipio attivo e dissolverlo in liquidi adatti metterlo in fiale e smerciarlo?
    occorre che ti faccia tutta la scala all'indietro per farti capire che il mercato parallelo parte dai laborari stessi e che qualche furbetto ha capito che si puo mettere dei sodini facili facili in tasca saltando tutte le burocrazie perche lo stato gli ha dato una mano?
    cmq il mio thread aveva un'altro scopo
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  13. #13
    jim
    jim non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    196

    Predefinito

    Intanto ringrazio Alex per i complimenti,che ricambio come sempre con grande affetto.Per quanto riguarda il thread,ovviamente e tutto molto interessante,la riflessione e d'obbligo su un argomento cosi delicato,e ovvio che lo stato non tutela,e non ha per niente a cuore la salute del proprio cittadino!,se cosi fosse la tutela sarebbe in tutto e per tutto e non solo alla voce farmaci per lo sport,ma anche fumo,(infatti sappiamo benissimo i danni derivanti da una esposizione sia attiva che passiva) eppure le sigarette sono in vendita libera e per tutelarci lo stato spende miliardi in pubblicità e prevenzione invece che andare alla radice del problema soldi per altro che sono interamente spesi dal contribuente, quindi il fumo fa venire il cancro ma invece di eliminarlo facciamo la pubblicità che ci dice che fa male!!!
    con buona pace di tutti sia del produttore che del consumatore.
    Gli steroidi e in genere i farmaci per lo sport non sono esattamente nei sogni delle case farmaceutiche!!,nel senso che non ci sono introiti che giustificano una loro attenzione verso questo prodotto,infatti ci ritroviamo con dei prodotti ormai vetusti e quindi con una tecnologia non adeguata ai tempi.Eppure vi assicuro che oggi avremmo la possibilità di avere farmaci nettamente migliori e con molti meno effetti collaterali,quindi l'assioma e sempre quello multinazionale-governo-soldi,quindi non essendo remunerativi sono più attaccabili dalle istituzioni che non dimentichiamolo sono servi fedeli dell'industria.Ciclicamente avvengono dei veri e propri scandali (il più delle volte pilotati) che fanno uscire a galla un pò di melma,ma non preoccupatevi e tutto sotto controllo le istituzioni si pavoneggiano tentando di dare una immaggine di stato sensibile ai problemi sociali cercando di colpire la sensibilità del cittadino che si sente protetto,ma e solo una cosa breve, passeggera dopo un pò di tempo tornerà tutto nella norma.Prendiamo ad esempio lo scandalo sulla sanità e l'allora Ministro De Lorenzo lui ne ha pagato le conseguenze (capro espiatorio) oggi e tornato tutto com'era con buona pace di tutti.Niente e casuale gli scandali, gli arresti, l'informazione, tutto fa parte di un grande teatrino di cui noi siamo il più delle volte spettatori inconsapevoli.Caro Alex il popolo ha bisogno di certezze di sicurezza se queste vengono a mancare ci sarà il caos e questo i nostri governanti lo sanno bene.

  14. #14
    4ca
    4ca non  è collegato Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2002
    Messaggi
    3,966

    Predefinito

    GRazie per la risposta jim, come sempre esauriente, pero mi e sembrato strano che sottolineassi come alle case farmaceutiche non interessano gl'introiti derivanti dall'uso di questi farmaci nello sport (chiaramente mi fido ciecamente di quello che mi dici anche perche non avendo punti di riferimento chiaramente non so quali siano i budget minimi a cui queste mirano) pero qualche anno fa un medico che riceveva un giornale medico dove facevano riferimento agl'incassi ottenuti da vari farmaci e in quell'anno spiccavano due farmaci uno ancor quasin sconosciuto (a noi) l'eritropoietine e l'altro il piu noto ormone della crescita, entrambi suoperavano i ventimila miliardi, cifra che mi sembrava consistente, il giornale chiaramente non indicava ne sottointendeva che fossero usati per scopi sportivi ma allo stesso medico sembrava strano che quei due farmaci potessero raggiungere livelli cosi alti vista l'applicazione piuttosto (a sentir lui) rara.
    tutto qui poi ripeto mi fido piu di cio che hai scritto tu qui che di tutti i sospetti che possono nascere da ipotesi, e tu sai anche leggendo i miei post riguardanti anche altri argomenti che se non ho basi non formulo alcun tipo di parere ma al massimo domando.
    grazie ancora della risposta e alla prox
    ******************************
    ichiban
    *****************************"

  15. #15
    jim
    jim non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    196

    Predefinito


    No Alex quello che ti ha detto quel medico e vero in effetti l'ormone della crescita ha dato buoni frutti alle case farmaceutiche ma non dimentichiamo che ha molti più applicativi rispetto a Deca winstrol ecc. Per l'eritropoietina mi sembra più strano in ogni caso non ho informazioni a riguardo.Le case famaceutiche hanno poco interesse per gli steroidi perchè in ogni caso l'uso della maggior parte di essi e limitato e comunque sono illegali quindi poco remunerativi,quando e stata l'ultima volta che hai visto un nuovo steroide in commercio??? se fossero state intressate stai pur certo che ci sarebbe stata una forte evoluzione di questa categoria di farmaci.

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter