Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Frutta secca

  1. #1
    L'avatar di TRUCIDO
    TRUCIDO non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Jul 2003
    Messaggi
    28

    Predefinito Frutta secca



    Vorrei sapere perchè consigliate spesso nelle diete di inserire specie la mattina qualche grammo di mandorle. E quanti grammi consigliate all'incirca?
    Ultima modifica di TRUCIDO; 23-08-2003 alle 06:16 PM

  2. #2
    L'avatar di Goku
    Goku non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    175

    Predefinito

    Per i grassi essenziali, si consigliano quindi gli olii vegetali a freddo ed alimenti ricchidi di acidi grassi oleico, linoleico e linoleinico, come pure gli omega 3 e via dicendo. Pio la quantità dipende dalla tua alimentazione e dal quantitaivo lipidico previsto, non è che esista una grammatura standard, ognuno ha un suo fabisogno calorico, diviso poi per macronutrienti quali proteine, glucidi e lipidi, detto questo calcolato tale fabbisogno e passati alle relative grammature si scelgono gli alimenti corrispondenti, quindi sempre solito discorso qualità e quantità.
    Il natural e un po come il cristianesimo , per meritarsi il paradiso bisogna essere dei bravi cristiani, non pentirsi all'ultimo
    by 4ca

  3. #3
    L'avatar di TRUCIDO
    TRUCIDO non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Jul 2003
    Messaggi
    28

    Predefinito

    è verissimo hai raqgione ma potresti darmi un minimo e un massimo numero di mandorle? tipo non so se prenderne 5 o 200 capisci!?

  4. #4
    L'avatar di Alcatraz
    Alcatraz non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    May 2003
    Messaggi
    22

    Predefinito

    Mandorle: 603 Kcal - grassi 55,3 - prot 22 -carb 4,6 - fibra 12,7
    Io ho calcolato che circa 8-9 mandorle equivalogono a 10 grammi.
    Bye!

  5. #5
    L'avatar di Goku
    Goku non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    175

    Predefinito

    No non hai capito, non si può dare un numero massimo e minimo non ha senso, ti ripeto ognuno ha un suo fabisogno calorico, diviso poi per macronutrienti quali proteine, glucidi e lipidi, detto questo calcolato tale fabbisogno e passati alle relative grammature si scelgono gli alimenti corrispondenti. Quindi ad esempio se un tuo pasto prevede 25 gr di lipidi secondo le tabelle nutrizionali sceglierai quegli alimenti che ti permettono di raggiungere tale quota (Quantità) preferibilmente preferirai grassi essenziali: olio di oliva extravergine, o frussa secca, olio di semi..... (Qualità) non è che 10, 15 o 5 mandorle facciano chissà che cosa, è un semplice discorso di impostazione della propria dieta.
    Da quello che chiedo credo che tu non abbia le idee chiare in fatto di eleborazione di un piano alimentare, un consiglio sfoglia attentamente la sezione per comprendere meglio come funzionano le cose.

  6. #6
    L'avatar di TRUCIDO
    TRUCIDO non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Jul 2003
    Messaggi
    28

    Predefinito

    sinceramente ho sfogliato un bel po' i threads ma non ne ho visto nemmeno uno dai cui prendere spunto per un corretto piano alimentare. E ne ho visti anche molti di threads in cui c'e' gente che dice la mia stessa cosa. Non si fa altro che ripetere:"ogni corpo ha le sue esigenze alimentari". Ma io che sono un pivello come faccio a capire quale è un piano mirato sulle mie esigenze? Poi si parla di misurazione sulla base della massa magra. Ma io che non ho plicometri come faccio?

  7. #7
    L'avatar di Goku
    Goku non  è collegato Mr Italia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    175

    Predefinito


    Allora discusso se ne è discusso. Vediamo come realizzare un primo piano alimentare, discorso che non vuole essere esaustivo ne tantomeno completo, ma una guida molto generale. Il primo passo è calcolare il proprio fabbisogno calorico, Kcal che non devono costituire la base dell'alimentazione, questo per dire che il semplice calcolo è fine a se stesso e le diete od i cibi light tanto pubblicizzati con lo 0,01% di grasso e con 3 Kcal non vogliono dire nulla, proprio perchè un piano alimentare va costruito dal punto di vista QUALITATIVO e QUANTITATIVO.

    Vediamo il secondo, le quantità. Doddiamo stabilire la % proteica lipida e glucidica come pure le rispettive grammature per poi una suddivisione nei vari pasti.

    Possiamo partire dalle Kcal e poi effettuare una suddivisone oppure partire dalle proteine per Kg di Massa MAGRA (previa misurazione) stabilendo un quantitativo in gr ad esempio 1,6 gr per MM e poi ricavare i corrispondenti valòori per carbo e lipidi.

    Prendiamo il primo metodo che ti risulterà più facile. Supponimao un fabbisogno di 2000 Kcal. Suddivisamolo in percentuali tra i macronutreinti:

    30% proteine
    40% carboidrati
    30% lipidi

    valori che possono variare ad esempio 30% 50% 20 % e così via, tutte modifiche che si possono fare solo osservando le reazioni del soggetto in questione.

    il 30% di 2000 è 600 Kcal il 40% è 800 quindi poichè 1 gr di proteine e di carbo ha 4 Kcal ed 1 di lipidi 9 kcal si ha

    30% proteine = 600 kcal = 150 gr
    40% carboidrati = 800 Kcal = 200 gr
    30% lipidi = 600 Kcal = 66 gr

    dobbiamo quindi consumare tali grammature nei pasti della giornata. Prendiamo in considerazione 5 o 6 pasti, anche qui numero variabile: colazione-spuntino-pranzo-spuntino-cena-spuntino.
    Dividiamo le 2000 Kcal quotidiane nei vari pasti, ad esempio

    -colazione 25 % delle Kcal totali
    -spuntino 10 % delle Kcal totali
    -pranzo 25 % delle Kcal totali
    -spuntino 10 % delle Kcal totali
    -cena 20 % delle Kcal totali
    -spuntino 10 % delle Kcal totali

    nulla vieta di utilizzare % diverse, come vedi il discorso è molto ampio e le modifiche si effetuano con il progresire della'limentazione sempre in funzione dei risultati del corpo di come reagisce e via dicendo. Quindi ancora

    -colazione 25 % delle Kcal totali = 500 Kcal
    -spuntino 10 % delle Kcal totali = 200 Kcal
    -pranzo 25 % delle Kcal totali = 500 Kcal
    -spuntino 10 % delle Kcal totali = 200 Kcal
    -cena 20 % delle Kcal totali = 400 Kcal
    -spuntino 10 % delle Kcal totali = 200 Kcal

    ancora prendiamo in considerazione per ogni pasto una suddivisone sempre di 40-30-30 per le percentuali riferite a carboidrati proteine e grassi e si avrà:

    -colazione 25 % delle Kcal totali = 500 Kcal
    40% carboidrati = 200 kcal / 4 = 50 gr
    30 % proteine 150 KCal / 9 = 37 gr
    30 % lipdi 150 Kcal / 9 = 16 gr

    e lo stesso per gli altri menù.

    Con le apposite tabelle nutrzionali utilizzeremo quyegli alimenti che ci consentono di raggiungere a colazione i valori in grammi sopra calcolati. Quindi ad esempio crepes con marmellata, wasa integrali, frutta secca e via dicendo. Qui entra in gioco la QUALITA' perchè useremo proteine nobili, carbo a medio-basso indice glicemico, prevalentemente grassi monoinsaturi...........
    Il natural e un po come il cristianesimo , per meritarsi il paradiso bisogna essere dei bravi cristiani, non pentirsi all'ultimo
    by 4ca

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter