Sign Up Now FAQ
Signup Now
Per poter scrivere un nuovo messaggio o rispondere a quelli esistenti
ed entrare a far parte della community, è necessario registrarsi.
Eicos il Software per la Dieta a Zona
Scarica oggi Eicos e crea il tuo piano alimentare secondo i principi della Dieta a Zona.
Eicos è la soluzione ideale per provare tutti i benefici della Dieta a Zona del Dott. Barry Sears
Schede d'allenamento
Composizone nutrizionale degli alimenti
Indice Glicemico degli alimenti
Galleria Fotografica Professionisti
Invia una Cartolina

Risultati da 1 a 9 di 9
Like Tree10Mi Piace
  • 2 Post By MrDoc
  • 6 Post By Saladino
  • 1 Post By weareblind
  • 1 Post By eraser

Discussione: Dubbi sul mio futuro con la ghisa

  1. #1
    Sonny88 non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Località
    hp: -6 / 1.75x69
    Messaggi
    21

    Predefinito Dubbi sul mio futuro con la ghisa



    Vi chiedo di prendere tutto quello che scrivo in questo post non come l’ennesimo lamento di un newbie del forum, ma come una richiesta di supporto da persone ben più navigate che sono passate dall’essere secchi ad ottenere il fisico desiderato o che hanno raggiunto un livello oggettivamente soddisfacente.

    Porrò un sacco di domande che mi saltano per la testa (magari per voi trite e ritrite) e di cui sarò molto curioso di leggere risposta OPPURE essere indirizzato verso altri letture/articoli/post sul forum o altrove. Alcune domande potranno sembrare o saranno provocatorie, altre no. In realtà sono tutte domande che pongo per confrontarmi e avere punti di vista diversi per prendere decisioni.
    Magari in questo post potrebbero trovare risposta tanti altri newbie…

    Prima di cominciare do alcune mie informazioni di massima.
    ETA’:28
    ALTEZZA: 1.75
    PESO: 68/69
    MISURE: le trovate nel mio profilo… ma in generale sono secco!
    PROFESSIONE: studente d’ingegneria (ancora per poco si spera)
    SPORT PRATICATI in ordine cronologico: arti marziali, tennis, calcio, atletica agonistica (dai 10 ai 20 anni), palestra (dai 22 in poi) e Tai chi.
    DIETA: negli ultimi 3 anni molto controllata, vado a cena fuori 1 volta a settimana, sgarro poco (un po’ di più in estate e in vacanza).
    VIZI: no fumo, no alcol, no bibite piene di zuccheri, coloranti e anidride carbonica, no droghe… solo caffè!

    OBIETTIVI circa la forma fisica:
    1)Mens sana in corpore sano;
    2)Pura estetica: fisico atletico, nulla che si avvicini ai veri body builder (diciamo che un hp=0 di muscoli con buona definizione (bf poco sotto 8%), mi farebbe molto piacere). Se servono foto per farvi capire chiedete.
    3)Non mi interessa diventare un power lifter, né fare gare di alcun genere. Non mi importa della quantità, ma della qualità di ciò che faccio e ottengo. Voglio un bel fisico curato e definito, ma non secco come sono adesso.
    Come posso fare per non dar ragione alla mia genetica che mi ha fatto secco?!?


    Comincio innanzitutto dicendo che odio fare male una cosa/attività/lavoro che mi interessa davvero! Se inizio una cosa, voglio farla al meglio, altrimenti la chiudo o non la inizio nemmeno! Purtroppo la palestra l’ho iniziata con il piede sbagliato: mi sono sempre affidato (per mancanza di tempo, un po’ anche di voglia) a persone che la pensavano in modo diverso circa i metodi di allenamento con il risultato che non ho mai imparato ciò che vorrei e non ho raggiunto gli obiettivi voluti. Nessuno si è mai sprecato a insegnarmi il gesto atletico nella sua effettiva funzione, ma semplicemente mi sono dovuto fermare a replicare in un modo (si spera) corretto. Senza contare gli innumerevoli personal trainer che passano il tempo a parlare con le tipe di turno, anziché fare il lavoro per cui vengono pagati. Per fortuna ci sono anche PT seri!!!

    Ma… come ci si allena?
    Sento il bisogno di avere un quadro generale di indirizzamento per poter poi proseguire con una conoscenza verticale più approfondita in autonomia.

    1)Da dove comincio a muovere i primi passi nella vastità di tipologie di allenamenti che esistono? Avete letto articoli/ post / libri veramente affidabili e completi che spiegano questo o è necessario fare corsi o prendersi la laurea in scienze motorie?!?!?

    2)Come si imposta l’allenamento sull’arco dell’anno?

    3)Massa, forza, definizione… quanti cicli vanno fatti durante l’anno? E quando è meglio focalizzarsi su ciascuno?

    4)Come si imposta una scheda di allenamento? Quanto deve durare in media una scheda?

    5)Secondo quali basi fisiologiche/biomeccaniche si inseriscono gli esercizi per i gruppi muscolari in ogni allenamento e in che ordine è meglio eseguirli? E perché ovviamente.

    6)Quali sono le tecniche di allenamento più utilizzate? E come posso capire quali siano le metodologie migliori per me/per la mia corporatura e crescere?

    7)Quanti giorni a settimana sono l’ottimale per raggiungere il mio obiettivo o almeno per iniziare a smuovermi dalla mia situazione? (contando che non posso vivere in palestra e dopo più di 1h e mezza inizio ad annoiarmi). L’importante è essere costanti?

    8)Per chi è meglio l’allenamento multifrequenza e quando/quanto farlo?

    9)Ogni quanto sarebbe meglio provare ad aumentare l’intensità (peso o ripetizioni?) di un esercizio per progredire?

    10)Quanto vi costa in termini di fatica / sacrifici?

    11)Chi vi ha insegnato? Puri autodidatti? Canali youtube o PT professionisti e seri?

    12)Cosa fate nella vita? Organizzate la vostra vita (lavorativa e non) attorno alla palestra o fate anche altro?

    13)Quanto tempo vi porta via l’organizzazione attorno alla forma fisica?
    Organizzate la vostra vita in base agli allenamenti e ai pasti? E come fate a rispettare tutto a puntino? E se avete degli imprevisti?
    A me sembra che serva un macello di tempo organizzarsi tutto..dieta in primis!!! Tempo che al momento stringe un po’ e temo diminuirà nel momento in cui inizierò a lavorare appena terminerò i miei studi.
    Per farvi un esempio personale: io sto finendo ingegneria aeronautica, pratico tai-chi 2 volte a settimana, mi impegno in poche altre attività formative per la mia futura professione, sono fidanzato e cerco di andare in palestra 3 volte a settimana. Infine vorrei poter aver anche una vita sociale.
    La preparazione dei pasti giornalieri di prima mattina a volte è veramente un peso con tutto quello che ho anche da fare e correre in università.


    Dopo qualche annetto di pratica con risultati NON all’altezza delle mie aspettative mi chiedo davvero se il body building faccia per me o stia solo buttando tempo e soldi. Onestamente sollevare meccanicamente della ghisa pensando esclusivamente ai muscoli che sto usando non mi fa impazzire. Inoltre agli orari che posso io, causa studio, c’è sempre il pienone e si perde un sacco di tempo nel fare un salto da un esercizio ad un altro perché il macchinario che sto aspettando è stato puntualmente occupato da un 3x8 quando va bene o un 5x5 con 2’ di recupero quando va male.

    Sono sempre stato abituato a fare sport agonistico all’aria aperta, in mezzo a persone con cui stringere un rapporto.
    In palestra, invece, vedo due macro-categorie: chi viene con costanza per allenarsi più o meno intensamente in silenzio e chi viene molto saltuariamente e cazzeggia facendo finta di allenarsi occupando macchinari e marpionando le tipelle .

    Personalmente, siccome pago una cospicua cifra, solitamente mi ritrovo solo tra me e me con la ghisa.
    Però non raccolgo i frutti che vorrei. Mi sembra di lavorare a vuoto!
    Inoltre nella mia palestra non ci sono istruttori che seguono, neanche a pagamento, nessun controllo! Al max ci si aiuta tra di noi.
    Mi sono affidato a un PT esterno per le schede e l’alimentazione con tanto di titoli e master ma non è cambiato nulla, anzi mi sono pure fatto del male.

    Lasciamo stare il capitolo Integrazione ed Integratori!! Al max prendevo qualche PRO finché non ho iniziato a star male per qualche sostanza all’interno, ma questa è un’altra storia.


    Alternative al bodybuilding?
    Nella mia città non posso fare calisthenic perché non ci sono attrezzi, né palestre in cui è praticato.

    Il Crossfit può andare bene per mettere su massa e definirsi?? Anche se sono già secco di mio?? O rischio di asciugarmi ancora di più?

    Ok, mi sono dilungato assai, la metà di voi non sarà arrivata nemmeno alle prime dieci righe del post. Della metà rimanente, il 50% non avrà voglia di rispondermi. Mi affido all’ultimo quarto di persone generose e volenterose di rispondere e condividere ciò che sa o semplicemente di indicarmi la via.
    Per le critiche NON costruttive, non perdete tempo a rispondermi ;-D
    GRAZIE A TUTTI quelli che sono arrivati in fondo!

  2. #2
    L'avatar di ThorSon
    ThorSon non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    518

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sonny88 Visualizza Messaggio
    1)Da dove comincio a muovere i primi passi nella vastità di tipologie di allenamenti che esistono? Avete letto articoli/ post / libri veramente affidabili e completi che spiegano questo o è necessario fare corsi o prendersi la laurea in scienze motorie?!?!?

    2)Come si imposta l’allenamento sull’arco dell’anno?

    3)Massa, forza, definizione… quanti cicli vanno fatti durante l’anno? E quando è meglio focalizzarsi su ciascuno?

    4)Come si imposta una scheda di allenamento? Quanto deve durare in media una scheda?

    5)Secondo quali basi fisiologiche/biomeccaniche si inseriscono gli esercizi per i gruppi muscolari in ogni allenamento e in che ordine è meglio eseguirli? E perché ovviamente.

    6)Quali sono le tecniche di allenamento più utilizzate? E come posso capire quali siano le metodologie migliori per me/per la mia corporatura e crescere?

    7)Quanti giorni a settimana sono l’ottimale per raggiungere il mio obiettivo o almeno per iniziare a smuovermi dalla mia situazione? (contando che non posso vivere in palestra e dopo più di 1h e mezza inizio ad annoiarmi). L’importante è essere costanti?

    8)Per chi è meglio l’allenamento multifrequenza e quando/quanto farlo?

    9)Ogni quanto sarebbe meglio provare ad aumentare l’intensità (peso o ripetizioni?) di un esercizio per progredire?

    10)Quanto vi costa in termini di fatica / sacrifici?

    11)Chi vi ha insegnato? Puri autodidatti? Canali youtube o PT professionisti e seri?

    12)Cosa fate nella vita? Organizzate la vostra vita (lavorativa e non) attorno alla palestra o fate anche altro?

    13)Quanto tempo vi porta via l’organizzazione attorno alla forma fisica?
    Organizzate la vostra vita in base agli allenamenti e ai pasti? E come fate a rispettare tutto a puntino? E se avete degli imprevisti?
    A me sembra che serva un macello di tempo organizzarsi tutto..dieta in primis!!! Tempo che al momento stringe un po’ e temo diminuirà nel momento in cui inizierò a lavorare appena terminerò i miei studi.
    Per farvi un esempio personale: io sto finendo ingegneria aeronautica, pratico tai-chi 2 volte a settimana, mi impegno in poche altre attività formative per la mia futura professione, sono fidanzato e cerco di andare in palestra 3 volte a settimana. Infine vorrei poter aver anche una vita sociale.
    La preparazione dei pasti giornalieri di prima mattina a volte è veramente un peso con tutto quello che ho anche da fare e correre in università.

    Alternative al bodybuilding?
    Nella mia città non posso fare calisthenic perché non ci sono attrezzi, né palestre in cui è praticato.

    Il Crossfit può andare bene per mettere su massa e definirsi?? Anche se sono già secco di mio?? O rischio di asciugarmi ancora di più?
    Dammi una medaglia perché ho letto tutto

    Rispondo non a punti ma cercando di costruire un discorso.
    Parto da me per farti capire che sono in una situazione simile alla tua. Sono laureato in ingegneria, ho 28 anni e lavoro in ufficio 8/9 ore al giorno.
    La palestra l'ho scelta cercandone una che si adattasse alle mie esigenze, le caratteristiche base dovevano essere un rack e costi contenuti. Ne ho trovata una aperta dalle 6 alle 24, costa 20€ al mese (doccia esclusa) che mi ha fatto la promo abbonamento 14 mesi al prezzo di 12.
    I pt controllano la sala e solo in determinati orari, sono gentili perché se hai dubbi ti aiutano ma se vuoi una scheda paghi fior di soldi. A me non interessano perché sto studiando da solo. Questo forum è pieno di informazioni utili, ho letto anche il sito di ironpaolo e ho trovato informazioni utili anche su pagine facebook come "odio i secchi"

    la mia vita non gira attorno alla palestra, anzi. Anche la ragazza con cui convivo è iscritta in palestra quindi tendenzialmente si va assieme dopo il lavoro. Se però un giorno ho un impegno o vado in palestra alle 6 del mattino o sposto la sessione il giorno dopo/prima
    Gli esercizi ho imparato a farli guardando youtube e ripetendoli allo specchio/riprendendomi. Qui sul forum trovi un sacco di gente preparata che ti aiuta un sacco.

    Per la programmazione parti dalle basi: total body in multifrequenza (non credo che a tai chi ti muovi solo con un muscolo alla volta, no? Quindi perché non allenare tutto il corpo più volte?). Si parte dai grandi gruppi perché sono quelli che effettivamente tirano su il peso, gli esercizi di "isolamento" usali per recuperare evidenti carenze ma ricorda che all'inizio è più produttivo allenare la catena cinematica più lunga perché porta un migliore adattamento neuromuscolare rispetto ai singoli esercizi alle macchine.
    la durata dell'allenamento non è una cosa definibile a priori, dipende dal tuo punto di partenza, dove vuoi arrivare ecc. Io direi che di base se vuoi fare qualcosa fatto bene almeno 40-50 minuti ci vogliono facendo solo esercizi fondamentali. L'importante è riuscire ad inserire sempre una progressione negli allenamenti/settimane. Se dai sempre lo stesso stimolo il corpo si adatta e non cresci più.
    a livello psicologico è sconsigliabile far passare più di 2/3 giorni tra un allenamento e l'altro perché rischi di perdere la voglia e mollare tutto.

    sulle programmazioni a lungo termine non ho competenze (non che ne abbia sul resto ) quindi non mi esprimo

    il crossfit si basa su concetti diversi, devi vedere quali sono i tuoi obiettivi

    spero di esserti stato utile

  3. #3
    L'avatar di MrDoc
    MrDoc non  è collegato Moderatore per sbaglio
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    5,052

    Predefinito

    Ti dico solo una cosa, ti fai troppe domande inutili che, come dice Iron Paolo, hanno una sola risposta: "DIPENDE"

    Su ogni tua domanda sono stati scritti numerosi libri e infinite pagine di interenet con tutti i pareri e i loro contrari.

    Studia tutte queste cose e fra 40 anni potrai tirare le tue conclusioni (forse).

    Nel frattempo ALLENATI.
    Scegli una metodica e ALLENATI. (... non hai scelto la migliore, non succede nulla, hai provato e magari hai imparato qualcosa)
    Non hai scelto la migliore, scegline un' altra e ALLENATI...

    e così via
    A eraser e Bon_Scott piace questo messaggio.
    Buon Allenamento!
    Doc

    C'è così tanto da fare e così poco tempo per farlo

  4. #4
    L'avatar di eraser
    eraser non  è collegato Eraser Moderator
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    misure: hp+5: 1.92x97
    Messaggi
    8,981

    Predefinito

    I commenti di chi mi ha preceduto sono giustissimi.

    Ma mi meraviglio che nel tuo elenco di domande, sonny, manchi la 14...la più importante..

    E cioè...

    14- Può esistere l'amicizia tra uomo e donna?

    Eraser
    ...chew...before it's too late...
    ________________________
    Circle69. Ipse Dixit: http://www.bbhomepage.com/forum/teor...pse-dixit.html
    Dieta : http://www.bbhomepage.com/forum/alim...ete-prima.html
    Scheda : http://www.bbhomepage.com/forum/prog...ete-prima.html
    Allenamento : http://www.bbhomepage.com/forum/prog...petizioni.html
    ________________________

  5. #5
    L'avatar di Saladino
    Saladino non  è collegato Mr Universo
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Bologna
    Messaggi
    915

    Predefinito

    Qualche giorno fa squattavo affianco ad un ragazzone che aveva caricato 15 kg per parte sul bilanciere. Dopo un po' mi chiede che tipo di variante di squat fosse meglio adottare per correggere la (pochissima) retroversione in buca che a suo dire pregiudicava l'intera esecuzione dell'esercizio. Avendo inquadrato il soggetto come divoratore di libri ed articoli piuttosto che di ghisa me la sono cavata citando la posizione di Evangelisti al riguardo, e mi sembra di averlo convinto a farsi meno pippe.
    Il problema sta un po' qui. Abbiamo la fortuna di essere esposti a tonnellate di informazioni che 20 anni fa era impensabile avere a disposizione così facilmente. Però questa bulimia informativa produce in taluni un effetto paradossale. Non sanno dove cominciare. Sarà meglio X o Y? Faccio il fermo al petto? Che succede se devo andare a lezione e salto un allenamento? Catabolizzo?
    In realtà le cose sono maledettamente più semplici. Non produci uno stimolo allenante sufficiente? Aumenta lo stimolo. Non mangi abbastanza? Mangia di più. Mangi troppo? Mangia di meno. Capiamoci, non sto dicendo che i professionisti del settore non servono, anzi. Consentono di ottenere migliori risultati in meno tempo e con meno rischi. Ma se i soldini per pagarli mon ce l"hai allora pazienza. Uno nella tua condizioni ha enormi margini di miglioramento, quindi datti una mossa. Quanto hai dI massimale sui fondamentali? Mi sa pochino. Imposta delle progressioni per farli crescere. Poi condiscili con un po' di multiarticolari ed il gioco è fatto. Gli schemi sono tantissimi e, vuoi sentire un segreto?, nel tuo caso VANNO BENE TUTTI. Sulla dieta ci sono tutte le linee guida sul forum. Anche qui poche pippe. Calcola il tuo TDEE, aggiungi un surplus moderato,, decidi la ripartizione dei macro e cerca di starci dentro in maniera flessibile. Quello che conta sono i bilanci a medio termine, non cosa mangi a singolo pasto.
    Compiti per casa: Imposta un allenamento (e se ci metti più di 1 ora sono mazzate) e una dieta (idem), apri un diario, datti un mese di tempo e poi valuta i risultati ed aggiusta il tiro.
    Orepex, MrDoc, Bon_Scott and 3 others like this.
    Sal

    Onore al braccio che muove il telaio
    Onore alla forza che muove l'acciaio

  6. #6
    L'avatar di eraser
    eraser non  è collegato Eraser Moderator
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    misure: hp+5: 1.92x97
    Messaggi
    8,981

    Predefinito

    Bravo Sal.
    Hai ragionissima (rep +!).

    In effetti oggi siamo talmente bombardati da informazioni che prima o poi a qualcuno balena in mente di aver "capito il segreto".

    La cosa incredibile, poi, è il niubbo ( IN QUALUNQUE AMBITO!!!) che dopo 2-3 giorni di letture in internet (normalmente SBAGLIATE, senza una fonte certa ed autorevole) pretende una spiegazione tecnica.

    Ma noi "poveri imbecilli" che abbiamo studiato 30 anni per capirci qualcosa ......allora siamo tutti scemi!!!

    Auguro a questi soggetti di incontrare nel corso della vita e nella loro professione dei "fenomeni" simili a loro, che pretendano di spiegargli ciò che a loro è costato anni di impegno e sacrificio (ogni tanto mi capita un "aspirante.paziente" che mi vuole spiegare quale terapia io dovrei applicare a lui...... "aspirante" perchè viene accompagnato alla porta prima che finisca la frase!!!).

    Eraser
    ...chew...before it's too late...
    ________________________
    Circle69. Ipse Dixit: http://www.bbhomepage.com/forum/teor...pse-dixit.html
    Dieta : http://www.bbhomepage.com/forum/alim...ete-prima.html
    Scheda : http://www.bbhomepage.com/forum/prog...ete-prima.html
    Allenamento : http://www.bbhomepage.com/forum/prog...petizioni.html
    ________________________

  7. #7
    L'avatar di weareblind
    weareblind non  è collegato Mr Olympia
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Località
    Casa - Como
    Messaggi
    1,543

    Predefinito

    1) Allenati 3 volte a settimana per 90 minuti tutto compreso, in multifrequenza, usando come base i 5 fondamentali, applicando il criterio dell'aumento di carico finché non stalli.
    2) Mangia bene in termini qualitativi, circa 2.500 kcal/d, senza misurarle che è alienante.
    Fine. Ora sai tutto.
    A eraser piace questo messaggio.
    We are blind to the world within us waiting to be born

  8. #8
    L'avatar di eraser
    eraser non  è collegato Eraser Moderator
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    misure: hp+5: 1.92x97
    Messaggi
    8,981

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da weareblind Visualizza Messaggio
    1) Allenati 3 volte a settimana per 90 minuti tutto compreso, in multifrequenza, usando come base i 5 fondamentali, applicando il criterio dell'aumento di carico finché non stalli.
    2) Mangia bene in termini qualitativi, circa 2.500 kcal/d, senza misurarle che è alienante.
    Fine. Ora sai tutto.
    Il 90% di sicuro si..
    A weareblind piace questo messaggio.
    Eraser
    ...chew...before it's too late...
    ________________________
    Circle69. Ipse Dixit: http://www.bbhomepage.com/forum/teor...pse-dixit.html
    Dieta : http://www.bbhomepage.com/forum/alim...ete-prima.html
    Scheda : http://www.bbhomepage.com/forum/prog...ete-prima.html
    Allenamento : http://www.bbhomepage.com/forum/prog...petizioni.html
    ________________________

  9. #9
    Sonny88 non  è collegato Principiante
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Località
    hp: -6 / 1.75x69
    Messaggi
    21

    Predefinito


    Wooo, grazie davvero per tutte le vostre risposte!
    Ora procedo con ordine.
    Citazione Originariamente Scritto da ThorSon Visualizza Messaggio
    Dammi una medaglia perché ho letto tutto

    Gli esercizi ho imparato a farli guardando youtube e ripetendoli allo specchio/riprendendomi. Qui sul forum trovi un sacco di gente preparata che ti aiuta un sacco.

    Per la programmazione parti dalle basi: total body in multifrequenza (non credo che a tai chi ti muovi solo con un muscolo alla volta, no? Quindi perché non allenare tutto il corpo più volte?). Si parte dai grandi gruppi perché sono quelli che effettivamente tirano su il peso, gli esercizi di "isolamento" usali per recuperare evidenti carenze ma ricorda che all'inizio è più produttivo allenare la catena cinematica più lunga perché porta un migliore adattamento neuromuscolare rispetto ai singoli esercizi alle macchine.
    la durata dell'allenamento non è una cosa definibile a priori, dipende dal tuo punto di partenza, dove vuoi arrivare ecc. Io direi che di base se vuoi fare qualcosa fatto bene almeno 40-50 minuti ci vogliono facendo solo esercizi fondamentali. L'importante è riuscire ad inserire sempre una progressione negli allenamenti/settimane. Se dai sempre lo stesso stimolo il corpo si adatta e non cresci più.
    a livello psicologico è sconsigliabile far passare più di 2/3 giorni tra un allenamento e l'altro perché rischi di perdere la voglia e mollare tutto.
    sulle programmazioni a lungo termine non ho competenze (non che ne abbia sul resto ) quindi non mi esprimo

    spero di esserti stato utile
    Grazie Thor per i tuoi spunti. Non pretendo che qualcuno mi risponda punto per punto, ma è per far capire che in testa ho parecchio casino. Da quanto ho letto devo rendermi la vita un po' più semplice...vedremo quanto dura.
    Il rischio è che non avendo risultati tangibili in un certo periodo, mi demoralizzi e lasci perdere.





    Citazione Originariamente Scritto da MrDoc Visualizza Messaggio
    Ti dico solo una cosa, ti fai troppe domande inutili che, come dice Iron Paolo, hanno una sola risposta: "DIPENDE"

    Su ogni tua domanda sono stati scritti numerosi libri e infinite pagine di interenet con tutti i pareri e i loro contrari.

    Studia tutte queste cose e fra 40 anni potrai tirare le tue conclusioni (forse).

    Nel frattempo ALLENATI.
    Scegli una metodica e ALLENATI. (... non hai scelto la migliore, non succede nulla, hai provato e magari hai imparato qualcosa)
    Non hai scelto la migliore, scegline un' altra e ALLENATI...

    e così via
    Ciao MrDoc, grazie per il tuo contributo. Insomma la sostanza è "meno pippe mentali e più AZIONE".
    Temevo che le fonti da cui attingere fossero molto numerose e a volte contrastanti. Uff...
    Purtroppo sono fatto così. Per come sono abituato a studiare, io tendo ad estendere questo mio modo di fare in tutte quelle attività che mi interessano davvero. Il problema è quando mi rendo conto che la difficoltà aumenta esponenzialmente volendo approfondire.
    Il fatto è che mi sarei stufato di andare a tentoni qua e là.. Sono 3/4 anni che faccio palestra e i risultati molto altalenanti. Ad ogni modo non soddisfano le mie aspettative.
    Capisci che ad un certo punto non ottenendo i risultati (anche quando seguito da qualcuno) o continui per mantenerti e perchè hai passione, perchè hai bisogno di muoverti oppure molli e provi altre strade. (Non sto supportando i dopati che usano steroidi eh =DD)



    Citazione Originariamente Scritto da eraser Visualizza Messaggio
    I commenti di chi mi ha preceduto sono giustissimi.

    Ma mi meraviglio che nel tuo elenco di domande, sonny, manchi la 14...la più importante..

    E cioè...

    14- Può esistere l'amicizia tra uomo e donna?

    Ahahah Eraser ci stava ci stava... è che penso di aver già la risposta almeno per quella ;-D


    Citazione Originariamente Scritto da Saladino Visualizza Messaggio
    Il problema sta un po' qui. Abbiamo la fortuna di essere esposti a tonnellate di informazioni che 20 anni fa era impensabile avere a disposizione così facilmente. Però questa bulimia informativa produce in taluni un effetto paradossale. Non sanno dove cominciare. Sarà meglio X o Y? Faccio il fermo al petto? Che succede se devo andare a lezione e salto un allenamento? Catabolizzo?
    In realtà le cose sono maledettamente più semplici. Non produci uno stimolo allenante sufficiente? Aumenta lo stimolo. Non mangi abbastanza? Mangia di più. Mangi troppo? Mangia di meno. Capiamoci, non sto dicendo che i professionisti del settore non servono, anzi. Consentono di ottenere migliori risultati in meno tempo e con meno rischi. Ma se i soldini per pagarli mon ce l"hai allora pazienza. Uno nella tua condizioni ha enormi margini di miglioramento, quindi datti una mossa. Quanto hai dI massimale sui fondamentali? Mi sa pochino. Imposta delle progressioni per farli crescere. Poi condiscili con un po' di multiarticolari ed il gioco è fatto. Gli schemi sono tantissimi e, vuoi sentire un segreto?, nel tuo caso VANNO BENE TUTTI. Sulla dieta ci sono tutte le linee guida sul forum. Anche qui poche pippe. Calcola il tuo TDEE, aggiungi un surplus moderato,, decidi la ripartizione dei macro e cerca di starci dentro in maniera flessibile. Quello che conta sono i bilanci a medio termine, non cosa mangi a singolo pasto.
    Compiti per casa: Imposta un allenamento (e se ci metti più di 1 ora sono mazzate) e una dieta (idem), apri un diario, datti un mese di tempo e poi valuta i risultati ed aggiusta il tiro.
    Hai centrato il punto Saladino: avere troppe informazioni disorienta. Questo forum è fantastico, è pieno zeppo di roba! Magari meno pieno dei libri, ma allo stesso tempo ha tanti punti di vista, ma purtroppo ha il difetto (come ogni forum) di essere... DISPERSIVO.
    Vorrà dire che mi metterò domanda per domanda a spulciare con il tasto "cerca" sperando di aver risposte in poco tempo e iniziare a farmi una micro-cultura. Purtroppo mi sento ignorante dal punto di vista teorico e per me è inconcepibile fare esercizi senza avere la teoria base alle spalle. Come imparare a cucinare continuando a bruciare il cibo e pentole, anzichè sforzarsi un attimo ad imparare una ricetta.
    Seguirò i tuoi consigli circa dieta ed allenamento sfruttando quel poco che ho già alle spalle.

    Ma ogni quanto dovrei valutare i progressi? 1 mese ? 2 mesi?
    Ultima modifica di Sonny88; 27-09-2016 alle 12:15 AM

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Consigliati per Voi
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter